Pier Luigi Pizzaballa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Pierluigi Pizzaballa)
Pier Luigi Pizzaballa
Pier Luigi Pizzaballa - Atalanta BC 1978-79.jpg
Pizzaballa all'Atalanta nella stagione 1978-1979
Nazionalità Italia Italia
Altezza 175 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 1980 - giocatore
Carriera
Giovanili
1950-1958 Verde Flag.png Verdello
Squadre di club1
1958-1966 Atalanta 87 (-?)
1966-1969 Roma 70 (-?)
1969-1973 Verona 79 (-?)
1973-1976 Milan 10 (-?)
1976-1980 Atalanta 54 (-?)
Nazionale
1964 Italia Italia U-21 1 (-1)
1966 Italia Italia 1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Pier Luigi Pizzaballa (Bergamo, 14 settembre 1939) è un ex calciatore italiano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la carriera nel Verdello, esordì in Serie A con l'Atalanta in qualità di riserva di Zaccaria Cometti. Successivamente passò alla Roma, al Verona e al Milan prima di chiudere la carriera ancora tra le file degli atalantini, collezionando complessivamente 275 presenze nella massima serie.

Pizzaballa (accosciato, primo da destra) nella Roma del 1967-1968

Pizzaballa conta anche una presenza in Nazionale, essendo subentrato ad Albertosi nel secondo tempo di Italia-Austria del 18 giugno 1966. Fu inoltre convocato da Edmondo Fabbri come terzo portiere ai Mondiali del 1966 in Inghilterra, senza tuttavia scendere in campo in questa manifestazione.

Con il Milan raggiunge il più importante risultato della sua carriera internazionale. Dopo aver già giocato le due semifinali, l'8 maggio 1974 a Rotterdam é titolare anche nella finale della Coppa delle Coppe 1973-74 che la squadra rossonera perderà per 2 a 0 contro i tedeschi orientali del Magdeburgo.

In carriera ha vinto due Coppe Italia, la prima delle quali con la maglia dell'Atalanta nella stagione 1962-1963.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
18/06/1966 Milano Italia Italia 1 – 0 Austria Austria Amichevole -
Totale Presenze 1 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Atalanta: 1958-1959
Atalanta: 1962-1963
Roma: 1968-1969

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

La figurina di Pizzaballa del 1963-1964, che per un certo periodo risultò introvabile.[1]

Il suo già curioso cognome divenne particolarmente popolare nei primi anni in cui la Panini pubblicò le sue collezioni di figurine da raccogliere nei suoi album calciatori: quando Pizzaballa fu portiere dell'Atalanta, cioè la prima squadra in ordine alfabetico della Serie A, la figurina del portiere risultò essere più volte la numero uno dell'album. Inoltre, causa infortunio che gli impedì di prendere parte agli scatti realizzati dall'album, la sua figurina della stagione 1963-64, non fu stampata e quindi risultò introvabile; solo dopo un paio di mesi la figurina in questione fu immessa nel circuito Panini.[1] L'ex portiere ha partecipato alla puntata del 9 settembre 2010 del programma televisivo Soliti ignoti - Identità nascoste come identità da indovinare, con la dicitura "Era la figurina più ricercata".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Franco Dassisti, Sportweek, 10 giugno 2017, p. 99.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Elio Corbani, Pietro Serina, Cent'anni di Atalanta, vol. 2, Bergamo, SESAAB, 2007, ISBN 978-88-903088-0-2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]