Pietra dell'unzione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pietra dell'unzione

La Pietra dell'unzione è una reliquia della Passione di Gesù, ritenuta il luogo dove il suo corpo venne preparato per la sepoltura (Gv 19,38ss). È la tredicesima stazione della via Crucis nella basilica del Santo Sepolcro a Gerusalemme. Federico Zeri, nel suo libro Dietro L'immagine, scrive che tale pietra potrebbe essere arrivata in Italia nel 1204 con i crociati ed essersi poi perduta.

La pietra di colore rossastro viene macchiata, come è evidente del dipinto del Mantegna, dalle lacrime della vergine, di bianco.

La Pietra dell'unzione era molto nota in occidente e venne più di una volta rappresentata anche in opere d'arte, sia nel momento prima della sepoltura (come nel celebre Cristo morto di Mantegna), sia in raffigurazioni della Madonna col Bambino, come prolessi della Passione (ad esempio nella Natività di Francesco Bonsignori).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cristianesimo Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cristianesimo