Phoenix (botanica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Phoenix
Phoenix dactylifera-01.jpg
Phoenix dactylifera
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Monocotiledoni
(clade) Commelinidi
Ordine Arecales
Famiglia Arecaceae
Sottofamiglia Coryphoideae
Tribù Phoeniceae
Genere Phoenix
L., 1753
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Arecales
Famiglia Arecaceae
Sottofamiglia Coryphoideae
Tribù Phoeniceae
Genere Phoenix
Specie

Phoenix L., 1753 è un genere di piante della famiglia delle Arecacee, unico genere della tribù Phoeniceae.[1]

Comprende specie , con altezze fino a 30 m, con stipite eretto non ramificato e ciuffo terminale di foglie molto lunghe, tra cui la nota Phoenix dactylifera (palma da datteri).

La specie coltivata più conosciuta è la palma delle Canarie (Phoenix canariensis), dotata di notevole rusticità, presenta una chioma folta e grandi foglie di colore verde-lucente; viene utilizzata nei giardini e per la produzione di fronde recise. Comincia a fruttificare all'incirca 6 anni dopo essere stata piantata.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Phoenix comprende le seguenti specie:[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Baker W.J., Dransfield J., Beyond Genera Palmarum : progress and prospects in palm systematics, in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 182, n. 2, 2016, DOI:10.1111/boj.12401.
  2. ^ (EN) Phoenix, su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 28 gennaio 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNE (ESXX557377 (data)
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica