Petite Côte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La Petite Côte è la costa a sud della penisola di Capo Verde ove si trova la regione di Dakar.
La scogliera di Popenguine.

La Petite Côte è la costa senegalese a sud di Dakar, tra la penisola di Capo Verde e il delta dei fiumi Sine e Saloum; è compresa nel tratto litoraneo del dipartimento di M'bour (regione di Thiès), a sud, e marginalmente del dipartimento di Rufisque (regione di Dakar), a nord.

È così designata per distinguerla dal tratto di costa a nord della capitale senegalese che giunge fino a St. Louis e che è denominata Grande-Côte.

Gli abitanti della regione sono principalmente lebou, di etnia wolof, e sérèr, altra importante etnia del Senegal, e sono a maggioranza musulmana, anche se si nota la presenza di comunità cattoliche (con chiese e missioni).

Protetta dalla penisola di Capo Verde, che la ripara dalle correnti oceaniche, la Petite Côte gode di un clima piacevole e di un mare tranquillo, adatto alla balneazione, ed è una delle principali mete turistiche del paese, frequentata anche da facoltosi cittadini francesi e libanesi.

I centri principali della Petite Côte sono, da nord a sud:

  • Rufisque, città ricca di storia (l'antica Rufisco dell'epoca coloniale portoghese);
  • Toubab Dialo, piccolo villaggio popolato da lebou;
  • Popenguine, villaggio situato su una falesia a picco sull'oceano;
  • La Somone, ben conosciuta per la sua laguna;
  • Sály, la più famosa stazione balneare del paese grazie a quattro chilometri di spiagge dalla sabbia dorata;
  • M'bour, la più grande città della costa e la capitale del dipartimento omonimo;
  • Mbodiène, sito propizio al bird-watching presso la piccola laguna;
  • Ngazobil, sede di una missione cattolica fin dal XIX secolo;
  • i villaggi gemelli di Joal-Fadiouth, che ospitano un cimitero misto di musulmani e cristiani e sono considerati un esempio di tolleranza religiosa.

Oltre Joal, nota anche per aver dato i natali al celebre poeta Léopold Sédar Senghor, cantore della négritude e primo presidente della repubblica del Senegal, la costa prosegue verso Palmarin e Djifer, addentrandosi nel delta dei fiumi Sine e Saloum, che costituisce una distinta entità geografica. L'entroterra della Petite Côte ospita diverse riserve naturali, come la riserva di Bandia (vicina a Saly), quella di Popenguine e quella della Somone.

Controllo di autoritàVIAF (EN315139221