Pieter Labuschagné

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pieter Labuschagné
Pieter Lappies Labuschagne 2018c.jpg
Labuschagné in azione nel 2018 con la maglia dei Kubota Spears
Dati biografici
Paese Sudafrica Sudafrica
Altezza 189 cm
Peso 105 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Giappone Giappone
Ruolo Terza linea ala
Squadra Kubota Spears
Carriera
Attività giovanile
2007-10 Free State
Attività provinciale
2010-14 Free State 40 (50)
2015-16 Blue Bulls 10 (11)
Attività di club¹
2016- Kubota Spears 40 (10)
Attività in franchise
2012-14 Cheetahs 27 (10)
2015-16 Bulls 23 (25)
2018 Sunwolves 7 (5)
Attività da giocatore internazionale
2019- Giappone Giappone 8 (5)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 27 febbraio 2020

Pieter Hermias Cornelius Labuschagné (ピーター・ラピース・ラブスカフニ Pītā Rapīsu Rabusukafuni?; Pretoria, 11 gennaio 1989) è un rugbista a 15 nippo-sudafricano che rappresenta il Giappone a livello internazionale. Milita, nel ruolo di terza linea ala, nel Kubota Spears in Top League.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente dalle giovanili del Free State in cui militò a partire dal 2007[1]. Nel 2010 debuttò in prima squadra in Currie Cup e, da studente dell'università dello Stato libero, fu capitano della squadra che prese parte alla Varsity Cup 2012[2].

Nel 2016 accettò un contratto professionistico in Giappone presso il Kubota Spears in Top League; nel 2018 firmò un contratto con i Sunwolves, franchise giapponese di Super Rugby, fino a tutto aprile di quell'anno, periodo in cui era libero da impegni dal club per cui era tesserato[3].

Nel 2019, divenuto idoneo per la federazione giapponese avendo militato tre anni consecutivi in campionati da questa organizzati, ricevette la convocazione dalla nazionale, della quale fu designato capitano all'esordio[4], avvenuto a Kamaishi il 27 luglio contro Figi; un mese più tardi fu convocato alla Coppa del Mondo 2019 nella cui partita inaugurale marcò la sua prima meta internazionale che contribuì alla vittoria 30-10 sulla Russia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Player profile : Pieter Hermias Cornelius Labuschagne, su sarugby.co.za, South Africa Rugby Union. URL consultato il 22 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 27 gennaio 2017).
  2. ^ (EN) Shimlas have the need for speed, su varsitycup.co.za, Varsity Cup, 17 febbraio 2012. URL consultato il 22 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 22 settembre 2019).
  3. ^ (EN) SA's Labuschagne leaves Sunwolves, in Sport 24, 7 maggio 2018. URL consultato il 23 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2019).
  4. ^ (EN) Brenden Nel, Lappies Labuschagne to captain Japan on debut, 26 luglio 2019. URL consultato il 23 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 22 settembre 2019).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]