Plague Inc.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Plague Inc)
Jump to navigation Jump to search
Plague Inc.
videogioco
Plague inc screenshoot.jpg
Screenshot di una partita
PiattaformaiOS, Android, Windows Phone
Data di pubblicazioneiOS:
Mondo/non specificato 26 maggio 2012[1]

Android:
Mondo/non specificato 4 ottobre 2012[2]
Windows Phone:
Mondo/non specificato 13 maggio 2015[3]

GenereStrategia, simulatore
OrigineRegno Unito
SviluppoNdemic Creations
PubblicazioneNdemic Creations, Miniclip (Android)
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputTouch screen

Plague Inc. è un videogioco di strategia e di simulazione del 2012 sviluppato dalla Ndemic Creations.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

In questo gioco l'obiettivo è quello di distruggere l'intera popolazione mondiale con un'epidemia prima che venga trovata una cura. Il gioco permette di scegliere all'inizio di ogni partita il tipo di agente patogeno (batterio, virus, fungo o altro), il nome della malattia ed il paese da cui partire con l'infezione. Dopodiché, spendendo i punti DNA accumulati nel corso della partita (attraverso una diffusione rapida della patologia oppure facendo scoppiare le bolle "DNA", gialle, e le bolle "Rischio Genetico", rosse) sarà possibile far evolvere il patogeno, conferendogli tutta una serie di caratteristiche come nuovi mezzi di diffusione (per via aerea, attraverso gli insetti, etc.), la farmacoresistenza (per facilitare la diffusione nei paesi più sviluppati) o il ri-arrangiamento genetico (per rallentare la ricerca scientifica), e nuovi sintomi sempre più gravi connessi con la patologia stessa, rendendola sempre più letale.[4][5][6]

Espansioni[modifica | modifica wikitesto]

Verme Neurax[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre 2012 viene pubblicata la versione (o "mutazione", come viene definito ciascun aggiornamento) 1.3 del gioco, nella quale viene aggiunto un nuovo tipo di malattia, il Verme Neurax. L'epidemia può essere sbloccata con l'acquisto in-app o completando il gioco con tutte le sette epidemie iniziali a difficoltà brutale.

Il Verme Neurax viene presentato come un parassita in grado di appropriarsi del cervello di un essere umano prendendone il controllo. Sono disponibili inoltre nuove abilità speciali specifiche del parassita quali la possibilità di infettare paesi specifici grazie al controllo cerebrale. Le evoluzioni della malattia si differenziano nettamente dalle sette epidemie di base e anche la grafica ed il sonoro sono diversi. La partita viene vinta quando si riesce a distruggere o a schiavizzare l'intera umanità.[7]

Virus Necroa[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio 2013 viene commercializzata la versione 1.5, nella quale viene aggiunto un ulteriore tipo di malattia, il Virus Necroa. L'epidemia può essere sbloccata tramite l'acquisto in-app o completando la modalità Verme Neurax a difficoltà brutale.

Il Virus Necroa ha l'abilità di trasformare gli esseri umani in zombie, una volta uccisi. Nelle prime fasi di gioco il virus si comporta in maniera simile alle sette epidemie classiche del gioco e può anche essere normalmente curato, tuttavia sbloccando il sintomo "Rianimazione citopatica" , il gioco prenderà una piega completamente diversa. Gli umani morti a causa della malattia si trasformano in zombie, e gli zombie sono in grado di trasmettere la malattia ai soggetti sani attaccandoli. A questo punto del gioco, il vero problema non sarà più la ricerca della cura dal momento che essa non avrebbe alcun effetto sugli zombie, bensì il progetto Z Com, milizie armate organizzate per uccidere gli zombie e proteggere così la popolazione sana. Le milizie Z Com partiranno da un paese e se non contrastate, si propagheranno rapidamente in altre nazioni ostacolando così la diffusione dell'epidemia. Sono presenti inoltre nel gioco alcune abilità speciali che possono essere utilizzate più volte nel corso del partita, esse permettono di controllare direttamente orde di zombie e di resuscitare eventualmente zombie deceduti.[8]

Virus delle scimmie[modifica | modifica wikitesto]

Nella versione 1.9 del gioco, commercializzata nel luglio 2014, viene introdotto un nuovo tipo di epidemia, il "Virus delle scimmie", basato sul film Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie (2014) e sul prequel L'alba del pianeta delle scimmie (2011). Gli sviluppatori del gioco hanno infatti stretto un accordo con i produttori del film.

