Philip Kerr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Philip Kerr

Philip Kerr (Edimburgo, 22 febbraio 195623 marzo 2018) è stato uno scrittore scozzese, autore di romanzi thriller d'ambientazione storica, contemporanea e futuristica.

Kerr ha studiato legge all'università di Birmingham, dove ha ottenuto un master degree nel 1980, e negli anni ottanta ha lavorato come copywriter in diverse agenzie pubblicitarie, fra cui la Saatchi & Saatchi,[1] prima di esordire nella narrativa nel 1989 con Violette di marzo (March Violets), che ha dato inizio ad una serie di thriller storici ambientati nella Germania nazista.

È scomparso nel 2018 all'età di 62 anni a seguito di un tumore[2].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Serie di Bernhard Gunther[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi per ragazzi (con il nome P.B. Kerr)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sito ufficiale dell'autore, su pbkerr.com. URL consultato il 31 agosto 2009.
  2. ^ Philip Kerr: Thriller writer dies age 62 from cancer (en) Express.co.uk

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN24671640 · ISNI (EN0000 0001 1562 4869 · LCCN (ENn88294043 · GND (DE118003909 · BNF (FRcb123244384 (data) · NLA (EN36030801