Personaggi di Pirati dei Caraibi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa pagina contiene una lista dei personaggi minori dei cinque film della saga Pirati dei Caraibi.

Protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

Jack Sparrow[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Jack Sparrow.

Will Turner[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Will Turner.

Elizabeth Swann[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Elizabeth Swann.

Angelica Teach[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Angelica Teach.

Antagonisti[modifica | modifica wikitesto]

Hector Barbossa[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Hector Barbossa.

Davy Jones[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Davy Jones (Pirati dei Caraibi).

Lord Cutler Beckett[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Cutler Beckett.

Sao Feng[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Sao Feng.

Edward "Barbanera" Teach[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Edward "Barbanera" Teach.

Capitano Salazar[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Salazar (Pirati dei Caraibi).

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

Joshamee Gibbs[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Joshamee Gibbs.

James Norrington[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: James Norrington.

Weatherby Swann[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Weatherby Swann.

"Sputafuoco" Bill Turner[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: "Sputafuoco" Bill Turner.

Pintel e Ragetti[modifica | modifica wikitesto]

Pintel e Ragetti
Universo Pirati dei Caraibi
Autori
Studio The Walt Disney Company
1ª app. in La maledizione della prima luna
Interpretato da
Voci italiane
Specie Umani
Sesso Maschi

Pintel è uno dei pirati dell'equipaggio della Perla Nera che compare nei primi tre film (La maledizione della prima luna, La maledizione del forziere fantasma, Ai confini del mondo e I morti non parlano); è amico di Ragetti.

Pintel, assieme a Ragetti, compare nell'attacco a Port Royal. Sono loro che trovano Elizabeth Swann. Sono ancora loro che devono travestirsi da lady per diversivo dell'attacco, ma essendo maledetti vengono scoperti. Sono tra i pochi della ciurma a sopravvivere quando la maledizione cessa. Nel secondo film, Pintel compare per la prima volta assieme a Ragetti, quando cerca di "recuperare", come dice lui, la Perla Nera. In seguito diventa pirata della ciurma di Jack Sparrow e, sempre con Ragetti, raggiunge l'Isla Cruces. Il pirata è uno dei pochi a sopravvivere all'attacco finale del Kraken. Pintel, nel terzo film, compie il viaggio verso i confini del mondo per liberare Jack. Alla fine del film, però, scappa di nuovo con Hector Barbossa, che deruba nuovamente Jack e Gibbs della Perla e della ciurma.

Ragetti è uno dei pirati dell'equipaggio della Perla Nera che compare in tutti e tre i film della trilogia (La maledizione della prima luna, La maledizione del forziere fantasma e Ai confini del mondo); è amico di Pintel, col quale ha il ruolo di cannoniere. Ragetti è un pirata spesso ridicolizzato e deriso dagli altri, appartenente prima alla ciurma di Jack Sparrow e poi a quella di Hector Barbossa.

La sua caratteristica principale è l'occhio di legno dal quale non si separa mai, che poi si scoprirà essere il pezzo da otto di Barbossa: ciò è anche dimostrato dal fatto che la scimmietta del capitano cerca sempre di rubarglielo per riportarlo al legittimo proprietario.

Caratteristica particolare di Ragetti è il cambiamento di personalità che subisce dal primo al secondo film: nel primo film è un pirata come tutti gli altri, attaccabrighe e ridicolo, ma poi, nel secondo e nel terzo, diviene un pirata devoto a Dio, non si separa mai da una Bibbia (che, però, essendo analfabeta non sa leggere): infatti quando Tia Dalma chiede a lui, a Pintel e a mastro Gibbs cos'è che fa tribolare gli uomini e mentre i due pirati rispondono il mare e le ricchezze, lui tenta timidamente di proporre come risposta la dicotomia tra bene e male, inoltre è lui che riesce a liberare Calypso dalla sua umana forma pronunciando l'incantesimo col giusto tono.

Theodore Groves[modifica | modifica wikitesto]

Theodore Groves
Universo Pirati dei Caraibi
Autori
Studio The Walt Disney Company
1ª app. in La maledizione della prima luna
Ultima app. in Oltre i confini del mare
Interpretato da Greg Ellis
Voci italiane
Specie Umano
Sesso Maschio

Theodore Groves è interpretato dall'attore Greg Ellis nel primo, nel terzo e nel quarto film della saga. Si tratta, all'inizio del primo film, di un tenente nella Royal Navy di stanza a Port Royal, dove è uno degli ufficiali più fidati del commodoro James Norrington.

Si ritrova nel terzo film in servizio sempre come tenente, stavolta nella Compagnia delle Indie Orientali dove è primo ufficiale dell'HMS Endeavour, l'ammiraglia della flotta della Compagnia. Durante la fine del film lo si vede chiedere ordini a Lord Cutler Beckett durante l'attacco all'HMS Endeavour da parte della Perla Nera e dell'Olandese Volante che l'avevano affiancata ai lati. Beckett non da l'ordine di rispondere al fuoco e lui ordina all'equipaggio di abbandonare la nave.

