Pia Cramling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pia Cramling nel 2015

Pia Cramling (Stoccolma, 23 aprile 1963) è una scacchista svedese, Grande maestro.

Ottenne il titolo di Grande Maestro Femminile nel 1983 e di Grande Maestro assoluto nel 1992, sesta donna a raggiungere questo risultato[1].

Ha partecipato con la squadra svedese a dieci olimpiadi degli scacchi dal 1978 al 2008, quattro volte nell'olimpiade maschile (open). Nelle sei olimpiadi femminili cui ha partecipato ha ottenuto l'eccellente risultato di +48 =23 –3 (80,4 %), vincendo 6 medaglie individuali, due d'oro, tre d'argento e una di bronzo.

Ha vinto nel 2003 a Istanbul il campionato europeo individuale femminile.

Tra gli altri risultati di rilievo:

  • 2006: vince il torneo femminile di Biel
  • 2007: vince il MonRoi International Women's Grand-Prix di Montreal;  2a al campionato svedese (vinto da Tiger Hillarp Persson)
  • 2008: seconda al torneo femminile di Istanbul dietro a Hou Yifan;  nel campionato del mondo femminile di Nal'čik raggiunge la semifinale, nella quale viene battuta da Aleksandra Kostenjuk
  • 2010: vince per la seconda volta il campionato europeo individuale femminile.
  • 2016: in settembre gioca le Olimpiadi scacchistiche femminili con la squadra della Svezia; ha giocato in prima scacchiera, ottenuto 8,5 punti e conquistato la Medaglia di bronzo individuale.
  • 2018: si aggiudica il premio per la migliore donna al Tradewise Gibraltar Chess Festival

È sorella del Maestro Internazionale svedese Dan Cramling.

Sposata con il grande maestro spagnolo Juan Bellón López, ha vissuto per molti anni in Spagna.

Nella lista FIDE di aprile 2009 aveva 2528 punti Elo, ottava al mondo in campo femminile. Ha raggiunto il massimo rating Elo in ottobre 2008, con 2550 punti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]