Polioptila melanura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Zanzariere codanera
Black-tailed Gnatcatcher (Polioptila melanura) (16875128691).jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Certhioidea
Famiglia Polioptilidae
Genere Polioptila
Specie P. melanura
Nomenclatura binomiale
Polioptila melanura
Lawrence, 1857

Lo zanzariere codanera (Polioptila melanura Lawrence, 1857) è un piccolo uccello insettivoro della famiglia Polioptilidae[2], che abita i deserti di Sonora e Chihuahua, tra gli Stati Uniti sudoccidentali e il Messico.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo nome deriva dal greco melano= 'nero' e oura='coda'.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Lo zanzariere codanera raggiunge tra gli 11 e i 13 cm di lunghezza, la maggior parte dei quali dovuti alla lunga coda nera contornata da penne esterne bianche. Il corpo blu-grigio, con addome bianco, e nonostante sia simile allo zanzariere blu-grigio, i due uccelli sono differenziati dalla quantità di penne nere nella coda. D'estate il maschio ha una corona nera che si estende sino agli occhi. Le femmine e i maschi invernali, non avendo la corona, sono difficili da distinguere dallo zanzariere blu-grigio. Il modo migliore per determinare a quale delle due specie appartiene l'uccello è quello di guardare il colore della coda; quella del blu-grigio è prevalentemente bianca sotto, mentre il codanera l'ha quasi completamente nera. Come altri zanzarieri può emettere forti strida mentre è in cerca di piccoli insetti e ragni negli arbusti desertici.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Lo zanzariere codanera vive in coppie tutto l'anno, difendendo il territorio e cacciando tra alberi e arbusti in cerca di una gran varietà di piccoli insetti e ragni. Al contrario dello zanzariere blu-grigio, il codanera caccia raramente insetti in volo.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Il nido è una coppa aperta, costruita da entrambi i partner, ed è normalmente posto tra gli arbusti, a meno di 1,5 m da terra. È costruito da vari materiali tra cui aghi, erba, pezzi di corteccia, tele di ragno e fibre vegetali. È foderato di materiale più fine e più morbido. Da tre a cinque uova bianche con macchie rosse sono covate da entrambi i genitori e impiegano 14 giorni per schiudersi. I piccoli sono nutriti da entrambi i genitori e lasciano il nido dopo 10-15 giorni dopo la schiusa. Nonostante il molotro nero lasci le sue uova nei nidi di questa specie e la coppia si ritrovi quindi ad allevare piccoli molotri, la popolazione dello zanzariere codanera sembra resistere bene.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLIfe International 2012, Polioptila melanura, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.1, IUCN, 2017.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Polioptilidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato l'8 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli