Pistosaurus longaevus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pistosaurus
Pistosaurus BW.jpg
Ricostruzione di Pistosaurus longaevus
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Sauropsida
Superordine Sauropterygia
Famiglia Pistosauridae
Genere Pistosaurus
Specie P. longaevus

Il pistosauro (Pistosaurus longaevus) è un rettile estinto, appartenente ai saurotterigi. Visse nel Triassico medio (Anisico - Ladinico, circa 247 - 242 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Europa (Germania, Italia).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale è noto principalmente per uno scheletro incompleto privo di cranio e per un cranio isolato (non ritrovato in connessione anatomica con lo scheletro). Pistosaurus era lungo circa tre metri, e alcune caratteristiche anatomiche sembrano intermedie tra quelle dei notosauri e dei plesiosauri. Il cranio di Pistosaurus, rispetto a quello dei notosauri coevi come Simosaurus, possedeva un muso molto più stretto; il cranio era generalmente basso, ma è possibile che la parte posteriore fosse dotata di una cresta sagittale per l'inserzione di potenti muscoli delle fauci. L'osso pterigoide possedeva un processo quadrato lungo e grande. Le narici erano piccole, mentre i denti della premascella erano più grandi di quelli della mascella.

Lo scheletro postcranico attribuito a Pistosaurus possedeva una colonna vertebrale rigida, come quella dei plesiosauri, con processi traversi ingranditi e spine neurali robuste. Le vertebre caudali, però, erano piccole. La scapola era piuttosto piccola, mentre l'omero era relativamente dritto e con una parte distale espansa. Ulna e radio erano più corti. In generale, le zampe dovevano essere abbastanza simili a pagaie.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Pistosaurus venne descritto per la prima volta nel 1839, sulla base di un cranio fossile ritrovato nel Muschelkalk della Germania; uno scheletro incompleto, privo di cranio, venne ritrovato nella stessa formazione. Questi fossili sono stati attribuiti alla medesima specie, Pistosaurus longaevus. Questo animale è stato inizialmente classificato come un notosauro avanzato; successivamente è stato considerato parte di una linea evolutiva distinta, che diede origine ai plesiosauri.

Scheletro e cranio di Pistosaurus longaevus. Cranio e postcranio non sono stati ritrovati in associazione.

Pistosaurus è considerato attualmente il genere tipo della famiglia dei pistosauridi, un gruppo di saurotterigi che comprende anche Augustasaurus del Nordamerica e Yunguisaurus della Cina. In alcune analisi filogenetiche, la famiglia non è considerata monofiletica.

Pistosaurus è noto per alcuni resti ritrovati in Germania e per alcuni fossili frammentari rinvenuti in Italia, in Val di Centa (Dalla Vecchia e Avanzini, 2002). Anche in Spagna sono stati ritrovati fossili attribuiti con molti dubbi a questo genere (Sanz, 1983).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • von Meyer C.E.H., 1839. Uber Pistosaurus in Bayreuther Muschelkalk; fossile Knochen von Weisenau und der Molasse des Waadlandes. Neues Jahrbuch fur Mineralogie, Geologie und Palaeontologie 1839: 699-701.
  • Huene F. von, 1948. Pistosaurus, a middle Triassic plesiosaur. American Journal of Science 246:46-52.
  • Sanz, J.L. 1983. Consideraciones sobre el genero Pistosaurus. El suborden Pistosauria (Reptilia, Sauropterygia). Estudios Geologicos 39:451-458.
  • H. -D. Sues. 1987. Postcranial skeleton of Pistosaurus and interrelationships of the Sauropterygia (DIapsida). Zoological Journal of the Linnean Society 90:109-131
  • Sander P.M., Rieppel O.C. and Bucher H., 1997. A new pistosaurid (Reptilia: Sauropterygia) from the Middle Triassic of Nevada and its implications for the origin of the plesiosaurs. Journal of Vertebrate Paleontology 17:526–533.
  • M. Dalla Vecchia and M. Avanzini. 2002. New findings of isolated remains of Triassic reptiles from Northeastern Italy. Bollettino della Societa Paleontologica Italiana 42(2-3):215-235
  • Rieppel O., Sander P.M. and Storrs G.W., 2002. The skull of the pistosaur Augustasaurus from the Middle Triassic of northwestern Nevada. Journal of Vertebrate Paleontology 22(3):577-592.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]