Polisportiva Aretusa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A.D. Polisportiva Aretusa
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body basketballblankborder.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body basketballwhiteborder.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali Bianco e Verde2.png Bianco e verde
Dati societari
Città Siracusa
Nazione Italia Italia
Confederazione FIBA Europe
Federazione FIP
Campionato Promozione
Fondazione 1944
Rifondazione 2000
Presidente Italia Giuseppe Padua
Allenatore Italia Paolo Marletta
Impianto PalaAkradina
(500 posti)
Sito web www.aretusabasket.it/
Palmarès
Altri titoli Coat of arms of Sicily.svg Coppa Sicilia

L'Associazione Dilettantistica Polisportiva Aretusa o più semplicemente Aretusa è la principale società di pallacanestro maschile di Siracusa. Nella stagione 2018-2019 milita in Promozione, l'ultimo livello del campionato italiano di basket.

La società fu fondata il 16 aprile 1944 per poi essere rifondata nel 2000.

I colori sociali del club sono il bianco-verde, l'impianto sede di gioco delle gare casalinghe è il PalaAkradina. Ha esordito nel campionato di serie A nella stagione 1962/63. Nel palmarès, annovera la conquista di una Coppa Sicilia nel 2013.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

La società fu fondata il 16 aprile 1944 nei locali dello Stadio Vittorio Emanuele III da un gruppo di amanti dello sport che si riuniscono per formare una Società polisportiva.

Il verbale dell´atto costitutivo recita: Considerato, quindi, che in atto lo sport siracusano ha subito un arresto in conseguenza degli avvenimenti del 1943; ritenuto necessario, intanto, abbandonare ogni indugio per la ripresa immediata dell´interrotta attività sportiva nella nostra città che vanta un passato glorioso, allo scopo di impedire anche la logica conseguente dispersione delle giovanili energie ed anzi col fermo proposito di beneficamente sfruttarle e potenziarle per mantenere alto il prestigio di Siracusa sportiva; all´unanimità deliberiamo di costituire in Siracusa la Società Polisportiva Aretusa[1].

Il numero dei soci fondatori della Polisportiva Aretusa era composto da 30 persone, e tra tutti spicca il nome di Concetto Lo Bello l´arbitro di calcio più famoso d´Italia e sicuramente uno dei siracusani più illustri.

La serie A[modifica | modifica wikitesto]

La società raggiunge i vertici del Basket Italiano negli anni sessanta, esattamente quando nella stagione 1961/62 vince il campionato di serie B sotto il nome Sincat Siracusa classificandosi al primo posto, ottenendo l'accesso al suo primo campionato di serie A nella stagione 1962/63. Nello stesso anno, nel campionato di serie B la Pallacanestro Siracusa (altra realtà siracusana) si ben comporta classificandosi al terzo posto. Da qui, l'idea a fine campionato, di unire le proprie forze, decidendo di iscrivere l'anno successivo un'unica squadra nel campionato di serie A sotto il nome di Pallacanestro Siracusa. La sua permanenza in massima serie resiste fino al 1964/65, anno in cui vengono riformati i campionati che subiscono un allargamento, provocando il declassamento dei biancoverdi al torneo di serie B. Ad allenare gli aretusei negli anni della serie A fu l'indimenticato Nello Paratore.

La rinascita e la Coppa Sicilia[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Sicilia - Finale

PalaRussello Messina, 28 dicembre 2013
Polisportiva Aretusa Italia - Italia Minibasket Milazzo
76 - 70


  • Aretusa: Carpinteri, Bonaiuto, Agosta, Ferrera, Messina, Alescio, Bellofiore, Boscarino, Carbone C., Carbone A., Ferraro, Micalizzi.
  • Allenatore: Marletta

  • Milazzo: Toto, Barbera, Coppolino, Amato, Cassisi, Maimone, La Spada G., Scilipoti, La Spada A., Colosi, Italiano, Li Vecchi.
  • Allenatore: Lucifero

Dopo un periodo di scarsi risultati che portano la società aretusea fino a dover disputare i mediocri campionati di serie D, nella stagione 1987/88 riapproda in serie C consolidandosi tra i sestetti più importanti in ambito regionale. Nel 1992 l'Aretusa e la Pallacanestro Siracusa (seconda squadra cittadina) si consorziarono nel Siracusa Pool Basket. Nel 2000 la società viene rifondata, cambiando quasi interamente il consiglio direttivo, puntando maggiormente le proprie risorse sul settore giovanile iscrivendosi nei vari tornei regionali e nazionali.[2].

Nella stagione 2013/14 oltre ad ottenere la promozione in serie C, vince per la prima volta la Coppa Sicilia, battendo al PalaRussello di Messina il Minibasket Milazzo per 76 a 70.[3]. Nella stagione 2015/16 l'Aretusa, per dare seguito al progetto di crescita della propria società, inserisce per la prima volta nel proprio sestetto due stranieri, gli statunitensi Sean Smith[4] e Tony Robinson[5].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Polisportiva Aretusa (maschile)
  • 1944 · Fondazione della Polisportiva Siracusa.

