Piane del Canale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Piane del Canale
Isola d'Elba - Caprile dei Tre Cerri.jpg
Caprile dei Tre Cerri, attribuito al pastore Mamiliano Martorella
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
ProvinciaLivorno Livorno
CatenaIsola d'Elba
Coordinate42°45′30.63″N 10°11′29.59″E / 42.758509°N 10.191554°E42.758509; 10.191554Coordinate: 42°45′30.63″N 10°11′29.59″E / 42.758509°N 10.191554°E42.758509; 10.191554
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Piane del Canale
Piane del Canale

Piane del Canale è il nome di un altopiano dell'isola d'Elba.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Situato nella parte occidentale dell'isola, fa parte della Catena del Monte Capanne e raggiunge un'altezza di 542 metri sul livello del mare. Si trova tra il Masso alla Guata e il paese di San Piero in Campo. Nell'area, anticamente coltivata a grano marzolino (ossia con semina primaverile), si trovano i ruderi della piccola Chiesa di Santa Maria; nei pressi esistono alcuni quartieri pastorali come il Caprile della Tozz'i Carletto (ossia del «masso di Carletto»), il Caprile dei Tre Cerri (attribuito al pastore sanpierese Mamiliano Martorella) e il Caprile di Pernocco (quest'ultimo riprende un toponimo locale che deriva dal nome personale medievale Bernocco). Nell'area esistono le località Arringo («luogo per assemblee») e Batinca («terreno dell'abate»), di origine medievale. In quest'ultima località, intorno al 1935, presso la Chiusa di Patacchille venne rinvenuta una tomba a pozzetto villanoviana con relativa urna cineraria biconica.[1]

Caprile della Tozz'i Carletto
Caprile di Pernocco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Silvestre Ferruzzi, Signum, Pisa 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Silvestre Ferruzzi, Signum, Pisa 2010
  • Silvestre Ferruzzi e Fausto Carpinacci, Caprili dell'Elba, Capoliveri 2018

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]