Phil Hughes (giocatore di baseball)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Phil Hughes
Phil Hughes 2008.jpg
Nome Philip Joseph Hughes
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Baseball Baseball pictogram.svg
Ruolo Lanciatore
Squadra Minnesota Twins
Carriera
Squadre di club
2007-2013 New York Yankees New York Yankees
2013- Minnesota Twins
Statistiche
Batte destro
Tira destro
Basi per ball 290
Strikeout 970
Punti concessi 591
Media PGL 4.42
Inning totali 1204.2
Salvezze 3
Vittorie/sconfitte 0.525
Statistiche aggiornate al 22 giugno 2016

Philip Joseph Hughes (Mission Viejo, 24 giugno 1986) è un giocatore di baseball statunitense, lanciatore per i Minnesota Twins.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Mission Viejo nello stato della California, ha iniziato la propria carriera agonistica nella Foothill High School a Santa Ana dove è stato inserito nel High School All-American realizzando anche in una singola gara un perfect game.

Successivamente, invece di passare alla Santa Clara University, ha preferito inserirsi nel team dei New York Yankees che lo avevano selezionato con la 23ª chiamata assoluta del draft della Major League Baseball nel 2004.

New York Yankees[modifica | modifica wikitesto]

Phil con la maglia di riscaldamento in preparazione del match contro i Chicago White Sox

Dopo una permanenza in varie squadre delle leghe minori, divenne una delle promesse più interessanti della lega e lo staff tecnico degli Yankees decise di farlo debuttare nella massima lega il 26 aprile 2007.

Al suo secondo avvio da lanciatore iniziale nel 2007, dimostrò tutto il suo potenziale sfiorando una gara perfetta, tuttavia a causa di vari infortuni sia nel 2007 che nel 2008 non fu in grado di rendere al massimo.

Nel 2009, dopo un inizio incerto nelle prestazioni, tornò a giocare nelle leghe minori per rientrare successivamente nella prima squadra come Bullpen diventando molto utile soprattutto nella serie dei playoff che portò gli Yankees a vincere le loro ultime World Series.

Nel 2010 divenne uno dei cinque lanciatori iniziali della squadra guadagnandosi la convocazione per il Major League Baseball All-Star Game chiudendo la stagione con 18 vittorie.

Nel 2011 ha faticato causa vari problemi fisici che però non gli hanno impedito di essere uno dei lanciatori iniziali della squadra.

Nel 2012 senza nessun problema fisico ha chiuso la stagione con 16 vittorie totali e un record personale di 165 battitori eliminati.

Minnesota Twins[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre 2013, viene acquistato dai Minnesota Twins.

Titoli[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]