  • 1952-1953 · Libertas, semifinalista in Prima Divisione[6].
  • 1953-1954 ·
  • 1954-1955 ·
  • 1955-1956 · Saccs, 1ª in Promozione, Green Arrow Up.svg promossa in Serie C[7].
  • 1956-1957 · 7ª nel Girone siculo-calabro di Serie C[8].
  • 1957-1958 · 6ª nel Girone H di Serie C[9].
  • 1958-1959 · in Serie C, Green Arrow Up.svg promossa in Serie B.
  • 1959-1960 · 3ª nel Girone I di Serie B.


  • 1970-1971 · in Serie D[12].
  • 1971-1972 ·
  • 1972-1973 · Aretusa, in Serie D.
  • 1973-1974 · in Serie D[13].
  • 1974-1975 · 3ª nel Girone Y di Serie D, 2ª nella terza fase[14].
  • 1975-1976 · 3ª nella seconda fase di Serie D[15].
  • 1976-1977 · 7ª in Serie D[16].
  • 1977-1978 ·
  • 1978-1979 ·
  • 1979-1980 ·

  • 1980-1981 ·
  • 1981-1982 · in Serie D[17].
  • 1982-1983 ·
  • 1983-1984 ·
  • 1984-1985 · 3ª in Serie C2[18].
  • 1985-1986 ·
  • 1986-1987 · 4ª nel Girone Q di Serie D[19].
  • 1987-1988 ·
  • 1988-1989 · 9ª in Serie C[20].
  • 1989-1990 · 10ª in Serie C[21].

  • 1990-1991 · 13ª in Serie C[22].
  • 1991-1992 ·
  • 1992-1993 ·
  • 1993-1994 ·
  • 1994-1995 ·
  • 1995-1996 ·
  • 1996-1997 ·
  • 1997-1998 ·
  • 1998-1999 · in Serie C1[23].
  • 1999-2000 · 9ª nel Girone H di Serie C1, partecipa ai play-out.

  • 2000-2001 ·
  • 2001-2002 ·
  • 2002-2003 ·
  • 2003-2004 ·
  • 2004-2005 ·
  • 2005-2006 ·
  • 2006-2007 ·
  • 2007-2008 · 2ª nel Girone B di Serie C2 siciliana, quarti di finale dei play-off[24].
  • 2008-2009 · 6ª nel Girone B di Serie C2, partecipa ai play-off.
  • 2009-2010 · 13ª nel Girone B di Serie C2, retrocessa e poi Arrow Blue Right 001.svg ripescata.
  • 2010-2011 · 14ª nel Girone B di Serie C siciliana, Red Arrow Down.svg retrocessa in Serie D[25].
  • 2011-2012 · 6ª nel Girone B di Serie D siciliana[26], Arrow Blue Up 001.svg ripescata in Serie C regionale.
  • 2012-2013 · 3ª nel Girone B Sud di Serie C siciliana, partecipa ai play-off[27].
  • 2013-2014 · 1ª nel Sottogirone B Sud di Serie C siciliana, 1ª nel Girone Promozione, Green Arrow Up.svg promossa in Serie C[28].
Coat of arms of Sicily.svg Vince la Coppa Sicilia (1º titolo)[29].
  • 2014-2015 · 6ª nel Girone I di Serie C.
  • 2015-2016 · 4ª in Serie C Silver.
  • 2016-2017 · 3ª in Serie C Silver, semifinale dei play-off.
  • 2017-2018 · 4ª in Promozione.
  • 2018-2019 · ..ª in Promozione.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Polisportiva Aretusa (femminile)
  • 1994-1995 · 4ª nel Girone Orientale di Serie C.
  • 1995-1996 · 2ª nel Girone Orientale di Serie C, Arrow Blue Right 001.svg ripescata in serie B.
  • 1996-1997 · 7ª nel Girone N di Serie B, partecipa ai play-out.
  • 1997 - La società cambia denominazione in Virtus Basket Siracusa .
  • 1997-1998 · 3ª nel Girone B di Serie B, partecipa ai play-off.
  • 1998-1999 · 3ª nel Girone B di Serie B, partecipa ai play-off.
  • 1999-2000 · 2ª nel Girone H di Serie B, partecipa ai play-off, perde in finale con Gragnano.
  • 2000 · Non si iscrive ad alcun campionato.

