Pietro Coppo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Planisfero di Pietro Coppo stampato a Venezia nel 1520.

Pietro Coppo (Venezia, 1470Isola d'Istria, 1555) è stato un geografo e cartografo italiano.

È particolarmente noto per l'opera, del 1520, De toto orbe, una descrizione assai precisa del mondo conosciuto all'epoca, con preziose mappe geografiche.

Autore inoltre di un Portolano (1528) e della prima esatta descrizione dell'Istria (Del Sito de l'Istria).

A Pietro Coppo è dedicata la scuola media della minoranza italiana a Isola d'Istria[1] e il parco dello stesso comune[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN32300458 · ISNI (EN0000 0000 3808 4343 · LCCN (ENn88266699 · GND (DE118876163 · BNF (FRcb15403534z (data) · CERL cnp00541049
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie