Personaggi di Madagascar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ecco i personaggi dei tre film Dreamworks Madagascar.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Alex il leone (a New York) o Alakay (in Africa)
« Adoro i sapiens! »
(Alex nel primo film)

È molto egocentrico, sfortunato, sveglio, spassoso, buono e pieno di energia, ed è un ex ospite dello zoo di Central Park. Nel primo film, all'inizio, adora essere la star dello zoo di New York e, detesta fortemente vivere in "natura" perché non ha le comodità dello zoo. Nel secondo film, quando arrivano in Africa, troverà la sua famiglia e preferirà vivere qui piuttosto che tornare allo zoo di Central Park, che rimarrà un ricordo. Il suo vero nome è Alakay. È nato in libertà ma quando era piccolo è stato catturato dai bracconieri mentre suo padre fu distratto da Makunga, che lo sfidò. Chiuso in una cassa e caricato in un furgone, suo padre Zuba era riuscito a salire sul veicolo e a sciogliere le corde che legavano la cassa in cui era stato rinchiuso, ma fu ferito all'orecchio e cadde. Nel frattempo la cassa era scivolata in un fiume che sfociava nell'Atlantico. Così finì nell'oceano e sopravvisse miracolosamente alla traversata, fino a New York, dove venne ritrovato e portato allo zoo di Central Park, diventandone presto la star. Crebbe dimenticandosi della sua infanzia e conobbe i suoi amici Marty la zebra, Melman la giraffa e Gloria l'ippopotamo. Nel palmo della zampa destra ha un marchio a forma di continente africano ed è grazie a questo segno che i suoi genitori lo riconoscono. Cambierà idea, tornando finalmente a New York nel terzo film, ma alla fine deciderà di unirsi al circo in cui scopre di avere talento con il trapezio e si innamorerà di Gia (anche lei trapezista). È doppiato nell'originale da Ben Stiller e in italiano da Alessandro Besentini.

  • Marty la zebra
« Elettrifrizzante! »
(Tipico intercalare di Marty)

Ex ospite dello zoo di Central Park e miglior amico di Alex, è molto determinato, sognatore, ottimista e spassoso. Non ama molto lo zoo e sogna un giorno di poter andare in "natura". Quando arrivano in Madagascar è infatti il più entusiasta ed il primo deciso a non tornare a New York, al contrario dell'amico Alex. Nel secondo film, quando il gruppo giunge in Africa, si unirà ad un branco di zebre, contento di trovarsi con i suoi simili, ben presto però sarà turbato dall'eccessiva somiglianza con i suoi nuovi compagni (dato che hanno il suo stesso aspetto, la stessa risata, la stessa voce e lo stesso modo di parlare), ma alla fine risulterà un po' diverso da loro grazie alla cicatrice del morso di Alex, che lo ha azzannato sul sedere, a causa di un'allucinazione, nel primo film. Nel terzo film si unirà al circo e si rivelerà tanto coraggioso e spontaneo a farsi sparare con il cannone insieme al leone marino Stefano, suo compagno di esibizione e amico. Nel primo film, in natura, ritrova se stesso e capisce di essere nero a strisce bianche, infatti ha 30 strisce nere e 29 bianche (a detta di Alex). È doppiato in originale da Chris Rock e in italiano da Francesco Villa e Corrado Conforti.

  • Melman la giraffa
« Si sta facendo tardi, credo che me ne andrò a... [si addormenta di colpo] »
(Frase di Melman quando ha sonno)

È ipocondriaco, ossessionato dalle malattie, smunto e pavido (ma diventa più coraggioso con il passare dei film). È un ex ospite dello zoo di Central Park insieme ad Alex, Marty, Gloria, i pinguini Skipper, Kowalski, Rico e Soldato e gli scimpanzé Mason e Phil. A New York è cresciuto nello zoo del Bronx, ma da grande è stato trasferito a Manhattan. Si potrebbe definire ''il dottore del gruppo'', in quanto regala un suo termometro per il compleanno di Marty, stecca una zampa ad un piccolo di giraffa e scioglie un nodo alla proboscide di un elefante in qualche secondo. Nel secondo film si scopre che è innamorato di Gloria da sempre, rivelandolo prima a Re Julien e Maurice e poi alla stessa Gloria mentre credeva di avere molto poco da vivere, offrendosi in sacrificio per riportare l'acqua agli animali della savana secondo un rito di Julien. Però, alla fine del film, Melman e Gloria diventano ufficialmente una coppia di fidanzati. Nei primi due film è lui a ritenere che lui e gli amici sono finiti allo Zoo di San Diego (la prima quando sono giunti in Madagascar, e la seconda quando arrivano in Africa). Nel terzo film si unirà al Circo Zaragoza, in cui si rivelerà bravo a fare il funambolo, ballando sulla fune insieme alla fidanzata Gloria. È doppiato in originale da David Schwimmer e in italiano Fabio De Luigi (Madagascar) e Roberto Gammino (Madagascar 2 e Madagascar 3).

