Personaggi di Nikita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Nikita (serie televisiva 1997).

Questa voce contiene un elenco dei personaggi presenti nella serie televisiva Nikita.

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

Nikita[modifica | modifica sorgente]

Accusata erroneamente d'aver ucciso un ufficiale di polizia, Nikita è condannata a vita in prigione. Subito, viene reclutata da Sezione Uno che falsifica la sua morte facendola apparire un suicidio. Nei due anni di addestramento ad opera del suo mentore Michael, Nikita impara ad usare la sua bellezza come un'arma, impara a sparare e le arti marziali. Inizialmente trova impossibile poter essere un killer a sangue freddo ma dovrà accettare la sua situazione. Malgrado i suoi doveri per la Sezione, riesce a tenere viva la sua umanità. Il successivo coinvolgimento affettivo con Michael diverrà una minaccia per Sezione Uno e per le loro stesse vite.

Michael[modifica | modifica sorgente]

L'efficiente ed apparentemente privo d'emozioni, Michael Samuelle è un ex studente attivista radicale facente parte di un gruppo di protesta nei tumulti di Parigi del 1984. Catturato in seguito ad un tumulto, viene ben presto reclutato da Sezione Uno e si trasforma in uno dei loro capi squadra più abili e rispettati. Alcuni anni dopo, tuttavia, la morte della moglie Simone, anch'essa un'operativa, lo colpisce profondamente e lo priva di ogni emozione verso gli altri, trasformandolo quasi in un automa. Solo dopo l'arrivo in Sezione di Nikita, riesce ad aprirsi emozionalmente ancora una volta. A Complicare il loro rapporto, già spesso difficile, è la sua “missione sotto copertura" come marito di Elena Vacek, la figlia di un famoso terrorista che Sezione Uno cerca da decenni. Da quell'unione nascerà Adam, così che l'istinto paterno avrà un effetto importante sul suo futuro rapporto con l'organizzazione e con Nikita.

Walter[modifica | modifica sorgente]

L'operativo vivente più anziano in Sezione Uno, Walter è capo e responsabile dell'area munizioni. Inizialmente attratto da Nikita sin dal suo arrivo in Sezione, ne diventa ben presto il suo migliore amico e confidente, aiuterà lei e Michael nella loro segreta relazione a dispetto dei rischi. La sua breve unione affettiva e l'immediata perdita di Belinda, un'operativa in sospensione, è per lui un duro colpo che lo fa riflettere sui rigidi standard di Sezione Uno. Tuttavia Walter, non riesce ad odiare Operation, lo teme e lo stima al tempo stesso, probabilmente per un rapporto di vecchia data iniziato nel Vietnam e forse anche dovuto all'ipotesi che Walter ne fosse stato l'addestratore.

Birkoff[modifica | modifica sorgente]

Seymour Birkoff è il genio di Sezione Uno, le sue abilità con i computer e tutto il mondo dell'informatica sono una leggenda. Lui e Walter instaurano un rapporto d'amicizia ed anche Nikita è particolarmente legata a lui come ad un fratello minore. Solo dopo parecchi anni di vita in Sezione, Birkoff viene a conoscenza di essere nato da un'operativa di Sezione Uno insieme ad un fratello gemello. I ragazzi dovevano essere parte di un esperimento psicologico realizzato da Sezione Uno, Birkoff è stato allevato all'interno, mentre il fratello Jason è stato adottato dalla famiglia Crawford fuori dell'organizzazione. La scoperta di questa verità farà vacillare il suo rapporto con Walter parte attiva dell'esperimento. Mentre cerca di ritrovare il fratello Birkoff realizza un'intelligenza artificiale che prendendo il sopravvento costringerà Birkoff ad una decisione fondamentale per se stesso e per Sezione Uno.

Jason[modifica | modifica sorgente]

(stagioni 4-5) L'altro volto del "genio" dei computer della sezione 1 viene reclutato alla morte di quest'ultimo: Madeline e Operations, che non hanno fatto trapelare la notizia della morte di Birkoff, per paura di clamorose ripercussioni da parte degli ostili organi superiori, si vedono costretti a trascinarlo dentro con l'inganno per effettuare un'ingegnosa sostituzione di persona quando Mr. Jones, capo del Centro, comunica loro che vuole affidare a Birkoff un misterioso progetto di cui tace ogni spiegazione. Così il giovane hacker farà la sua improvvisa comparsa nei bui locali della sezione mentre, appena ripresosi dal torpore dopo il rapimento, crede ancora di trovarsi in vacanza ad Aruba. Senza riuscire a sostituire mai veramente il fratello, Jason avrà modo comunque di diventare anche lui amico di Walter e aiutare Michael e Nikita.

Operation[modifica | modifica sorgente]

Un veterano del Vietnam, ex tenente Paul L. Wolfe è stato reclutato in Sezione Uno contro la propria volontà appena prima della caduta di Saigon. Un uomo sagace ed ostinato, ben presto ottiene ottimi risultati in Sezione Uno, riuscendo anche a prendere il posto del fondatore stesso dell'organizzazione, Adriana. Nella realizzazione degli obiettivi dell'organizzazione, quali l'estirpazione dei terroristi e la protezione degl'innocenti riesce al contempo ad ottenere un considerevole controllo sui capi di molte regioni del mondo. Questo lo porterà ad un conflitto diretto con George, capo della Supervisione, che a molti livelli lo disprezza. Assieme a Madeline, con la quale apparentemente sembra ci sia stata una relazione, si trova a dover anche fronteggiare la pericolosa relazione tra Michael e Nikita che sembra renderli una squadra impareggiabile tanto da dover temere per il suo posto di potere alla Sezione Uno.