Si salva miracolosamente e riappare nel quarto film della saga, dove è stato promosso tenente comandante e primo ufficiale dell'HMS Providence, sotto il comando di un suo vecchio nemico, Hector Barbossa, ora diventato corsaro al servizio di Re Giorgio II (poiché ha perso la Perla e una gamba per colpa di Barbanera ed ora vuole vendicarsi). Viene quindi mandato in missione dal re per trovare la fonte della giovinezza. Alla fine del film, arrivati alla fonte, i marinai devono affrontare i pirati di Barbanera, arrivati lì in anticipo. Dopo aver combattuto ed essere sopravvissuto arrivano gli spagnoli che vogliono distruggere quel "tempio profano". Allora prende la bandiera inglese e reclama la fonte come proprietà del re Giorgio II, ma mentre parla, Lo Spagnolo gli spara un colpo di pistola al petto, uccidendolo.

Theodore dimostra più volte di essere affascinato dall'inventiva di Jack Sparrow, come quando sottrae l'Interceptor a Norrington nel primo film e quando fugge dall'HMS Endeavour riuscendo, nel contempo, ad abbatterne l'albero maestro e impedendo alla nave di inseguire la Perla Nera. La prima volta, inoltre, afferma che Jack è il pirata più abile che abbia mai visto.

Cotton[modifica | modifica wikitesto]

Cotton
Universo Pirati dei Caraibi
Autori
Studio The Walt Disney Company
1ª app. in La maledizione della prima luna
Interpretato da David Bailie
Specie Umano
Sesso Maschio

Cotton è un pirata muto al quale è stata tagliata la lingua e che per questo insegnò al suo pappagallo a parlare così da fargli tradurre ciò che lui ha intenzione di dire; come afferma Joshamee Gibbs, non si sa come ci sia riuscito. Nel primo film Cotton viene arruolato dal capitano Jack Sparrow, Will Turner e Gibbs a Tortuga per salvare Elizabeth Swann, rapita dal pirata Hector Barbossa. Cotton riappare nei due sequel del film durante i quali serve fedelmente Jack Sparrow e Barbossa. Nel secondo film Cotton è tra i pochi membri della ciurma a sopravvivere allo scontro con il Kraken mentre alla fine del terzo rimane a bordo della Perla Nera a servire Barbossa, che salpa con la Perla Nera da Tortuga lasciando Jack e Gibbs indietro. Non si sa che cosa gli è successo dopo gli eventi del quarto film ma il suo pappagallo finisce con la scimmia Jack nella bottiglia contenente la Perla Nera per opera di Barbanera.

Marty[modifica | modifica wikitesto]

Marty
Universo Pirati dei Caraibi
Autori
Studio The Walt Disney Company
1ª app. in La maledizione della prima luna
Interpretato da Martin Klebba
Voce italiana Stefano Onofri
Specie Umano
Sesso Maschio

Marty è un pirata nano arruolato da Jack Sparrow, Will Turner e Joshamee Gibbs a Tortuga. Anche se Marty non ha molto dialogo nei film è comunque tra i membri più notabili della ciurma della Perla Nera. Alla fine del terzo film resta a bordo della Perla Nera, nuovamente rubata da Hector Barbossa a Jack Sparrow.

Tia Dalma[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Tia Dalma.

Serena[modifica | modifica wikitesto]

Serena
Universo Pirati dei Caraibi
Nome orig. Syrena
Autori
Studio The Walt Disney Company
1ª app. in Oltre i confini del mare
Ultima app. in I morti non parlano
Interpretato da Àstrid Bergès-Frisbey
Voce italiana Veronica Puccio
Specie Sirena
Sesso Femmina

Serena (Syrena) è una sirena, apparsa per la prima volta nel quarto film. È interpretata dall'attrice Àstrid Bergès-Frisbey.

Serena appare per la prima volta salvando il missionario Philip Swift da un'esplosione. Poco dopo viene catturata e fatta prigioniera dall'equipaggio di Barbanera che ha bisogno di una lacrima di sirena. Philip, in seguito, le salva diverse volte la vita, e la protegge difendendola da Barbanera, che riuscirà a strappare una lacrima a Serena quando lei ritrova Philip che aveva creduto ucciso dal pirata. Durante queste avventure i due si innamorano, e alla fine, Philip, mortalmente ferito, la libera e le chiede di perdonarlo perché è stata catturata per colpa sua; lei lo bacia e lo porta con lei in fondo al mare per guarirlo.