  • Gloria l'ippopotamo
« Questa è la terapia di gruppo, Melman: dobbiamo lavorare tutti! »
(Gloria a Melman nel primo film)

Anche lei ex ospite dello zoo di Central Park. È la mente femminile del quartetto di amici composto da Alex, Marty, Melman e lei stessa. È un po' vanitosa, ma anche dolce, materna, sveglia, all'occorrenza tosta e sempre positiva, qualunque cosa accada. Nonostante sia massiccia e ha un peso stimato di 500 kg, è anche molto sexy (tanto da attirare l'attenzione di Moto Moto nel secondo film). Nel secondo film si unisce al branco degli ippopotami e, come desiderava, incontra un compagno della sua specie, il palestrato Moto Moto, per rendersi poi conto di piacergli solo per il suo fisico e che Melman, del quale si innamorerà, la ama veramente, sia nell'aspetto esteriore che interiore. È in grado di abbattere un muro di pietra (quando evade dallo Zoo), mentre non ci riesce con la saracinesca del Casinò di Monte Carlo nel terzo film (può darsi che fosse fuori allenamento). Nel terzo film si unirà al Circo Zaragoza in cui si rivela brava a fare la funanbola, mantenendo l'equilibrio e ballando sulla fune insieme al compagno Melman. È doppiata in originale da Jada Pinkett Smith e in italiano da Michelle Hunziker (Madagascar) e Chiara Colizzi (Madagascar 2 e Madagascar 3).

Pinguini[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i pinguini sono ex ospiti dello zoo di Central Park. Si comportano come dei soldati e ogni loro azione è paragonabile ad una missione militare, e usano anche il linguaggio da soldati come "mi serve fuoco di copertura", si rivelano quindi molto efficienti, organizzati, scaltri e spietati ma anche buffi. Nel secondo film con i pinguini riusciranno anche ad aggiustare un aereo che li riporterà a New York. Insieme sono protagonisti di un cortometraggio Pinguini di Madagascar in Missione Natale, e anche di un "spin-off" a cartoni animati tutto per loro. Riescono a resistere al caldo ed il loro pezzo di ghiaccio nel loro recinto di zoo è anche una sede sotterranea per ragionare insieme.

« Coda ad anelli! »
(Tipico richiamo a Re Julien di Skipper)

Il leader. È autoritario, severo e abbastanza intelligente, sempre pronto a sentire l'opinione dei compagni, mantenendo comunque la disciplina nel gruppo. Nel secondo film si innamorerà e si sposerà con una bambola rappresentante una ballerina di hula trovata nell'aeroplano dei lemuri. Nel terzo film prenderà parte al Circo Zaragoza come uno dei proprietari. Doppiato in originale da Tom McGrath ed in italiano da Luigi Ferraro.

« Secondo i miei calcoli... »
(Frase tipica di Kowalski)

Il più alto, intelligente e diligente di tutti, è lui che prepara tutti i piani d'azione, prende appunti per Skipper e analizza ogni situazione nel minimo dettaglio. Doppiato da Chris Miller (Madagascar 1, 2, 3, 4 e Merry Madagascar) e Jeff Bennett ed in italiano da Gerolamo Alchieri.

  • Soldato (Private nella versione originale)
« Poveri noi, poveri noi! »
(Frase di Soldato quando tutti sono nei guai)

Il più piccolo dei pinguini, distinguibile per i suoi occhi più tondi e innocenti e per essere il più basso di tutti. Soldato è il più amoroso e gentile del gruppo ma meno considerato in quanto non possiede una sua specialità ed è anche sfortunato, comunque è il tuttofare di Skipper. Doppiato in originale da Christopher Knights (Madagascar 1, 2, 3, 4 e Merry Madagascar) e James Patrick Stuart (I pinguini di Madagascar) e in italiano da Franco Mannella.