Madeline[modifica | modifica sorgente]

(Stagioni 1-4; Guest Star nella quinta stagione) Stratega esclusivo di Sezione Uno, Madeline è l'alleato ed il confidente più vicino ad Operation. L'ultima personificazione della Sezione, è fredda ed efficiente nell'esecuzione delle sue funzioni, spesso incaricata di estorcere informazioni essenziali ai terroristi catturati, si adopera in torture fisiche e mentali. Un'abile manipolatrice, conosce la psiche di ogni operativo e sa come ottenere qualsiasi cosa da chiunque. Ciò la porta ad un conflitto costante con Nikita, della quale ammira con riluttanza lo spirito indipendente. Le regole di Sezione Uno, contrarie a legami affettivi, come quello tra Nikita e Michael, la porteranno ad opporsi a loro con ogni mezzo, ma gli eventi si svolgeranno in modo imprevedibile anche per lei, eventi che la forzeranno ad una scelta che avrà grosse ripercussioni sul futuro di Sezione Uno.

Quinn[modifica | modifica sorgente]

(stagioni 4-5) Sostituta di Birkoff alle comunicazioni prima e dopo la venuta di Jason, è molto legata al suo lavoro e sempre pronta a raccogliere ogni occasione per impressionare i superiori. Nella quinta serie il suo personaggio guadagna grande visibilità entrando in confidenza con Operations, anche se i due non si risparmiano reciproche manipolazioni: accusata di essere una talpa del Collettivo, il peggior nemico che la sezione abbia mai avuto, si scopre invece che Quinn lavora per Mr. Jones che se ne serve per tenere d'occhio Operations. Ma ciò non le impedisce di subire sinceramente il fascino del capo e per tutto il tempo Quinn cercherà invano di occupare il posto di Madeline nella vita di Operations.

Personaggi secondari[modifica | modifica sorgente]

Adriana[modifica | modifica sorgente]

(Guest Star nelle stagioni 2 e 4) Fondatrice della sezione 1 negli anni cinquanta, ne è il capo fino all'ascesa di Operations che ne prende il posto dopo una dura lotta di potere. Addestratrice di Madeline, le ha trasmesso l'amore per le piante. Il suo personaggio nel complesso comunque non rimane privo di ambivalenze, tanto che, trascinando Nikita cercherà nella seconda stagione di avere la sua rivincita mettendo sotto processo la sezione uno. Adriana tornerà personaggio chiave nella quarta serie per liberare Nikita dal "processo Gelman" un trattamento genetico che ne ha alterato la personalità. Di tale trattamento morirà lei stessa poco dopo.

George[modifica | modifica sorgente]

(stagioni 3-4) Capo della Supervisione, situata gerarchicamente tra il Centro e la Sezione uno, è acerrimo nemico di Operations e Madeline e amante di Adriana. Oltre alla Supervisione coordina anche la sezione 4, dedita a pratiche di telecinesi e avanzato sviluppo del pensiero su bambini-macchine (Jerome, che appare nell'episodio della quarta serie "sezione 4", è uno di loro).

Mr. Jones[modifica | modifica sorgente]

(stagione 5) Padre di Nikita e promotore del suo reclutamento. Capo del Centro, nome in codice Flavius, avrà un ruolo decisivo per le vite di Nikita e Michael.

Adam[modifica | modifica sorgente]

(stagioni 3-4-5) Adam è il figlio di Michael, nato dalla relazione del padre con Elena Vacek, figlia di un terrorista. Per Michael era una missione e quando termina è costretto a separarsi dal figlio facendogli credere di essere morto. Successivamente Adam scopre invece che il padre è vivo e proprio Adam gioca un ruolo fondamentale nella fine della serie.

O'Brien[modifica | modifica sorgente]

O'Brian era un investigatore della polizia, reclutato da Nikita nella prima serie, diviene un operativo di Sezione Uno. Il suo ruolo sarà importante e di sostegno a Nikita nella quinta serie.

Mick Schtoppel[modifica | modifica sorgente]

Anche lui una spia sotto mentite spoglie che non scoprirà la sua identità prima di aver guadagnato grande credibilità agli occhi di Nikita. Semplice attore teatrale viene ingaggiato da Mr. Jones per spiare la sezione uno e tenere sott'occhio la stessa Nikita. L'ultimo grande inganno sarà quando si spaccerà per lo stesso Mr. Jones, inganno che non durerà molto poiché Nikita capisce quasi subito di che si tratta.

Davenport[modifica | modifica sorgente]

Operativo di Sezione Uno, spesso visibile nel corso della serie. Prova ammirazione ed un particolare rispetto per Michael, fedele all'organizzazione.

Carla[modifica | modifica sorgente]

Grande amica e confidente di Nikita, sin dalla prima serie, alla cui porta si presenta con la scusa dei rapporti di buon vicinato, è in realtà una spia di Adriana che contribuità all'incontro fra Adriana e Nikita nella seconda serie.

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione