Fantasmi III - Lord of the Dead

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Phantasm III: Lord of the Dead)
Fantasmi III - Lord of the Dead
Titolo originale Phantasm III: Lord of the Dead
Paese di produzione USA
Anno 1994
Durata 91 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85:1
Genere orrore, fantastico
Regia Don Coscarelli
Sceneggiatura Don Coscarelli
Casa di produzione Universal Studios
Fotografia Chris Chomyn
Montaggio Norman Buckley
Effetti speciali Paul Pepperman
Musiche Fred Myrow, Christopher L. Stone
Scenografia Charlie Cabrera
Costumi Carla Gibbson
Trucco Melanie A. Key
Interpreti e personaggi

Fantasmi III - Lord of the Dead (Phantasm III: Lord of the Dead) è un film del 1994, diretto da Don Coscarelli.

Il film è il terzo sequel di Fantasmi. Tra gli attori sono presenti, oltre a Reggie Bannister, già presente nei due film precedenti, A. Michael Baldwin e Bill Thornbury, che in Fantasmi II non erano presenti ma che erano presenti nel film originale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quando il cimitero di Morningside (e anche la città) sembra aver ritrovato pace, la polizia rinviene il cadavere, decapitato, vicino all'entrata del cimitero, di uno gnomo maligno (proprio quello ucciso nel secondo capitolo). La notizia mette in allarme Mike e Reggie. Quest'ultimo sogna l'Uomo Alto ma, dopo alcune ricerche, sembra solo un brutto ricordo svanito...almeno fino a quando una ventina di zombie inizia a camminare per le strade della cittadina!

Presto Mike scoprirà che l'Uomo Alto è ancora vivo e, anzi, stavolta si è organizzato meglio. Dopo aver fatto sparire (nel vero senso della parola) il proprietario di un'agenzia di pompe funebri, con bare "piene" a sufficienza razziate dalle tombe dai suoi schiavi nani, ne prende il posto, gestendo l'agenzia e trasformando i cadaveri in zombie. Le sfere assassine lo proteggono da mani umane...

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è costato circa 2.500.000 di dollari ed è stato girato fra il 7 gennaio 1993 e l'11 marzo dello stesso anno. Alcuni interni del cimitero furono girati in un vero cimitero, ovvero l'Angels Abby Mausoleum di Compton, in California. Fu girato un finale alternativo mai utilizzato. In questo Reggie e Tim visitavano l'Alaska. Reggie scavava una piccola buca nel ghiaccio e Tim metteva nella buca un contenitore con dentro la sfera dorata del Tall Man. Reggie poi piazzava una placca di metallo sulla buca per sigillarla e sulla placca si leggeva "Qui giace il Tall Man. R.I.P.". Fatto questo Reggie diceva: "Ora tutto quello che abbiamo da fare è preoccuparci del riscaldamento globale"; quindi i due se ne andavano.[1]

Oltre al ruolo del Tall Man, Angus Scrimm nel film compare nei panni del dottore che controlla il riflesso pupillare di Mike. L'infermiera che si vede a fianco è l'attrice Kathy Lester, la "Signora in Viola" di Fantasmi. Inoltre Jennifer Bross, la moglie di A. Michael Baldwin, compare in un cameo all'inizio del film nei panni di un infermiera dietro la scrivania che accoglie Reggie.

Questo è il primo film della serie a fare uso di alcuni effetti digitali. Per la prima ed ultima volta nella serie si dà un nome ai nani incappucciati e alle sfere: i primi sono definiti "lurkers" (coloro che stanno in agguato, "burloni" nell'adattamento italiano), mentre le seconde sarebbero le "sentinels", (le sentinelle).

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fantasmi III - Lord of the Dead Trivia, imdb.com. URL consultato il 10 agosto 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • La muscle car presente in Fantasmi e Fantasmi II è la stessa: una Plymouth hemi barracuda coupé nera del '71, mentre in Fantasmi III è comunque una Plymouth hemi barracuda nera ma cabrio e del '70.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema