Phoenix Mercury

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Phoenix Mercury
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali 600px Arancione e Viola2.png Viola e arancione
Dati societari
Città Phoenix
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Campionato WNBA
Conference Western Conference
Fondazione 1997
Proprietario Robert Sarver
General manager Jim Pitman
Allenatore Sandy Brondello
Impianto US Airways Center
(18.422 posti)
Sito web www.wnba.com/mercury
Palmarès
Titoli di Conference 4 (1998, 2007, 2009, 2014)
Titoli WNBA 3 (2007, 2009, 2014)

Le Phoenix Mercury sono una delle quattordici squadre di pallacanestro che militano nella WNBA (Women's National Basketball Association), il campionato professionistico femminile degli Stati Uniti d'America.

Storia della franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Sono una delle originali otto squadre che hanno preso parte nel 1997 al primo campionato WNBA.

Vincono un solo titolo di campionesse della Western Conference nel 1998, senza vincere poi il titolo WNBA.

Nel 2007, dopo una eccellente stagione regolare, dopo sette anni di assenza ritornano a giocare i playoff WNBA. Al primo turno eliminano le Seattle Storm, e in finale di conference le San Antonio Silver Stars, aggiudicandosi il secondo titolo di campionesse della Western Conference, e accedendo alle WNBA Finals 2007. In cinque gare le Mercury battono le campionesse uscenti, le Detroit Shock, vincendo il primo storico titolo WNBA della franchigia.

Numeri Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]