Petrus Bertius

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Petrus Bertius

Petrus Bertius (Beveren, 14 novembre 1565Parigi, 13 ottobre 1629) è stato un cartografo, bibliotecario e matematico fiammingo.

Tabularum Geographicarum Contractarum Libri Quinque by Petrus Bertius in Amsterdam

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Bertius nacque a Beveren, nelle Fiandre Occidentali. Come altri profughi religiosi e come molti suoi compatrioti, si stabilì ad Amsterdam. Dopo aver terminato gli studi, fu nominato professore di matematica e bibliotecario presso l'Università di Leida.

Oltre ad essere un prolifico scrittore di matematica, storico ed esperto in materie teologiche guadagnò fama come cartografo per le sue edizioni di Ptolemy's Geographia (basandosi sull'atlante di Gerardus Mercator, edizione del 1578) e per i suoi atlanti in miniatura, il primo dei quali fu prodotto da Cornelio Claesz, nel 1600, che prese il nome di Tabularum geographicarum contractarum. Sebbene Bertius non avesse mai creato direttamente le proprie mappe, i suoi testi furono abbelliti con le mappe dei più esperti incisori in attività tra fine Cinquecento e inizio Seicento, tra cui Pieter van den Keere e Jodocus Hondius.

Nel 1618 divenne anche cosmografo e storiografo di Luigi XIII di Francia, e si trasferì a Parigi, dove morì nel mese di ottobre 1629. La sua fama tra i geografi fu consacrata definitivamente dalle sue miniature presenti nel suo atlante tascabile Tabularum Geographicarum.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • 1609: Liick-oratie over de doot van den Eerweerdighen ende wytberoemden Heere Jacobus Arminius
  • 1612: desertor Imeneo: apostasia sanctorum sive la Mata problemi duo. (1: Un fieri possit ut deserat justus suam justitam? 2: Un deseritur *quae fuerit justitia vera?)
  • 1616: Commentariorum Rerum libri tres Germanicarum tra l'altro la Tabula Peut Inge Riana
  • 1619: teatralità Geographiae Veteris
  • 1625: Episcopatuum Notitia Chorographica Galliae

Note[modifica | modifica sorgente]


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie