Pietro Filippo Scarlatti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pietro Filippo Scarlatti (Roma, 5 gennaio 1679Napoli, 22 febbraio 1750) è stato un compositore, organista e maestro di coro italiano, figlio primogenito del compositore Alessandro Scarlatti e fratello del più famoso Domenico.

Iniziò la sua carriera musicale nel 1705 come maestro del coro della cattedrale di Urbino. Tre anni dopo, nel 1708, il padre lo portò a Napoli, dove divenne organista di corte. Nel 1728 la sua unica opera, Clitarco (la cui partitura è andata perduta), venne messa in scena per la prima volta al Teatro San Bartolomeo. Fra i suoi lavori principali vi sono tre cantate e diverse toccate.

Lavori[modifica | modifica wikitesto]

  • Giacobbe (oratorio, 1705, Urbino)
  • Sant'Andrea apostolo (oratorio, 1706, Urbino)
  • La sposa de cantici (dialogo, 1706, Urbino)
  • Clitarco, o sia La più fedel tra gli amici (dramma per musica, 1728, Napoli)
  • Care luci del ben mio (cantata per contralto e tre strumenti)
  • Scusatemi signora (cantata per soprano e basso continuo)
  • Altre cantate
  • 3 minuetti per violino
  • 4 bassi numerati
  • 21 toccate clavicembalo

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN54330868 · ISNI (EN0000 0000 3880 8751 · LCCN (ENno93008723 · GND (DE124475604 · BNF (FRcb13811019t (data) · CERL cnp00477373 · WorldCat Identities (ENno93-008723