Pio Fontana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pio Fontana (Balerna, 23 ottobre 1927Mendrisio, 8 marzo 2001) è stato un insegnante e scrittore svizzero.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Terminati gli studi secondari, frequenta l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, laureandosi con una tesi sui Cinque Canti di Ludovico Ariosto.

Insegna lettere italiane al ginnasio di Mendrisio ed è assistente presso l'università di Milano; dal 1963 è professore universitario di letteratura italiana all'università di San Gallo mantenendo l'incarico fino 1992; è professore invitato presso l'Università di Zurigo e l'Università di Basilea.

Nel 1965 pubblica un Commento all'Orlando Furioso. In qualità di critico letterario si occupa di autori italiani moderni come Giovanni Verga, Riccardo Bacchelli, Cesare Pavese, Camillo Sbarbaro, Clemente Rebora, oltre che del lombardo Carlo Linati e dei lombardo-ticinesi Francesco Chiesa e Giorgio Orelli.

Nel 1974 pubblica Arte e mito della piccola patria, nel 1985 Lettere a Giovanni Castellano, 1908-1949, nel 1968 Pavese ed altri saggi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Fontana, Paolo di Stefano (a cura di), Di selva in selva, Studi e testi offerti a Pio fontana, Edizioni Casagrande, Bellintona 1993.
  • Giovanni Orelli, Svizzera Italiana, Editrice La Scuola, Brescia 1986, 20, 27, 28, 35, 117, 122, 173, 174, 192.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN107534726 · ISNI (EN0000 0001 0930 5503 · LCCN (ENnr95008956 · BNF (FRcb12867216p (data) · WorldCat Identities (ENnr95-008956