Pier Giorgio Solinas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pier Giorgio Solinas (San Gavino Monreale, 17 luglio 1945) è un antropologo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Pier Giorgio Solinas si è formato alla Scuola antropologica di Cagliari come allievo di Alberto Mario Cirese e di Ernesto de Martino attraverso la collaborazione con Clara Gallini e Giulio Angioni, Pietro Clemente ed Enrica Delitala. Ha poi insegnato come docente di etnologia all'Università di Siena dal 1973, dove è stato ordinario dal 1990 al 2015. Ha anche insegnato in Francia, in India, negli USA e in Canada. Con Tullio Seppilli e Giulio Angioni ha fondato il primo dottorato di ricerca in Italia in Metodologie della Ricerca etno-antropologica, in consorzio con le università di Cagliari, di Perugia e di Siena.

Ha lavorato e pubblicato soprattutto sulla parentela, l'antropologia economica, l'etno-demografia e la cultura materiale, con ricerche sulla mezzadria toscana, sui pastori sardi immigrati in Toscana, sulle forme recenti di famiglia. Da circa vent'anni lavora sulla popolazione indiana (Bengala Occidentale) dei Santal.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • La famiglia. Un'antropologia delle relazioni primarie, Roma, Carocci 2010
  • L'acqua strangia. Il declino della parentela nella società complessa, Milano, Franco Angeli 2004
  • Relations discrètes. L'affinité dans la transition démographique, Roma, Mefrim, 115, 2003, p. 367-398
  • Popolazioni e sistemi sociali. Linee di ricerca in etnodemografia. Roma, Nuova Italia Scientifica 1992
  • Economie minori. Saggi di antropologia. Sassari EDES
  • La famille, in Méditerranée: Les hommes et l'héritage, a cura di Fernand Braudel, con la collaborazione di Roger Arnalder, Jean Gaudemet, Maurice Aymard e Georges Duby.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]