Henry Turner[modifica | modifica wikitesto]

Carina Smith[modifica | modifica wikitesto]

Consiglio della Fratellanza[modifica | modifica wikitesto]

Teague Sparrow[modifica | modifica wikitesto]

Teague Sparrow
Universo Pirati dei Caraibi
Autori
Studio The Walt Disney Company
1ª app. in Ai confini del mondo
Ultima app. in I morti non parlano
Interpretato da Keith Richards
Voce italiana Edoardo Siravo
Specie Umano
Sesso Maschio
Parenti

Il capitano Teague Sparrow è un pirata che compare in Ai confini del mondo, Oltre i confini del mare e I morti non parlano (terzo, quarto e quinto film della saga). Il capitano Teague Sparrow è il pirata custode del Codice Dei Pirati e padre del capitan Jack Sparrow, protagonista della serie (interpretato da Johnny Depp). Appare per la prima volta durante il Consiglio dei nove Pirati Nobili, nella fortezza della Città dei Relitti e sembra subito chiara la sua fermezza nel non permettere che il Codice, da lui custodito, venga trasgredito. Sembra essere temuto dagli stessi Pirati Nobili. Appare nuovamente all'inizio del quarto film della saga, dove spiega a suo figlio Jack che per bere alla fonte della giovinezza deve prima eseguire un rito. Ha un look che richiama molto quello del figlio Jack (Johnny Depp si è ispirato proprio all'amico Keith Richards per il suo personaggio). Ha un carattere rigido e conservatore, anche se si dimostra affettuoso quando si trova a parlare da solo con Jack, che affettuosamente chiama Jackie. Conserva la testa mummificata della moglie e la mostra a Jack quando quest'ultimo chiede della mamma.

È interpretato dal famoso chitarrista e compositore inglese Keith Richards, noto soprattutto come membro e fondatore dei Rolling Stones.

Personaggi minori[modifica | modifica wikitesto]

Gillette[modifica | modifica wikitesto]

Gillette
Universo Pirati dei Caraibi
Autori
Studio The Walt Disney Company
1ª app. in La maledizione della prima luna
Interpretato da Damian O'Hare
Voce italiana Roberto Certomà
Specie Umano
Sesso Maschio

Gillette è un tenente della Royal Navy di stanza a Port Royal sotto il comando del commodoro James Norrington. Nel primo film Gillette serve il commodoro James Norrington a bordo dell'HMS Dauntless mentre nel secondo e nel terzo film non appare. Ricompare nel quarto film, come ufficiale della ciurma dell'HMS Providence capitanata da Hector Barbossa (divenuto un corsaro al servizio della Corona Britannica) che viene mandata da Re Giorgio II in una missione per trovare la Fonte della Giovinezza. Alla Fonte Gillette combatterà con alcuni degli zombie del pirata Barbanera per poi finire ucciso da quest'ultimo.

Steng[modifica | modifica wikitesto]

Steng
Universo Pirati dei Caraibi
Autori
Studio The Walt Disney Company
1ª app. in Ai confini del mondo
Interpretato da Damian O'Hare
Specie Umano
Sesso Maschio

Steng è una spia assoldata dalla Compagnia delle Indie Orientali per spiare le mosse di capitan Sao Feng. Per questo Steng si infiltra nel nascondiglio di Feng fingendo di essere uno dei membri del suo impero con un tatuaggio falso. Tuttavia Feng riesce comunque a capire che Steng è una spia. Subito dopo l'incontro tra Feng e Hector Barbossa viene interrotto dall'attacco dei soldati della Compagnia. Giorni dopo su un'isola tropicale mentre la ciurma della Perla Nera è alla ricerca di una sorgente d'acqua dell'isola trova il corpo di Steng che è stato ucciso da Sao Feng.

Tai Huang[modifica | modifica wikitesto]

Tai Huang
Universo Pirati dei Caraibi
Autori
Studio The Walt Disney Company
1ª app. in Ai confini del mondo
Interpretato da Reggie Lee
Voce italiana Massimo Bitossi
Specie Umano
Sesso Maschio

Tai Huang è il primo ufficiale di Sao Feng e il suo assistente più fedele. Compare solo nel terzo film dove si unisce alla ciurma di Hector Barbossa durante la loro missione di salvare Jack Sparrow dallo Scrigno di Davy Jones. Una volta salvato Jack, Tai Huang e i suoi uomini tradiscono Barbossa e consegnano lui e la sua ciurma a Feng. Dopo la morte di Sao Feng, Tai Huang non vuole accettare Elizabeth Swann come capitano (in quanto prima di morire Feng l'ha nominata tale). Tai Huang viene visto l'ultimo volta mentre festeggia con i suoi uomini la vittoria dei pirati sulla Compagna delle Indie Orientali.

Tamara[modifica | modifica wikitesto]

Tamara
Universo Pirati dei Caraibi
Autori
Studio The Walt Disney Company
1ª app. in Oltre i confini del mare
Interpretato da Gemma Ward
Voce italiana Rossella Ruini
Specie Sirena
Sesso Femmina

Tamara è una sirena bionda che appare in Oltre i confini del mare (quarto film della saga). Lei canta "Il mio audace allegro marinaio" ai membri della ciurma di Barbanera tentando di uccidere uno di loro, Scrum, ma senza successo. Subito dopo le sirene iniziano il loro attacco.

Note[modifica | modifica wikitesto]


cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema