Pilatus PC-21

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pilatus PC-21
Il dimostratore tecnologico marche HB-HZC al Royal International Air Tattoo, Fairford, Gloucestershire, nel 2008
Il dimostratore tecnologico marche HB-HZC al Royal International Air Tattoo, Fairford, Gloucestershire, nel 2008
Descrizione
Tipo Aereo da addestramento
Equipaggio 2 (allievo/pilota + istruttore)
Costruttore Svizzera Pilatus Aircraft
Data primo volo 1º luglio 2002
Data entrata in servizio Giugno 2008 con la RSAF
Utilizzatore principale Singapore Angkatan Udara Republik Singapura
Altri utilizzatori Emirati Arabi Uniti U.A.E. Air Force
Svizzera Swiss Air Force
Esemplari oltre 130
Dimensioni e pesi
Lunghezza 11,23 m
Apertura alare 9,11 m
Altezza 3,75 m
Superficie alare 15,22
Carico alare 208 kg/m²
Peso a vuoto 2 270 kg
Peso max al decollo 4 250 kg
Propulsione
Motore una turboelica
Pratt & Whitney Canada PT6-A-68B
Potenza 1 200 kW (1 600 shp)
Prestazioni
Velocità max 685 km/h
Velocità di salita 1 219 m/min
Autonomia 1 333 km
Tangenza 11 580 m

dati estratti dal sito Pilatus Aircraft[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Pilatus PC-21 è un addestratore avanzato, progettato e costruito dall'azienda aeronautica svizzera Pilatus Aircraft. È propulso da un motore turboelica Pratt & Whitney Canada PT6A-68B, possiede un'ala bassa e l'abitacolo può ospitare 2 posti in tandem.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Lo sviluppo del progetto del PC-21 inizia nel gennaio 1999, allorché la Pilatus Aircraft decise di creare una nuova generazione di addestratori a turboelica capaci di sostituire i famosi e diffusissimi PC-7 Turbo-Trainer e PC-9. Il programma venne elaborato per soddisfare il percorso formativo dei piloti delle Forze aeree svizzere destinati ai caccia multiruolo McDonnell Douglas F/A-18 Hornet che fino ad allora prevedeva un primo periodo di istruzione sui turboelica PC-7 Turbo-Trainer per passare ai turbogetto Northrop F-5 Tiger II, sostituendo gli Hawker Siddeley/BAe Hawk oramai dismessi. L'idea era quella di utilizzare un solo addestratore avanzato senza passaggi intermedi, equipaggiato con un'avionica comparabile agli F/A-18 Hornet con il solo svantaggio delle prestazioni inferiori offerte dal tipo di propulsione.[2]

Il prototipo effettuò il roll-out il 30 aprile 2002, e il 1º luglio dello stesso anno compì il suo primo volo. Il secondo prototipo è stato portato in volo il 7 giugno 2004.

Uno dei prototipi (l'esemplare immatricolato HB-HZB) si è schiantato il 13 gennaio 2005, a Buochs, in Svizzera mentre si esibiva in un volo acrobatico, causando la morte del pilota e ferendo una persona a terra.

Il disegno del PC-21 è stato studiato dalla Pilatus per ottimizzare al massimo il profilo aerodinamico della fusoliera e delle ali, impiegando un potente motore e un'elica dal profilo nuovo, in maniera tale da ottenere alte velocità. Pertanto la cellula del PC-21 è stata progettata per colmare il divario tra le prestazioni aerodinamiche dei tradizionali trainer a turboelica e quelle dei più costosi addestratori a getto. Attualmente il velivolo svizzero, è l'unico tra gli addestratori a turboelica, a garantire prestazioni che una volta erano ad appannaggio di trainer a getto.

Nel mese di novembre 2009 la Pilatus Aircraft si aggiudica un contratto da oltre 500 milioni di franchi svizzeri per fornire agli Emirati Arabi Uniti 25 esemplari di PC-21 per sostituire i vecchi Pilatus PC-7 in servizio da oltre un quarto di secolo nel ruolo di addestratore intermedio[3]. L'altro finalista per l'addestramento basico era l'Aermacchi M-311 a reazione. Le consegne inizieranno nel 2011.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Impiego operativo[modifica | modifica wikitesto]

(parziale)

Svizzera[modifica | modifica wikitesto]

Le Forze aeree svizzere operano con 8 esemplari di PC-21, 6 acquisiti nel 2008 e 2 nel 2012, immatricolati con marche militari da A-101 ad A-108.[2] Il modello ha sostituito in servizio i 20 Hawker Siddeley/BAe Hawk Mk. 66 acquistati nel 1992 quindi dismessi e rivenduti alla Finlandia nel giugno 2007.

Gli esemplari sono utilizzati nel programma JEPAS PC-21 destinati alla formazione dei piloti che piloteranno i Boeing F/A-18 Hornet in dotazione all'aeronautica militare nazionale.[2]

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Il PC-21 in livrea Angkatan Udara Republik Singapura. all'Avalon 2013 Australian International Airshow.
Il PC-21 marche militari A-102 delle Forze aeree svizzere. Aeroporto di Berna, giugno 2011.
Arabia Saudita Arabia Saudita
ordinati 55 PC-21, consegna prevista a partire dal 2014.[4]
Australia Australia
ordinati 49 PC-21.[5]
Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti
opera con 25 PC-21 da destinare all'addestramento intermedio dei piloti.[3] (consegnati a partire dal 2011)
Giordania Giordania
ordinati 9 PC-21[6]
Qatar Qatar
ordinati 24 PC-21, consegna prevista a partire dal 2014.[7]
Singapore Singapore
opera con 19 PC-21 (dal giugno 2008 il velivolo sta sostituendo il SIAI-Marchetti S-211).
Svizzera Svizzera
opera con 8 PC-21.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) PC-21; Aircraft Data, su Pilatus Aircraft, http://www.pilatus-aircraft.com. URL consultato il 26 novembre 2009.
  2. ^ a b c Forze aeree svizzere, Pilatus PC-21
  3. ^ a b (EN) UAE Orders PC-21 Turboprop Trainers, su Defense Industry Daily, http://www.defenseindustrydaily.com, 19 novembre 2009. URL consultato il 26 novembre 2009.
  4. ^ Hoyle Craig, Saudi Arabia signs 102-aircraft military training deal, Flight Global, 23 maggio 2012. URL consultato il 29 settembre 2012.
  5. ^ "Radio italiane per i PC-21 australiani" - Aeronautica & Difesa" N. 353 - 03/2016 pag. 21
  6. ^ "Giordania. Non più i PC-9M, ma i PC-21" - Aeronautica & Difesa" N. 356 - 06/2016 pag. 71
  7. ^ Hoyle Craig, Qatar signs deal for 24 Pilatus PC-21s, Flight Global, 23 luglio 2012. URL consultato il 29 settembre 2012.

Velivoli comparabili[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Brasile
Stati Uniti Stati Uniti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]