Pirati dei Caraibi: La leggenda di Jack Sparrow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pirati dei Caraibi: La leggenda di Jack Sparrow
videogioco
La leggenda di Jack Sparrow.jpg
PiattaformaPlayStation 2, Microsoft Windows
Data di pubblicazionePlayStation 2[1][2]

28 giugno 2006 (NA)
14 giugno 2006 (EU)
Windows[3]
28 giugno 2006 (NA)

21 luglio 2006 (EU)
GenereAzione, piattaforme
Temafilm
Sviluppo7 Studios, Buena Vista Games
PubblicazioneBethesda Softworks, Ubisoft
SeriePirati dei Caraibi
Modalità di giocoGiocatore singolo, Multigiocatore
SupportoDVD
Fascia di etàESRB: T
PEGI: 12+

Pirati dei Caraibi: La leggenda di Jack Sparrow (Pirates of the Caribbean: The Legend of Jack Sparrow) è un videogioco sviluppato dalla 7 Studios per PlayStation 2 e PC. Il videogioco segue gli eventi successivi a quelli del film La maledizione della prima luna e permette al personaggio di controllare i personaggi di Jack Sparrow, Will Turner ed Elizabeth Swann, doppiati dagli attori che ne interpretavano i ruoli nel film (rispettivamente Johnny Depp, Orlando Bloom e Keira Knightley).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il videogioco si apre con il famigerato capitan Jack Sparrow che, accompagnato dal prode e coraggioso Will Turner, è alla disperata ricerca di un tesoro situato nel cuore di un'antica fortezza presidiata giorno e notte da guardie armate, al largo delle coste di Panama. Jack e Will superano le guardie, riuscendo quindi ad entrare nella fortezza remota ed a raggiungere il fortino nel quale è riposto il tesoro. Qui, però, Jack e Will vengono sopraffatti dalla ciurma di un pirata, Stubb, che, avendo un debito in sospeso con Jack, decide di sottrargli il tesoro da sotto il naso. Jack e Will vengono tramortiti e, successivamente, arrestati e condannati a morte per aver commesso atti di pura pirateria. Il giorno dell'impiccagione, Jack, che vuole salvarsi la pellaccia, decide di sprecare le ultime parole che gli sono concesse prima che il cappi al collo lo uccida, raccontando l'ultima avventura che ha recentemente portato vittoriosamente a termine. La storia inizia a Port Royal, un centro di commercio marittimo situato nel cuore della Giamaica, che, una notte, venne saccheggiato dalla ciurma maledetta della Perla Nera, la nave pirata più veloce dei Caraibi . Jack racconta che la ciurma maledetta, guidata dal perfido Hector Barbossa, approdò a Port Royal per recuperare l'ultimo doblone, di centinaia, di un tesoro azteco che trafugarono da un'isola remota chiamata Isla de Muerta. Il tesoro, essendo maledetto, fece cadere sulla ciurma, e sul suo capitano, una tremenda maledizione che, tuttavia, poteva essere sciolta se i pirati avessero restituito ogni doblone del tesoro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi