Ploceus cucullatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tessitore gendarme
Villageweaver.jpg
Maschio di Ploceus cucullatus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Passeroidea
Famiglia Ploceidae
Genere Ploceus
Specie P. cucullatus
Nomenclatura binomiale
Ploceus cucullatus
(Statius Müller, 1776)
Sottospecie

vedi testo

Il tessitore gendarme (Ploceus cucullatus (Statius Müller, 1776)), noto anche come tessitore testanera dei villaggi, è un uccello della famiglia Ploceidae, diffuso nell'Africa subsahariana.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Maschio
Femmina

È un passeriforme di media taglia, che misura da 15 a 18 cm di lunghezza, per un peso di 32-45 grammi[3].

Presenta un pronunciato dimorfismo sessuale: la livrea del maschio è di colore giallo brillante, con ali screziate di nero, con la testa ed il becco neri, mentre la femmina è di un colore giallo tendente al bruno, con becco grigio chiaro[4].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Ploceus cucullatus 050728 23rw.jpg

Al pari degli altri uccelli della famiglia Ploceidae, costruisce dei nidi sospesi molto complessi, intrecciando fili di paglia e ramoscelli.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è presente in: Angola, Benin, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Camerun, Repubblica Centrafricana, Ciad, Congo, Repubblica Democratica del Congo, Costa d'Avorio, Eritrea, Etiopia, Gabon, Gambia, Ghana, Guinea, Guinea-Bissau, Guinea Equatoriale, Kenya, Lesotho, Liberia, Malawi, Mali, Mauritania, Mozambico, Namibia, Niger, Nigeria, Ruanda, São Tomé e Príncipe, Senegal, Sierra Leone, Somalia, Sudafrica, Sudan, Sudan del Sud, Swaziland, Tanzania, Togo, Uganda, Zambia, Zimbabwe.[1]

È stata inoltre introdotta dall'uomo nelle isole Mascarene (Mauritius e Riunione), ad Haiti e nella Repubblica Dominicana, a Porto Rico e nella Martinica.[1]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono note le seguenti sottospecie:[2]

  • Ploceus cucullatus cucullatus (Statius Müller, 1776)
  • Ploceus cucullatus abyssinicus (Gmelin, 1789)
  • Ploceus cucullatus bohndorffi Reichenow, 1887
  • Ploceus cucullatus frobenii Reichenow, 1923
  • Ploceus cucullatus collaris Vieillot, 1819
  • Ploceus cucullatus graueri Hartert, 1911
  • Ploceus cucullatus nigriceps (Layard, 1867)
  • Ploceus cucullatus spilonotus Vigors, 1831

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) BirdLife International 2012, Ploceus cucullatus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2018.2, IUCN, 2018. URL consultato il 12 ottobre 2016.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Ploceidae, in IOC World Bird Names (ver 9.1), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 12 ottobre 2016.
  3. ^ (FR) Tisserin gendarme, su Oiseaux.net. URL consultato il 12 ottobre 2016.
  4. ^ (FR) Tisserin gendarme [collegamento interrotto], su VertPays.com. URL consultato il 12 ottobre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Ploceus cucullatus, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Uccelli