Petrosia ficiformis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Petrosia ficiformis
Classificazione scientifica
DominioEukaryota
RegnoAnimalia
SottoregnoParazoa
PhylumPorifera
ClasseDemospongiae
SottoclasseCeractinomorpha
OrdineHaplosclerida
SottordinePetrosina
FamigliaPetrosiidae
GenerePetrosia
SpecieP. ficiformis
Nomenclatura binomiale
Petrosia ficiformis
(Poiret, 1789)

Petrosia ficiformis (Poiret, 1789) è una spugna della famiglia Petrosiidae (Demospongiae, Haplosclerida).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dà vita a colonie di varia forma, talora a piastre, talora con ramificazioni irregolari confluenti.
La superficie è ruvida al tatto. Gli osculi misurano 3–5 mm di diametro e presentano un collaretto rilevato. La consistenza è particolarmente compatta.

Il colore va dal viola al marrone nelle aree illuminate, dal rosa al bianco sporco in quelle ombreggiate.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Comune nel Mar Mediterraneo, è segnalata anche nell'Atlantico orientale.

Predilige i substrati rocciosi, da pochi metri sino a 100 m di profondità.

Ecologia[modifica | modifica wikitesto]

Al pari di altre spugne, ha rapporti simbiotici con cianobatteri fotosintetici, alla cui presenza si devono le variazioni di colore nei tessuti superficiali nelle diverse condizioni di illuminazione.

P. ficiformis è l'habitat preferenziale del mollusco nudibranco Peltodoris atromaculata, che di essa si nutre.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Animali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animali