Pietro Vanessi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pietro Vanessi (Legnago, 6 marzo 1964) è un disegnatore e illustratore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicitario, umorista, vignettista, illustratore, docente di Art Direction e Comunicazione all'Istituto Europeo di Design (IED) (Roma). Ha tenuto inoltre corsi di Satira e Umorismo a Roma e Milano. Pietro Vanessi (in arte PV) è un professionista che viene dal mondo della Pubblicità. Risiede a Roma dal 2001.

Da diversi anni, a fasi alterne, crea e disegna vignette per varie riviste (dal defunto Verona Infedele, poi Cuore, Emme, Il Vernacoliere, fino ad apparire su testate nazionali e locali.

Dopo una lunga pausa, durata quasi 10 anni, riprende nel settembre del 2006 a dar vita a vignette satiriche e riflessioni sarcastiche su vari temi del nostro vivere quotidiano, occupandosi di satira politica ma, più espressamente, di “satira esistenziale”.

Il “mondo di PV” è costellato di personaggi bizzarri che, incarnano in maniera diversa, alcuni aspetti portanti della vita di ognuno di noi. Con uno stile misto tra la battuta ironica e l'aforisma di stampo filosofico, con il disincanto di chi può permettersi di ridere delle proprie elucubrazioni, PV affronta il tema delle coppie in crisi e l'incomunicabilità tra maschi e femmine, parla dell'ineluttabilità della Morte, dispensa suggerimenti d'Amore, sentenzia aforismi di filosofia Zen e fa parlare addirittura il pene maschile (Picio).

I suoi personaggi più noti, infatti, sono:

  • La Morte Nasona (una Morte cinica, romantica e divertente)
  • L'Idiota Zen (Un guru stralunato e un po' filosofo)
  • Il Picio (un organo sessuale maschile dotato di bocca e braccia)
  • Le Coppie Scoppiate (varie coppie in perenne incomunicabilità)
  • DIA ( un Dio-femmina disincantata e dissoluta)

Dal 2012 è il vignettista ufficiale di "Conquiste del Lavoro" organo della CISL [1].

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • “RIDI, RIDI…” con la prefazione di Claudio Bisio [2]. (2008)
  • “Donne e danni… collaterali” Ediz. Arphanet – Milano (2009)
  • “Viva l'ItaGlia” Edizioni CentoAutori – Napoli (2011)
  • “Coppie Scoppiate” Edizioni Koinè Nuove Edizioni Roma (2013)
  • “PICIO alla riscossa!” Koinè Nuove Edizioni Roma (2014)
  • "Disabill Kill", satira e disabilità, scritto e disegnato con Tullio Boi
  • "Existenz" con Evandro Della Serra Ed. Lulu.com (2015)
  • "L'AppaRenzi Inganna" AA.VV. Edizioni CentoAutori Napoli (2016)
  • "Mein Trump", AA.VV. Intrecci Edizioni Roma (2017)

Mostre personali[modifica | modifica wikitesto]

  • Napoli (Libreria Mondadori) luglio 2007
  • Roma (Libreria Odradek giugno 2008 - Galleria EXTRA settembre 2008)
  • Sulmona (AQ) (Chiostro di S.Francesco Scarpa settembre 2009)
  • Sulmona (AQ) “I 7 vizi capitali” – settembre 2010-11
  • Pergine Valsugana (TN) – Agosto 2013

Altre partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Ha partecipato alla trasmissione televisiva “Spettacolando” su RAI2
  • Ha portato a teatro lo spettacolo “SCOPPIA!” nel maggio 2012.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie

Sito ufficiale: http://www.unavignettadipv.it