Peter Atkins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Peter William Atkins

Peter William Atkins (Amersham, 10 agosto 1940) è un chimico, saggista e divulgatore scientifico britannico, professore di chimica all'università di Oxford, autore prolifico di trattati universitari di chimica e saggi di divulgazione scientifica di grande successo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Atkins ha studiato chimica all'università di Leicester, ottenendo la laurea di primo livello in chimica e nel 1964 il dottorato di ricerca per i suoi studi nel campo della risonanza paramagnetica elettronica e altri aspetti della chimica teorica. Nel 1969 ha vinto una medaglia da parte della Royal Society of Chemistry. Atkins ha insegnato chimica fisica presso l'Università della California di Los Angeles[1] e in seguito presso il Lincoln College di Oxford, dove è stato ricercatore e docente fino al suo pensionamento nel 2007.[2]

Atkins ha sposato Judith Ann Kearton nel 1964 da cui ha avuto una figlia, Juliet Louise Tiffany, nata nel 1970. La coppia ha divorziato nel 1973 e in seguito Atkins ha sposato la scienziata Susan Greenfield nel 1990, da cui ha poi divorziato nel 2003.

Atkins è anche noto per essere un convinto ateo, sostenitore delle teorie di Richard Dawkins.[3] Sull'argomento Atkins ha scritto molti saggi e tenute molte lezioni, presso varie università, tese a dimostrare l'incompatibilità fra scienza e religione. Alcuni dei suoi lavori più celebri sull'argomento sono The Creation e Creation Revisited. Di lui Richard Dawkins ha detto: "Nessuno scienziato ha mai vinto il Nobel per la Letteratura. È tempo che questo accada e Peter Atkins è il mio candidato".

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Peter Atkins (il primo da sinistra) con il filosofo italiano Giulio Giorello e Giuseppe Testa. direttore del Laboratorio di Epigenetica delle cellule staminali, alla conferenza mondiale Science for Peace - Aula Magna Università Bocconi di Milano - 16 novembre 2013

Opere generaliste[modifica | modifica wikitesto]

Opere universitarie[modifica | modifica wikitesto]

  • General chemistry. Edizione italiana: Chimica generale, Bologna: Zanichelli, 1992. ISBN 88-08-15276-6
  • Edizione italiana: Fondamenti di chimica, Bologna: Zanichelli, 1992, ISBN 88-08-10478-8
  • The elements of physical chemistry. Edizione italiana: Elementi di chimica fisica, Trad. di Manlio Guardo, Bologna: Zanichelli, 1994. ISBN 88-08-13146-7
  • Quanta: A Handbook of Concepts. Oxford University Press. 1991.
  • (con Loretta Jones) Chemical Principles. New York: W. H. Freeman, 2001. Edizione italiana: Principi di chimica, Trad. di Manlio Guardo, Bologna: Zanichelli, 2002, ISBN 88-08-09103-1
  • (con Ronald S. Friedman), Molecular Quantum Mechanics, Oxford University Press, 2005, ISBN 0-19-927498-3. Edizione italiana: Meccanica quantistica molecolare, Trad. di Manlio Guardo, Bologna: Zanichelli, 2000. ISBN 88-08-09801-X
  • (con Julio De Paula) Physical Chemistry, 8th ed, Oxford University Press, 2006, ISBN 0-19-870072-5. Edizione italiana: Chimica fisica, Bologna: Zanichelli, 1982
  • (con D. F. Shriver) Inorganic Chemistry, 4th ed, W.H.Freeman & Co Ltd, 2006, ISBN 0-7167-4878-9.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata, su knaw.nl. URL consultato il 17 agosto 2008 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2008).
  2. ^ Beyond Belief: Enlightenment 2 - Peter Atkins, The Science Network. URL consultato il 5 aprile 2008 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2008).
  3. ^ Video of March 2007 debate with Alister McGrath

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN66462931 · ISNI (EN0000 0001 0774 2072 · LCCN (ENn50027000 · GND (DE128437782 · BNF (FRcb11889346n (data)