Place de l'Hôtel-de-Ville

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 48°51′24″N 2°21′05″E / 48.856667°N 2.351389°E48.856667; 2.351389 Place de l'Hôtel-de-Ville o Place de l'Hôtel-de-Ville - Esplanade de la Libération è una piazza situata nel IV arrondissement di Parigi, chiamata Place de Grève fino al 1802.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Per molti anni, è stata una delle principali piazze di ritrovo dei cittadini disoccupati; sotto questa circostanza, oggi viene talvolta utilizzata come luogo d'incontro per le varie manifestazioni e scioperi. Tuttavia, è ancora oggi meglio ricordata come una piazza dove vi avvenivano le esecuzioni pubbliche dei condannati, fra cui le esecuzioni degli attentatori François Ravaillac e Robert François Damiens, il malavitoso Guy Eder de La Fontenelle e l'eretica Marguerite Porete, questa nel 1310. Nelle parole di Victor Hugo, nel romanzo Notre-Dame de Paris, lo sciopero è stato "il simbolo del vecchio regime medievale: brutale, corrotto ed inadeguato".

Nel 1243, Luigi IX di Francia ordinò di bruciare sulla piazza 24 manoscritti di Talmud.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]