Plastica di canapa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La plastica di canapa è un materiale composito costituito di fibre di canapa, che può essere impiegato per sostituire materie prime derivate dal petrolio o composti chimici affini. Progettata in Europa, è principalmente prodotta in Cina[1]. Secondo alcuni la plastica di canapa sarebbe «dieci volte più resistente dell'acciaio».[2]

Utilizzo[modifica | modifica sorgente]

A livello industriale sono già stati realizzati in plastica di canapa particolari di serie per alcune automobili come specchietti retrovisori, e sono in sperimentazione vasi e supporti per l'agricoltura. Ulteriori utilizzi prima della proibizione della cannabis sono stati fatti nella creazione, ad esempio, di una delle prime automobili ad essere prodotte in serie (la Ford T del 1923).

La Ford Hemp Body Car[modifica | modifica sorgente]

Nel 1937 invece Henry Ford costruì un'automobile realizzata quasi esclusivamente con un materiale plastico ottenuto dai semi di canapa e di altre piante quali soia, grano, lino e ramiè, la Ford Hemp Body Car[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fibre stories: "Cottonization", hemp's future in fabrics in China - International Year of Natural Fibres 2009
  2. ^ sic in Wikipedia Inglese - Video su YouTube
  3. ^ Anzovin, p. 189 The first plastic car was manufactured by the Ford Motor Company, Dearborn, Mi, USA, in August 1941. Fourteen plastic panels were mounted on a tubular welded frame.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]