Pesi paglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

I Pesi paglia sono una categoria di peso del pugilato.

Limiti di peso[modifica | modifica wikitesto]

Nel pugilato professionistico, i pugili appartenenti alla categoria dei pesi paglia non possono pesare più di 105 libbre, ovvero più di 47,627 chilogrammi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La categoria dei pesi paglia è una categoria che ha una storia piuttosto recente nel pugilato professionistico, dato che le principali organizzazioni mondiali hanno cominciato a riconoscere tale categoria soltanto a partire dal 1987. A detenere attualmente il record di difese consecutive del titolo mondiale di questa categoria è il messicano Ricardo López, capace di difendere il suo titolo WBC per ben 21 incontri incontri. La categoria dei pesi paglia è stata introdotta per la prima volta in occasione delle Olimpiadi del 1968. Tuttavia la categoria non è stata riconosciuta da nessuna organizzazione professionistica fino al giugno 1987, quando a fare il primo passo è stata la IBF in occasione dell'incontro fra Kyung-Yun Lee e Masaharu Kawakami (vinto dal primo per KO). La categoria è quindi stata successivamente riconosciuta dalla WBC nell'ottobre 1987, dalla WBA nel gennaio 1988 e dalla WBO nell'agosto 1989.

Storicamente la categoria è dominata dai pugili asiatici e latinoamericani, con soltanto alcuni sporadici successi di pugili provenienti da altre regioni geografiche.

Fine anni '80[modifica | modifica wikitesto]

Nei primi anni di riconoscimento della categoria, si fecero notare pugili come Napa Kiatwanchai (vincitore e difensore in più occasioni del titolo WBC) e di un giovane Hiroki Ioka, che più tardi troverà successo fra i pesi mosca. Altri campioni degni di nota sono Nico Thomas, Jum-Hwan Choi e Leo Gámez.

Anni '90[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte degli anni '90 è stata dominata dal messicano Ricardo López, che attualmente detiene il record di difese del titolo consecutive in questa categoria (ben 21). López è stato inoltre il primo peso piuma ad ottenere il titolo di due organizzazioni (nel suo caso specifico WBC e WBO). Altri pugili importanti di questo decennio sono stati Ratanapol Sor Vorapin, Chana Porpaoin e Rosendo Álvarez. Nel maggio 1993 si è avuto anche il primo campione non asiatico o latinoamericano, quando lo scozzese Paul Weir è riuscito a battere Fernando Martinez ottenendo così il titolo WBO. Nel dicembre 1997 è riuscito a ottenere la cintura IBF anche il primo africano, il sudafricano Zolani Petelo. Fra i più importanti pugili di questo decennio, si possono ricordare Hi-Yong Choi, Hideyuki Ohashi, Alex Sánchez, Wandee Chor Chareon, Rocky Lin, Ala Villamor, Kermin Guardia, Noel Arambulet, Songkram Porpaoin e Osvaldo Guerrero.[1]

Anni 2000[modifica | modifica wikitesto]

Durante gli anni 2000 è continuato il dominio dei latinoamericani a discapito di un momentaneo declino dei pugili di origine thailandese. Ad affermarsi sono stati soprattutto José Antonio Aguirre, Iván Calderón (che dal 2007 ha deciso di salire di peso, puntando al titolo dei pesi mosca), Muhammad Rachman Yutaka Niida, Eagle Kyowa.

Anni 2010[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un decennio di momentaneo declino, il pugilato thailandese ha di nuovo espresso pugili di grande talento nella categoria dei pesi piuma, come Thammanoon Niyomtrong e Chayaphon Moonsri (attualmente campioni rispettivamente della WBA e della WBC). Tuttavia la grande tradizione latinoamericana e giapponese ha continuato a mietere successi con nuovi pugili come Denver Cuello e Kazuto Ioka (nipote del campione degli anni '80 Hiroki Ioka).

Campioni professionisti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lista dei campioni del mondo dei pesi paglia di boxe.
Federazione Dal Campione Record Difese
WBA 29 giugno 2016[2] Thailandia Thammanoon Niyomtrong 20-0-0 (7 KO) 7
WBC 6 novembre 2014[3] Thailandia Chayaphon Moonsri 53-0-0 (18 KO) 11
WBO 24 agosto 2019[4] Porto Rico Wilfredo Mendez 14-1-0 (5 KO) 0
IBF 7 settembre 2019[5] Thailandia Pedro Taduran 14-2-0 (11 KO) 0
IBO vacante

Campioni olimpici[modifica | modifica wikitesto]

È dal 1968 che si è introdotta la categoria dei pesi piuma, che in ambito olimpico prende il nome di "pesi mosca leggeri". Fino all'edizione 2012 il peso massimo consentito era di 48 chilogrammi, poi è stato aumentato a 49 chilogrammi.

Edizione Campione
1968 Venezuela Francisco Rodríguez
1972 Ungheria György Gedó
1976 Cuba Jorge Hernández
1980 Unione Sovietica Šamil' Sabirov
1984 Stati Uniti Paul Gonzales
1988 Bulgaria Ivailo Marinov
1992 Cuba Rogelio Marcelo
1996 Bulgaria Daniel Petrov
2000 Francia Brahim Asloum
2004 Cuba Yan Barthelemy
2008 Cina Zou Shiming
2012 Cina Zou Shiming
2016 Uzbekistan Hasanboy Dusmatov

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Ring Magazine's Annual Ratings: Strawweight--1990s - BoxRec, su boxrec.com. URL consultato il 1º marzo 2018.
  2. ^ Vittoria ai punti (115-113; 115-113; 115-113) contro Byron Rojas nell'incontro disputato al City Hall's Ground di Khon Kaen (Thailandia).
  3. ^ Vittoria per ritiro dell'avversario Oswaldo Novoa alla 9ª ripresa dell'incontro disputato nel Provincial Gymnasium di Chonburi (Thailandia).
  4. ^ Vittoria ai punti (117-110; 116-110; 115-112) contro Victorio Saludar nell'incontro disputato presso il Puerto Rico Conventional Center di San Juan (Porto Rico).
  5. ^ Vittoria per ritiro dell'avversario Samuel Salva alla 4ª ripresa nell'incontro disputato alla Jurado Hall of the Philippine Marine Corporation di Manila (Filippine).
Pugilato Portale Pugilato: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pugilato