Phi1 Orionis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Phi1 Orionis
Phi1 Orionis
Orion IAU.svg
Classificazione gigante azzurra
Classe spettrale B0III C ~
Distanza dal Sole 985 anni luce
Costellazione Orione
Redshift 33,20 ± 0,90
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 05h 34m 49,2371s
Declinazione +09° 29′ 22,485″
Lat. galattica -12,2891°
Long. galattica 195,4023°
Dati fisici
Raggio medio 9 R
Massa
15,7[1] M
Temperatura
superficiale
29 500 K[1] (media)
Luminosità
33 300 L[1] L
Dati osservativi
Magnitudine app. 4,4
Magnitudine ass. -3
Parallasse 3,31 ± 0,77 mas
Moto proprio AR: 0,27 mas/anno
Dec: -2,26 mas/anno
Velocità radiale 33,2 ± 0,9 km/s
Nomenclature alternative
37 Orionis, HD 36822, FK5 208, 2MASS J05344923+0929225, TYC 705-2401-1, PLX 1269, UBV 5437, PPM 149155, BD +09 877, HIP 26176, SAO 112914, [SC93b] 294, 2E 1327, HR 1876

Coordinate: Carta celeste 05h 34m 49.2371s, +09° 29′ 22.485″

Phi1 Orionis (φ1 Ori / φ1 Orionis) è una stella binaria di magnitudine 4,4 situata nella costellazione di Orione. Dista 985 anni luce dal sistema solare. È conosciuta anche con il nome di Khad Prior.

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Khad Prior è la seconda stella per luminosità dell'immagine, in prossimità del centro dell'immagine stessa.

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste boreale, ma molto in prossimità dell'equatore celeste; ciò comporta che possa essere osservata da tutte le regioni abitate della Terra senza alcuna difficoltà e che sia invisibile soltanto nelle aree più interne del continente antartico. Nell'emisfero nord invece appare circumpolare solo molto oltre il circolo polare artico. La sua magnitudine pari a 4,4 fa sì che possa essere scorta solo con un cielo sufficientemente libero dagli effetti dell'inquinamento luminoso.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra fine ottobre e aprile; da entrambi gli emisferi il periodo di visibilità rimane indicativamente lo stesso, grazie alla posizione della stella non lontana dall'equatore celeste.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

La stella è una gigante azzurra ma non è una stella singola in quanto si tratta di una binaria spettroscopica, con la secondaria che ruota attorno alla principale in un periodo di 3,068 giorni. Possiede una magnitudine assoluta di -3 e la sua velocità radiale positiva indica che la stella si sta allontanando dal sistema solare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Hohle, M. M.; Neuhäuser, R.; Schutz, B. F., Masses and luminosities of O- and B-type stars and red supergiants, in Astronomische Nachrichten, vol. 331, nº 4, Aprile 2010, p. 349, DOI:10.1002/asna.200911355.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni