Pia de' Tolomei (film 1941)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pia de' Tolomei
Paese di produzioneItalia
Anno1941
Durata78 min
Dati tecniciB/N
Genereepico, drammatico, storico
RegiaEsodo Pratelli
SoggettoLuigi Bonelli
SceneggiaturaLuigi Pratelli, Guglielmo Usellini, Pier Maria Rosso di San Secondo
ProduttorePietro Mander
Casa di produzioneMander Film
Distribuzione in italianoMander Film
FotografiaArturo Gallea
MontaggioIgnazio Ferronetti
MusicheFrancesco Mander
ScenografiaVirgilio Marchi
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Pia de' Tolomei è un film del 1941 diretto da Esodo Pratelli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'attrice Germana Paolieri interpreta Pia

Pia, discendente di una storica famiglia senese, rimasta sola per la partenza del marito per la guerra, incontra di nascosto il fratello, già allontanato dalla città, per salutarlo.

Un amico del marito, innamorato della donna ma non riamato, scopre l'incontro dei due fratelli e per vendicarsi convince il consorte di Pia, tornato in città, che la donna lo abbia tradito. La donna viene rinchiusa in un castello della Maremma toscana, dopo essere stata abbandonata definitivamente dal marito.

L'innamorato traditore arriva quindi al castello nel tentativo di sedurre la donna, ma costei nel tentativo di fuggire dal losco individuo precipita dal balcone e morirà.

La critica[modifica | modifica wikitesto]

Osvaldo Scaccia in Film del 25 ottobre 1941:

«Da quanti anni piangono le genti la sorte ria di Pia de' Tolomei? In verità credo che nella storia poche donne abbiano avuto una sorte così triste e lamentosa come quella di Pia. Son di quelle figure semistoriche che ti convincono che questo mondo è veramente una valle di lacrime. Mestizia a parte, il film è realizzato molto bene con larghezza di mezzi e con molto colore e movimento. Germana Paolieri, con la dolcezza tormentata del suo volto ha commosso le platee. Appropriata e piena di vigore la musica.»

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]