Platycercus adscitus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rosella testachiara
Pale-headed Rosela.jpg
Platycercus adscitus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittaculidae
Sottofamiglia Platycercinae
Tribù Platycercini
Genere Platycercus
Specie P. adscitus
Nomenclatura binomiale
Platycercus adscitus
(Latham, 1790)

La rosella testachiara (Platycercus adscitus (Latham, 1790)) è un uccello della famiglia degli Psittaculidi, endemico dell'Australia[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Rosella di taglia attorno ai 30 cm [senza fonte], con una colorazione molto sfumata a tinte pastello, non presenta alcun dimorfismo sessuale. La testa è giallina con guance bianche; mento, petto e bordo ala sono azzurri, con il resto dell'ala nero-blu e le scapolari giallo-nere; la coda è azzurro-verde; la gola e il dorso sono a scaglie giallo-nere; il ventre è rosso. Becco grigio chiaro, zampe grigie, iride bruna.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

È classificata in due sottospecie[senza fonte]: R. a. adscitus, quella descritta, e P. a. palliceps, che si differenzia per la taglia superiore (attorno ai 33 cm), per il mento giallino e non blu, per la gola azzurrina che forma corpo unico con il petto e l'addome, e per il sopraccoda grigio-azzurro e non scagliato giallo-nero come nella sottospecie nominale.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

È un uccello di pianura che frequenta la boscaglia, le savane alberate e le foreste secondarie non troppo fitte. Vive in coppie o piccoli gruppi di pochi individui.

La stagione riproduttiva segue la stagione delle piogge e quindi varia a seconda della zona: nelle regioni meridionali va da settembre a dicembre, in quelle settentrionali da febbraio a giugno. Il nido è allestito in una cavità profonda di un vecchio albero molto vicino a una fonte d'acqua. La femmina depone 3-5 uova che cova per 21 giorni; i piccoli s'involano attorno alle 5 settimane ma restano con i genitori ancora per alcuni mesi.[senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Vive nell'Australia nord-orientale, dalla penisola di Capo York al Nuovo Galles del Sud dove è piuttosto comune. [senza fonte]

Anche in cattività è allevato con buoni risultati.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Platycercus adscitus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2015.2, IUCN, 2015. URL consultato l'11 giugno 2016.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Psittaculidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato l'11 giugno 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli