Pim van Lommel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pim van Lommel nel 2012

Pim van Lommel (Laren, 15 marzo 1943) è un cardiologo e scienziato olandese,[1] noto per le sue ricerche sulle esperienze ai confini della morte[2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato medicina all'Università di Utrecht, nei Paesi Bassi, specializzandosi in cardiologia. Dal 1977 al 2003 ha lavorato come cardiologo al "Rijnstate Hospital" di Arnhem. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni relative alla cardiologia.[3]

A partire dal 1986, per più di vent'anni ha studiato le NDE (acronimo di "near death experience", in italiano "esperienze ai confini della morte"), in pazienti sopravvissuti a un arresto cardiaco.[4] Nel 2001, insieme ai suoi collaboratori, ha pubblicato uno studio relativo alle NDE sulla rivista medica "The Lancet".[5] Nel 2007 ha pubblicato il libro "Eindeloos Bewustzijn: een wetenschappelijke VISIE op de Bijna-Dood ervaring" ("Coscienza senza fine - un approccio scientifico alle esperienze di pre-morte"), bestseller tradotto in tedesco (2009), inglese (2010), polacco (2010), francese (2012) e spagnolo (2012). L'edizione inglese, dal titolo "Consciousness Beyond Life, The Science of the Near-Death Experience", ha ottenuto nel 2010 il "Network Book Prize Award" del "Medical and Scientific Network".[6]

Ritiene[6] che le NDE non possano essere spiegate con l'immaginazione, le psicosi o la mancanza di ossigeno. Le NDE, definite anche esperienze di pre-morte, sono per van Lommel esperienze profonde che cambiano radicalmente la personalità dei pazienti. Il cardiologo olandese pensa che le teorie sui rapporti tra cervello e coscienza attualmente sostenute dalla maggioranza di medici, filosofi e psicologi, siano troppo limitate per poter spiegare adeguatamente i fenomeni di NDE. Ritiene inoltre che la coscienza non sempre coincida con le funzioni cerebrali, ma possa a volte essere sperimentata come separata dal corpo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nel settembre 2006 il presidente dell'India, Abdul Kalam, gli ha assegnato il "Life Time Achievement Award" al Congresso Mondiale di cardiologia clinica e preventiva, tenutosi a Nuova Delhi (Dal sito ufficiale di Pim van Lommel)
  2. ^ Nel 2005 ha ricevuto il "Bruce Greyson Research Award" per iniziativa della "International Association of Near-Death Studies" (IANDS) (Ibidem)
  3. ^ Pim van Lommel | Nour Foundation
  4. ^ http://www.choprafoundation.org/speakers/pim-van-lommel/
  5. ^ L'articolo su "The Lancet" del 15 dicembre 2001
  6. ^ a b Dal sito ufficiale dell'autore

Bibliografia in inglese[modifica | modifica wikitesto]

  • Consciousness Beyond Life: The Science of the Near-Death Experience, Editore HarperOne, 2010

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN103041859 · LCCN: (ENno2009183111 · GND: (DE13410479X · BNF: (FRcb166159227 (data)