Denominazioni e sponsorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Denominazioni e sponsorizzazioni
  • 1944-1952: Polisportiva Siracusa
  • 1952-1955: Libertas Siracusa
  • 1955-1959: Saccs Siracusa
  • 1959-1961: Pallacanestro Siracusa
  • 1961-1963: Sincat Siracusa
  • 1963-1972: Pallacanestro Siracusa
  • 1972-1995: Polisportiva Aretusa
  • 1995-1996: Siracusana Ittica Aretusa
  • 1996-1997: Smai Aretusa
  • 1997-2000: Gestat Aretusa
  • 2000-2014: Polisportiva Aretusa
  • 2014-2015: Kama Italia Aretusa
  • 2015-2016: Polisportiva Aretusa
  • 2016-2017: Cocus Aretusa
  • 2018-oggi: Polisportiva Aretusa

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori Polisportiva Aretusa
  • 1995-2000: Italia Giuseppe Padua
  • 2010-2012: Italia Carlo Costa
  • 2012-2014: Italia Paolo Marletta
  • 2014-2015: Italia Luigi Bordieri
    Italia Alessandro Anastasi
  • 2015-2018: ItaliaPaolo Marletta
  • 2018-oggi: ItaliaClaudio Troia

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti Polisportiva Aretusa
  • 1964-1988: Italia Attilio Ortisi
  • 1989-1999: Italia Amilcare Giardina
  • 2000-oggi: Italia Giuseppe Padua

Impianto di gioco[modifica | modifica wikitesto]

il PalaAkradina (denominato così per via del quartiere di appartenenza) è situato a Ronco di via Damone 1, nel centro della città di Siracusa. La sua capienza e di circa 500 posti a sedere[30].

Società[modifica | modifica wikitesto]

La sede della società è ubicata in via Zopiro 4, all'interno della Cittadella dello Sport a Siracusa. All'interno di essa, vengono svolte le attività agonistiche del settore giovanile.

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Serie A 3 1962-1963 1964-1965
Serie B 5 1959-1960 1965-1966
Serie C/C1/C2 34 1956-1957 2016-2017
Serie D 19 1968-1969 2011-2012
Promozione 2 2017-2018 2018-2019

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1961-62
1958-59

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Storia siamo noi - Il verbale dell'atto costitutivo, su aretusabasket.it. URL consultato il 17 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2015).
  2. ^ La Storia siamo noi - Le Origini, su aretusabasket.it. URL consultato il 17 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2015).
  3. ^ La Coppa Sicilia, su www.siracusaoggi.it. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  4. ^ Sean Smith, su aretusabasket.it. URL consultato il 17 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 marzo 2016).
  5. ^ Tony Robinson, su www.lagazzettasiracusana.it. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  6. ^ 1952-1953: C.S.I. Catania in Prima Divisione, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  7. ^ 1955-1956: Centro Sportivo Italiano 2° in Promozione, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  8. ^ 1956-1957: Centro Sportivo Italiano Catania 6° in Serie C, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  9. ^ 1957-1958: Grifone Catania 1ª in Serie C, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  10. ^ 1968-1969: Sport Club Catania in Serie D, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  11. ^ 1969-1970: Sport Club Catania 2° in Serie D, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  12. ^ 1970-1971: Sport Club Catania 1° in Serie D, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  13. ^ 1973-1974: Gad Etna Catania in Serie D, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  14. ^ 1974-1975: Gad Etna Catania 4° in Serie D, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  15. ^ 1975-1976: Gad Etna Catania 3° in D, 1° in 2° f., 1° in 3° f., su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  16. ^ 1976-1977: Gad Etna Catania 2° in Serie D, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  17. ^ 1981-1982: Sport Club Catania in Serie D, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  18. ^ 1984-1985: Gad Etna Catania 13º in Serie C2, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  19. ^ 1986-1987: Gad Etna Catania 2° in Serie D, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  20. ^ 1988-1989: Gad Etna Catania 4° in Serie C, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  21. ^ 1989-1990: Gad Etna Catania 8° in Serie C, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  22. ^ 1990-1991: Gad Etna Catania 14º in Serie C, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  23. ^ 1998-1999: Torre Tabita-Cus Catania 1° in Serie C1, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  24. ^ 2007-2008: Grifone Catania 7° in Serie C2, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2014).
  25. ^ 2010-2011: Gad Etna Catania 1° in Serie C2, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 17 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 3 agosto 2014).
  26. ^ Salto a due, 19. Acireale 2°, Adrano salvo. Rainbow lotta per l’A3, Lazùr per la B, su basketcatanese.it, 5 aprile 2012. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  27. ^ 2012-2013: Cus Catania 2003 10° in Serie C2, su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 17 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2013).
  28. ^ 2013-2014: Cus Catania 2003 5º in Serie C2, 10º in Poule Prom., su storia.basketcatanese.it. URL consultato il 17 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  29. ^ Daniele Straface, Siracusa conquista a Messina la Coppa Sicilia 2013. Il Milazzo capitola nel finale in un antipasto di playoff (VIDEO), su messinasportiva.it, 31 dicembre 2013. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  30. ^ Pala Akradina, su www. URL consultato il 7 febbraio 2008.