Pleurato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pleurato (in greco antico: Πλευρᾶτος, Pleurâtos; IV secolo a.C.IV secolo a.C.) è stato un re dei Taulanti nel periodo 356-335 a.C., nella regione dell'Illiria. Era il padre di Glaucia di Taulanti[1] e succedette a Grabo nel 356 a.C. Filippo II vinse una feroce battaglia con di lui nel 344 a.C., anche se subì una ferita nel corso della sua ricerca di Pleurato.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 344 a.C. Filippo II aveva ereditato dal padre un litigio con gli Illiri e non trovò alcuna possibilità di conciliare il suo disaccordo. Filippo quindi invase lo Stato dei Taulanti con un grande esercito, devastò le campagne, catturò molte città e paesi e tornò in Macedonia carico di bottino.[2] Dopo la decimazione dei Grabei da parte di Filippo, Pleurato, in un tentativo fallito, cercò di contrastare i progressi di Filippo in Illiria e riuscì a ferire centocinquanta uomini del suo corpo d'elite e Ippostrato figlio di Aminta III nel loro inseguimento. Lo stesso Filippo venne ferito e perse parte del suo gruppo di amici, accontentandosi del possesso della provincia Illiria orientale di Dassarezia.[3] Le pretese di Filippo sullo Stato dei Taulantii cessarono dopo la pace stipulata con Pleurato.[4]

Dopo questo conflitto lo Stato dei Taulantii di Pleurato era limitato alle sole terre lungo l'Adriatico. Tuttavia, questo Stato continuò una politica anti macedone fino a 335 a.C., quando Glaucia e Cleito si ribellarono contro Alessandro Magno.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Illyrians by John Wilkes p.121
  2. ^ Diodoro Siculo 16.69,7
  3. ^ The Illyrians to the Albanians - Neritan Ceka pg.83
  4. ^ Polieno
  5. ^ Isocrate (5,21)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • ancientillyrian.com, su ancientillyrians.com. URL consultato l'11 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 10 novembre 2014).