Il "virus delle scimmie" è stato sviluppato dalla Gen-Sys ed è in grado di aumentare l'intelligenza della scimmie, tuttavia il suo effetto sull'uomo non è ancora noto. Rispetto agli altri tipi di epidemia di Plague Inc. vi sono notevoli differenze nella meccanica del gioco: oltre all'evoluzione dell'epidemia tra gli umani è possibile infatti controllare comunità di scimmie intelligenti. L'obiettivo finale del gioco è quello di creare il "pianeta delle scimmie", distruggendo la civiltà umana e aiutando nel contempo le scimmie intelligenti ad espandersi e a prendere il controllo della Terra, in maniera simile a quanto avviene nei film.[9]

Merchandising[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni virus (Verme Neurax, Nano-Virus, Arma Biologica) sono disponibili come peluche prodotti e venduti dalla società di giocattoli statunitense GIANTmicrobes.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Sito media statistica Punteggio
Metacritic 80/100[10]
Accoglienza
Recensione Giudizio
IGN 7/10[11]
TouchArcade 4/5 stelle[12]

Plague Inc ha ricevuto un'accoglienza positiva da parte di Metacritic, con un punteggio aggregato di 80/100.[10] Wired.com ha citato il gioco come una storia di successo videoludico. È anche rimasta la migliore app a pagamento su iPhone e iPad negli Stati Uniti per ben due settimane dalla sua uscita.[13] IGN ha dichiarato: "uccidere miliardi di persone non è mai stato così divertente".[11] TouchArcade ha dichiarato: "Plague Inc. attirerà la vostra attenzione in tutti i modi giusti e vi starà appiccicato".[12] Nel dicembre del 2012, Plague Inc. è stato uno dei cinque giochi nominato come Miglior Strategico nell'IGN's Game of the Year 2012, per tutte le piattaforme console e mobili. Ha vinto anche il premio 'Players Choice' come Miglior Strategico Mobile del 2012.[14] In generale, Plague Inc. è stata posta al quindicesimo posto, nelle classifiche statunitensi, tra le applicazioni più acquistate su iPhone (e al diciottesimo su iPad), e al 76º posto tra i giochi più venduti, nel 2012.. Nel marzo del 2013, il gioco ha vinto in numerose categorie ai Pocket Gamer Awards, tra cui Gioco Generale dell'Anno.[15] È stata l'applicazione più acquistata su iPhone negli Stati Uniti nel 2013.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Plague Inc. - iphone, Multiplayer.it. URL consultato il 6 marzo 2014.
  2. ^ Plague Inc. Android[collegamento interrotto], Gamempire.it. URL consultato il 6 marzo 2014.
  3. ^ Il gioco Plague Inc. arriva anche sui dispositivi Windows Phone 8.1, WindowTeca.it. URL consultato il 13 maggio 2015.
  4. ^ Plague Inc. - Un mondo malato, Multiplayer.it. URL consultato il 6 marzo 2014.
  5. ^ (EN) Nick Gillet, This week's new games, The Guardian.com, 23 giugno 2012. URL consultato il 6 marzo 2014.
  6. ^ (EN) Ryan Rigney, How to Get Rich Simulating the Deaths of Billions of People, Wired.com, 4 dicembre 2012. URL consultato il 6 marzo 2014.
  7. ^ (EN) Jared Nelson, "Plague Inc" Set to Get Brain-burrowing Worm Plague and Much More in Next Update, TouchArcade.com, 16 agosto 2012. URL consultato il 16 agosto 2014.
  8. ^ (EN) Jared Nelson, Zombies Invade 'Plague Inc.' in Upcoming Necroa Virus Update, TouchArcade.com, 23 gennaio 2013. URL consultato il 16 agosto 2014.
  9. ^ Giuseppe Migliorino, "Plague Inc.", arriva l'influenza Simian de "Il Pianeta delle Scimmie Revolution", IphoneItalia.com, 10 luglio 2014. URL consultato il 12 agosto 2014.
  10. ^ a b (EN) Plague Inc. for iPhone/iPad Reviews, CBS Interactive. URL consultato il 26 ottobre 2016.
  11. ^ a b (EN) Justin Davis, Plague Inc. Review, Ziff Davis, 30 maggio 2012. URL consultato il 23 giugno 2018.
  12. ^ a b (EN) Cassandra Khaw, 'Plague Inc' Review – Rid the World of Those Pesky Humans, su toucharcade.com, 5 giugno 2012. URL consultato il 23 giugno 2018.
  13. ^ (EN) Danny Cowan, Gamasutra - Top iPhone game apps: Plague Inc, Catapult King head up paid charts, in gamasutra.com.
  14. ^ (EN) Best Overall Strategy Game, in IGN.
  15. ^ (EN) Pocket Gamer Awards 2013, in pocketgamer.co.uk.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi