Pier Carlo Bontempi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pier Carlo Bontempi

Pier Carlo Bontempi (Fornovo di Taro, 1954) è un architetto italiano, esponente del Neourbanesimo e del Nuovo classicismo. Egli pone una particolare enfasi in merito al contesto urbano e alla continuità con le tradizioni architettoniche.

Bontempi ha ricevuto il Premio Driehaus a Chicago il 29 marzo 2014.[1][2]

Lo studio di Bontempi è situato in prossimità della città di Collecchio, Provincia di Parma in Emilia-Romagna.[3] L'architetto e i suoi collaboratori lavorano su nuovi progetti di architettura tradizionale, quali restauro, ricostruzione, pianificazione urbana. I progetti per lo sviluppo del centro storico di Parma, per Place de Toscane e il resort Quartier du Lac a Val d'Europe (Francia) hanno ricevuto premi internazionali.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Bontempi ha studiato architettura all'Università di Firenze. Nel corso della sua carriera ha insegnato presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze, la École Spéciale d'Architecture di Parigi, la sede fiorentina della Syracuse University, la State Academy of Art and Design di Stoccarda, a la Prince of WalesFoundation for Building Community a Londra.[3]

2002 Place de Toscane in Serris, Val d'Europe, Francia

Tra i suoi collaboratori vi sono gli architetti Massimo Gandini, Giuseppe Greci, Fabio Paoletti, Matteo Casola, Nicola Bergamaschi e Maria Cristina Celato. Bontempi ha vinto la gara architettonica per la redazione di un piano di recuparo degli isolati urbani nel centro storico di Parma (1981-1987). Nell'anno 1996, Bontempi ha ricevuto il suo secondo premio internazionale, il Marsham Street Urban Design Competition, a Londra. Ha in seguito ricevuto ilPrix Européen de la Reconstruction de la Ville nel 1998 da parte della Fondation Philippe Rotthier pour l'Architecture de Bruxelles a Brussels.[3]

Nel 2000 Bontempi è stato John Burgee Annual Lecturer presso la Notre Dame School of Architecture, negli USA. Nel giugno del 2001, l'architetto ha ricevuto il Charter Award durante congresso annuale del Congress for the New Urbanism's ("CNU IX", New York). L'anno seguente ha vinto la gara per la costruzione del complesso Place de Toscane a Val d'Europe, un progetto che è stato premiato nel 2008 con il Palladio Award a Boston, USA.[3] Nel 2014 Bontempi ha ricevuto il Premio Driehaus per "a career of achievement in the art of traditional architecture". Il premio viene assegnato a "un architetto vivente la cui opera incarni i più alti ideali dell'architettura classica e tradizionale nella società contemporanea, e generi un positivo impatto culturale, ambientale e artistico".[4]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Rêve d'Italie, Pier Carlo Bontempi, 2004, AAM Editions, Archives d'architecture moderne, 63 pages[5]
  • Pier Carlo Bontempi: Piazza Nuova ; Place de Toscane, Val d'Europe, Marne-la-Vallée, France, Léon Krier, Maurice Culot, 2008, AAM Editions, Archives d'architecture moderne, 109 pages[6]
  • ArcChicago - Revenge of the Classicists: Driehaus Award to Pier Carlo Bontempi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Architect Pier Carlo Bontempi to Receive the 2014 Richard H. Driehaus Prize, su PRweb. URL consultato il 29 marzo 2014.
  2. ^ Pier Carlo Bontempi Named 2014 Driehaus Laureate, su ArchDaily. URL consultato il 30 marzo 2014.
  3. ^ a b c d Pier Carlo Bontempi, INTBAU - International Network for Traditional Building, Architecture & Urbanism. URL consultato il 29 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 29 marzo 2014).
  4. ^ Bontempi named the recipient of the 2014 Richard H. Driehaus Prize at the University of Notre Dame, su Notre Dame School of Architecture. URL consultato il 29 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 29 marzo 2014).
  5. ^ Google Books
  6. ^ Google Books

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN262744344 · ISNI (EN0000 0003 8210 2774 · GND (DE131459775 · BNF (FRcb157139443 (data)