Petizione Popolare (partito)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Petizione Popolare per la Libertà, la Giustizia e lo Sviluppo (in arabo: العريضة الشعبية للحرية والعدالة والتنمية ‎, al-ʿArīḍa al-shaʿbiyya li-l-ḥurriyya wa l-ʿadāla wa al-tanmiya, abbreviata nel semplice al-ʿArīḍa; fr. Pétition populaire pour la liberté, la justice et le développement) è un movimento politico della Tunisia.

Chiamata anche Corrente dell'amore (in arabo: تيار المحبة‎, Tayyār al-maḥabba),[1] è stata fondata nel 2011 in seguito alla Rivoluzione del Gelsomino e può essere considerato un partito populista conservatore.[2]

Leader e fondatore del movimento è Mohamed Hechmi Hamdi (Muḥammad al-Hāshimī al-Ḥāmidī), già esponente di Ennahda e considerato vicino ad esponenti del regime di Zine El-Abidine Ben Ali.[3]

Alle elezioni per l'Assemblea Costituente del 2011, al-ʿArīḍa ha eletto 27 deputati all'Assemblea costituente, collocandosi all'opposizione.

Nel 2012 al-ʿArīḍa ha chiarito la propria natura di "movimento politico" e di "lista elettorale" e ha aderito al Partito dei Conservatori Progressisti, che ha eletto Hechmi Hamdi come proprio Segretario.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]