Politecnico del Mediterraneo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Politecnico del Mediterraneo
Ubicazione
Stato Italia Italia
Città Palermo, Catania, Messina, Enna
Altre sedi Siracusa, Ragusa
Dati generali
Fondazione 2008
Tipo Politecnico
Facoltà Agraria; Architettura; Economia; Farmacia; Giurisprudenza; Ingegneria; Lettere e Filosofia; Lingue e Letterature Straniere; Medicina e Chirurgia; Scienze della Formazione; Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali; Scienze Politiche; Scienze Motorie
Studenti 2,500 (2008)

Il Politecnico del Mediterraneo è un progetto abortito di nuovo polo universitario che sarebbe dovuto nascere grazie all'unione e alla compartecipazione delle quattro università della Sicilia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Quello del Politecnico del Mediterraneo è un progetto del quale si è iniziato a parlare dal 1930, ma i primi veri passi in tal senso sono iniziati nel 1999 con le prime collaborazioni interfacoltà. L'inaugurazione dell'istituto avvenuta nel 2008 con l'apertura delle iscrizioni al primo anno accademico. Il Politecnico è formato da l'Università di Palermo, l'Università di Catania, l'Università di Messina, l'Università Kore di Enna sotto la spinta e il finanziamento della Regione Siciliana. È rivolto principalmente agli studenti già provvisti di una laurea di primo livello che provengono dai paesi che si affacciano sul mediterraneo ed in generale agli studenti della Comunità europea.

Corsi di laurea[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anno accademico 2008/2009 sono stati attivati i primi 98 corsi per un totale di 2.500 studenti, si tratta di dottorati di studi supportati da borse di studio. Nei prossimi anni verranno anche attivati corsi di laurea specialistica biennale e master sia di primo che di secondo livello. Tutti i corsi possono essere seguiti sia in italiano che in inglese che in francese.

Sedi[modifica | modifica wikitesto]

Le sedi dei corsi sono quelle messe a disposizione dalle stesse facoltà che hanno formato il politecnico. Le strutture ad uso esclusivo dell'istituto sono ancora in costruzione: tra queste troviamo in particolare alloggi per gli studenti e aule per la ricerca. Attualmente in totale sono disponibili 50 diverse sedi, 62 laboratori e 45 biblioteche.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia