Piast di Polonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Piast
Piast.PNG
Duca di Polonia
In carica IX secolo
Successore Siemowit
Dinastia Piast
Padre Chościsko
Madre Rzepka
Figli Siemowit

Piast (... – ...) è il leggendario fondatore dell'omonima dinastia che governerà il Ducato di Polonia fino al 1370.

Viene citato da Gallo Anonimo nella sua "Cronaca dei Duchi Polacchi".[1]

Leggenda[modifica | modifica wikitesto]

La leggenda di Piast dice che un giorno due individui sconosciuti vennero a fargli visita e che chiesero di poter prendere parte alla celebrazione del settimo compleanno del figlio di Piast, Siemowit. Grati dell'ospitalità i due fecero un incantesimo alla cantina di Piast, che si riempì d'abbondanza. Fu allora che i compatrioti di Piast lo dichiararono la loro nuova guida.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono due ipotesi riguardanti l'origine del nome. La prima sostiene che si riferisca a piasta (mozzo in polacco), mentre la seconda lo associa a piastum (portiere o custode). Quest'ultima suggerisce che Piast potesse essere stato un "amministratore della casa" alla corte di qualche potente prima di prendere il potere

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Norman Davies, Heart of Europe: The Past in Poland's Present, Oxford University Press, 23 agosto 2001, p. 249, ISBN 978-0-19-280126-5. URL consultato il 29 febbraio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN61527841