Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Pol-e Dokhtar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pol-e Dokhtar
città
پل‌دختر
Pol-e Dokhtar – Veduta
I resti del ponte di Pol-e Dokhtar
Localizzazione
StatoIran Iran
ProvinciaLorestan
ShahrestānPoldokhtar
CircoscrizioneCentrale
Territorio
Coordinate33°09′N 47°42′E / 33.15°N 47.7°E33.15; 47.7 (Pol-e Dokhtar)Coordinate: 33°09′N 47°42′E / 33.15°N 47.7°E33.15; 47.7 (Pol-e Dokhtar)
Altitudine673 m s.l.m.
Abitanti22 588[1] (2006)
Altre informazioni
Prefisso0663
Fuso orarioUTC+3:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Iran
Pol-e Dokhtar
Pol-e Dokhtar

Pol-e Dokhtar (farsi پل‌دختر) è il capoluogo della shahrestān di Poldokhtar, circoscrizione Centrale, nella provincia del Lorestan. Aveva, nel 2006, una popolazione di 22.588 abitanti.

A nord della città si trovano i resti dell'enorme antico ponte sasanide[2][3] (270 m di lunghezza per 30 di altezza), che assieme ad altri della provincia è stato iscritto nella lista provvisoria del Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO[4].

Pol-e Dokhtar significa "il ponte della figlia". La città è bagnata dal fiume Qizil-Uzun, affluente del Karkheh.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il dato proviene dal sito World Gazetteer, che non esiste più e non è stata trovata una copia disponibile
  2. ^ Pol-e Dokhtar
  3. ^ Pol-e Dokhtar Archiviato l'11 maggio 2012 in Internet Archive.
  4. ^ The Collection of Historical Bridges

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]