Phillip Hagar Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Phillip Hagar Smith (Lexington, 29 aprile 190529 agosto 1987) è stato un ingegnere statunitense.

Note biografiche[modifica | modifica wikitesto]

Phillip Smith si laureò all'Università di Tufts nel 1928. È celebre per l'invenzione, nel 1939, della Carta di Smith. Lasciò i Bell Laboratories per andare in pensione nel 1970.

Invenzione della Carta di Smith[modifica | modifica wikitesto]

Phillip Smith inventò la Carta di Smith nel 1939, mentre lavorava per i Bell Laboratories (ma l'ingegnere giapponese Kurakawa aveva inventato un anno prima un'applicazione simile). Quando gli fu richiesto il perché avesse inventato questa carta, Smith rispose[1]:

(EN)

« From the time I could operate a slide rule, I've been interested in graphical representations of mathematical relationships. »

(IT)

« Dal momento in cui ho cominciato ad utilizzare un regolo calcolatore, mi sono interessato alle rappresentazioni grafiche delle relazioni matematiche. »

(Phillip Smith, Oral-History:Philip H. Smith)

.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Frank A. Polkinghornau, Philip H. Smith: An Interview Conducted by Frank A. Polkinghorn, in IEEE History Center, January 19, 1973, 1973. URL consultato il 16 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN55497815 · ISNI: (EN0000 0000 8236 9522 · LCCN: (ENn82101667 · GND: (DE141737344