« PEEEEEEEESCEEEEE! »
(Unica parola che dice Rico come in un'opera lirica)

È il braccio destro di Skipper. La sua ottima preparazione con i coltelli, arti marziali e dinamite lo rendono un ottimo combattente, non raramente, estremo. Rico comprende chiaramente, ma non parla la lingua degli altri pinguini, anche se ogni tanto mima qualche parolina (soprattutto "kaboom"). Ha sempre tutto quello che serve (Skipper chiede una cosa e Rico la rigurgita fuori). Ha una vistosa cicatrice sulla guancia sinistra. Doppiato da John DiMaggio e in italiano da Pasquale Anselmo.

Lemuri[modifica | modifica wikitesto]

  • Re Julien XIII
« Mi piaci se ti muovi, mi piace quel che muovi, e allora: MUOVI! »
(Re Julien nel primo film)

È il re dei Lemuri e tiene molto a farlo notare a tutti quanti con il suo atteggiamento. Adora festeggiare e dare feste. Nella serie I pinguini di Madagascar ha un materasso gonfiabile con la sua faccia e fa feste rimbalzanti a mezzanotte. Spudorato ed istrionico, non brilla molto per intelletto, ma riesce a far divertire tutti col suo ottimismo e la sua simpatia. Alla fine del primo film regala ad Alex la sua corona, ma ne ha un'altra con un geco di nome Stevie. Nel secondo film conquista una colonia di fenicotteri e nel terzo si innamora a prima vista di un'orsa di nome Sonya . Doppiato da Sacha Baron Cohen (Madagascar e Madagascar 2 e Madagascar 3) e da Danny Jacobs (I pinguini di Madagascar), mentre in italiano è doppiato da Oreste Baldini. È il protagonista della serie Tutti pazzi per Re Julien, doppiato da Ruggero Andreozzi.

  • Maurice
« Confesso che quel tipo è uno che mi mette i brividabadividi! »
(Maurice a Re Julien nel primo film)

È un aye-aye ed è il braccio destro di re Julien, nonché suo fedele consigliere, provvede che tutti facciano il loro dovere, soprattutto Julien. È più intelligente e discreto del suo sovrano. Doppiato da Cedric the Entertainer (Madagascar e Madagascar 2) e da Kevin Michael Richardson (I pinguini di Madagascar), mentre in italiano è doppiato da Roberto Draghetti.

  • Mortino
« Arrivo, Re Julien! »
(Mortino nel secondo film)

È un microcebo pigmeo, ovvero un lemure topo, ed è il più piccolo dei lemuri. Poco considerato, è molto tenero, simpatico e gli viene da piangere per un nonnulla. Nel primo film, alla fine, se ad Alex non fosse piaciuto il pesce, Mortino sarebbe stato mangiato. Nel secondo film, inoltre, arriva anche lui in Africa, inseguito fino all'entroterra da uno squalo. Lui è anche un "feticista" dei piedi di re Julien, dato che li ama abbracciare (caratteristica accennata nel primo film all'arrivo della banda di New York e introdotta dal secondo film in poi). Doppiato da Andy Richter e in italiano da Massimiliano Alto.

Scimpanzé[modifica | modifica wikitesto]

