Pietro Gismondi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pietro Gismondi (Roma, 2 dicembre 1913Roma, 7 novembre 1986) è stato un giurista e accademico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tra i padri fondatori dell'Università degli studi di Roma Tor Vergata fu, dal 1979, il primo rettore dell'Università nonché professore ordinario di diritto ecclesiastico nella facoltà di giurisprudenza della medesima, ruolo precedentemente svolto nell'Università di Macerata. Fu presidente dell'Unione Giuristi Cattolici Italiani (UGCI), nonché vice presidente del Consiglio Superiore del Ministero della Pubblica Istruzione.

Nel 1987 l'Università degli studi di Roma Tor Vergata gli dedica gli Scritti in memoria di Pietro Gismondi (1987-1991), con contributi di molti degli allievi formatisi sotto il suo insegnamento e di amici giuristi.

Nel 1999 la facoltà di giurisprudenza dell'Università degli studi di Roma Tor Vergata ha indetto un premio di laurea alla sua memoria. Tra i suoi allievi figura il Presidente emerito della Corte Costituzionale Cesare Mirabelli.

Opera[modifica | modifica wikitesto]

Tra la sua vasta produzione scientifica figura il manuale Lezioni di diritto ecclesiastico (1975) nonché le monografie Il diritto della Chiesa dopo il Concilio (1973), L'autonomia delle confessioni acattoliche (1962), Il nuovo giurisdizionalismo italiano (1946), La prescrizione estintiva nel diritto canonico(1939).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79106764 · ISNI (EN0000 0001 1678 1348 · LCCN (ENnb90813213 · BNF (FRcb12435781q (data) · WorldCat Identities (ENnb90-813213
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie