Poema sinfonico per 100 metronomi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Poema sinfonico per 100 metronomi
Compositore György Ligeti
Tipo di composizione Poema sinfonico
Epoca di composizione 1962
Prima esecuzione Paesi Bassi, 13 settembre 1963
Organico 100 metronomi

Il Poema sinfonico per 100 metronomi è una composizione di musica sperimentale scritta da György Ligeti nel 1962 per il gruppo dadaista Fluxus[1].

Analisi[modifica | modifica wikitesto]

Questo brano è stato concepito per l'insolito organico di 100 metronomi, gestiti in gruppi di 10 da 10 musicisti diversi. Il direttore d'orchestra inizialmente ordina agli esecutori di caricare completamente o parzialmente i metronomi e di impostarli su periodi differenti, poi di azionarli quanto più velocemente possibile. Il suono dei metronomi è amplificato da altoparlanti.[1] [2]

Il pezzo venne criticato abbondantemente, tant'è che la televisione si rifiutò di trasmettere la prima esecuzione avvenuta durante la settimana musicale Gaudeamus, in Olanda[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Piergiorgio Odifreddi, La musica dei metronomi (PDF), piergiorgioodifreddi.it.
  2. ^ Ilenia Buzzi - meditazioni sui 100 metronomi, su www.lacritica.net. URL consultato il 02 giugno 2016.
  3. ^ Letture n.638 giugno-luglio 2007 - Dossier - I suoni contemporanei hanno un maestro - Gÿorgy Ligeti, su www.stpauls.it. URL consultato il 02 giugno 2016.