Piper-Heidsieck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Piper-Heidsieck
Logo
StatoFrancia Francia
Fondazione1785
Fondata daFlorens-Louis Heidsieck
Sede principaleReims
GruppoEuropéenne de Participation Industrielle (EPI)
Persone chiaveChristopher Descours
SettoreBevande
Prodottichampagne
Sito web
Una bottiglia di Piper-Heidsieck Champagne Brut

Piper-Heidsieck è una delle più grandi case produttrici di champagne del mondo con sede a Reims, nella regione della Champagne-Ardenne.

Fondata nel 1785 da Florens-Louis Heidsieck, dal 1838 ha aggiunto ad Heidsieck il cognome Piper dal cugino del fondatore, Henri-Guillaume Piper, che lo seguì insieme a Christian Heidsieck nella conduzione della maison[1][2][3]. Alla fine degli anni ottanta la casa è stata acquisita dal grande gruppo Rémy Cointreau e dal 2011 i due marchi principali, Piper-Heidsieck e Charles Heidsieck, sono di proprietà del gruppo Européenne de Participation Industrielle (EPI) guidata da Christopher Descours[4].

Piper-Heidsieck utilizza tutte e tre le varietà di vitigno consentiti per lo champagne: Chardonnay, Pinot nero e Pinot Meunier[3], in varie proporzioni a seconda dei vari prodotti.

OnestiGroup è il distributore per l'Italia di tutta la gamma della Maison Piper-Heidsieck[5].

Prodotti [6][modifica | modifica wikitesto]

Con il marchio Piper-Heidsieck:

  • Cuvée Sublime (55% Pinot Nero, 15% Chardonnay, 30% Pinot Meunier)
  • Cuvée Brut (55% Pinot Nero, 15% Chardonnay, 30% Pinot Meunier)
  • Cuvée Brut Essentiel (55% Pinot Nero, 15% Chardonnay, 30% Pinot Meunier)
  • Rosé Sauvage (45% Pinot Nero, 15% Chardonnay, 40% Pinot Meunier)
  • Vintage Brut (49% Pinot Nero, 51% Chardonnay)
  • Rare Millésime (30% Pinot Nero, 70% Chardonnay) [3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Our History, su Piper-Heidsieck. URL consultato il 20 novembre 2018.
  2. ^ Piper-Heidsieck, su Barman Italia, 16 aprile 2015. URL consultato il 20 novembre 2018.
  3. ^ a b c Francesca Negri, 1001 vini da bere almeno una volta nella vita, su books.google.it. URL consultato il 20 novembre 2018.
  4. ^ Piper-Heidsieck - ONESTIGROUP, su onestigroup.com. URL consultato il 20 novembre 2018.
  5. ^ Champagne Piper-Heidsieck: il nuovo partner per la distribuzione in Italia è OnestiGroup S.p.A., su beverfood.com, 10 aprile 2015. URL consultato il 20 novembre 2018.
  6. ^ Our Wines, su Piper-Heidsieck. URL consultato il 20 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]