Pizza marinara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pizza marinara
Pizza marinara.jpg
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneCampania
Diffusionemondiale
Dettagli
Categoriapiatto unico
Ingredienti principali
  • farina
  • pomodoro
  • olio
  • aglio
  • origano
 

La pizza marinara è una tipica pizza napoletana condita con pomodoro, aglio, origano ed olio. Questa, insieme alla pizza Margherita, è tra le più popolari pizze napoletane.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal fatto che gli ingredienti, facilmente conservabili, potevano essere portati dai marinai per preparare pizze nel corso dei loro lunghi viaggi. Francesco De Bourchard nel 1866 riporta[1] la descrizione dei principali tipi di pizza, ossia quelli che oggi prendono nome di pizza marinara, pizza Margherita e calzone:

« Le pizze più ordinarie, dette coll'aglio e l'oglio, han per condimento l'olio, e sopra vi si sparge, oltre il sale, l'origano e spicchi d'aglio trinciati minutamente. Altre sono coperte di formaggio grattugiato e condite collo strutto, e allora vi si pone disopra qualche foglia di basilico. Alle prime spesso si aggiunge del pesce minuto; alle seconde delle sottili fette di mozzarella. Talora si fa uso di prosciutto affettato, di pomidoro, di arselle, ec. Talora ripiegando la pasta su se stessa se ne forma quel che chiamasi calzone. »

(Francesco de Bourcard, Usi e costumi di Napoli, Vol. II, pag. 124)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Francesco de Bourcard, Vol. II, pag. 124

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco de Bourcard, Usi e costumi di Napoli, riedizione in copia anastatica, tiratura limitata a 999 copie, Napoli, Alberto Marotta, 1965 [1866].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]