  • Mason: scimpanzé maschio, ex ospite dello zoo di Central Park insieme a Phil, Alex, Marty, Melman, Gloria e i pinguini. Mason, come mammifero evoluto per natura, è la scimmia raffinata, di stile, comunicativa e discreta, ma incapace di leggere Fa da interprete ai gesti dettati dal linguaggio dei muti del suo simile Phil. Nel terzo film, insieme a Phil, si traveste nei panni dell'eccentrico Re di Versailles per aiutare i pinguini a sbancare il casinò di Monte Carlo e per dirigere il Circo Zaragoza.
  • Phil: anch'egli è uno scimpanzé ex ospite dello zoo. Al contrario di Mason, non sa parlare, beve parecchio (è sempre contornato da lattine) ed è rozzo, ma in compenso, come mammifero evoluto naturale, è in grado di leggere e scrivere. Comunica con Mason e con tutti tramite il linguaggio muto statunitense, senza emettere versi d'animale. Nel terzo film si trucca la faccia, spacciandosi per il Re di Versailles, mentre Mason gli fa da piedistallo, facendolo sembrare molto più alto.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Moto Moto: presente nel secondo film, è un maschio di ippopotamo palestrato, caloroso, superficiale, non troppo intelligente e molto desiderabile. È attratta da Gloria a prima vista, con cui ha un breve flirt, dato che gli interessa soprattutto per la sua stazza e la sua sensualità. Poco dopo un discorso di Melman si scopre che Moto Moto ha nella propria pozza non solo Gloria, ma altre femmine di ippopotamo e ciò rivela che è anche un dongiovanni. Il suo nome è tradotto nella lingua africana come Fuoco Fuoco, legato alla sua lussuria e al suo folgorante sex appeal.
  • La famiglia di Alex: presente nel secondo film e regnante sugli animali in una riserva del Kenya, il padre si chiama Zuba e la madre Chic Florrie (nella versione italiana "Donna"). Zuba ha un orecchio ferito da un proiettile il giorno della scomparsa di Alex, mentre cercava di salvarlo dai bracconieri, ai quali rubò alcune cose moderne da usare nella savana. Quando rivede il figlio dopo dieci anni, la famiglia è contenta, anche se delusa nel vedere quanto è cambiato, ma alla fine i genitori accetteranno la natura di Alex. Nel terzo film la famiglia non appare perché Alex, salutandola, ha cambiato idea e vuole tornare allo zoo di New York, ma quando alla fine deciderà di unirsi alla vita circense, verrà a trovare i suoi genitori, quando il circo, diventato famoso grazie a lui, si fermerà molte volte in Kenya.
  • Teetsi: un leone muscoloso presente solo nel secondo film, è il braccio destro di Makunga. Makunga ha consigliato ad Alex di sfidare Teetsi nel rito di passaggio, approfittando del fatto che Alex non lo conosceva, per farlo così esiliare. Alla fine verrà esiliato dopo la scomparsa di Makunga o verrà tramortito dalla stessa vecchietta.
  • Accalappiatori di Monte Carlo: umani presenti solo nel terzo film, sono gli scagnozzi al servizio di Captain Chantal DuBois. L'aiutano a catturare Alex, ma sono molto meno atletici e più ingenui, debolezze che ne fanno di loro degli avversari abbastanza semplici. Alla fine vengono tramortiti e spediti assieme a lei in Madagascar.
  • Nana: è la vecchietta atletica, patita di karate e che picchia sempre Alex quando lo incontra. È presente sia nel primo che nel secondo film. Presuntuosa ma simpatica, ha una forte abilità nelle arti marziali, ma è tosta e violenta quando combatte contro Alex (credendolo ''un gattino molto cattivo'', così come suo padre Zumba e Makunga). Dopo aver preso per un orecchio Makunga non ricompare più (probabilmente dopo averlo steso se n'è andata).
  • Stephen: è una giraffa che Melman incontrerà nel secondo film, in Africa, e con la quale farà amicizia.
  • Sandy: è un'anziana giraffa presente solo nel libro del secondo film, che diventerà segretaria di Melman, dopo che sarà diventato "Dottor Stregone".
  • Turisti newyorkesi: una banda di turisti, tra cui Nana, che i quattro animali dello zoo incontreranno in Africa. Si trovano lì per un safari africano, e, alla fine, siccome i pinguini hanno rubato la jeep con cui andavano ad esplorare l'Africa, si ritroveranno affamati e tenteranno addirittura di mangiare Alex, che però alla fine riconosceranno.
  • Zebre: sono un branco che Marty conoscerà in Africa ed è formato da zebre uguali in tutto e per tutto a Marty, sia fisicamente che nel modo di parlare e comportarsi.
  • Joe: è una giraffa che ha rivestito il ruolo di "dottor stregone" prima di Melman. Tutti lo credevano morto per la malattia del "morbo del Dottor Stregone" e pensano che Melman sia malato della stessa malattia. Alla fine scopriranno che la malattia se l'era inventata Joe e che, perciò, non esiste (e Melman non è malato). Appare solo nella scena del vulcano mentre Melman si stava sacrificando.
  • Marlene: è una lontra femmina che diventa amica dei pinguini e appare solamente nella serie televisiva I pinguini di Madagascar. Doppiata da Nicole Sullivan e in italiano da Perla Liberatori.
  • Vitaly: uno dei personaggi di Madagascar 3 - Ricercati in Europa, è una tigre russa presa dal circo Saragozza. Si è dimostrato molto riluttante nell'ammettere i quattro protagonisti nel circo. Quando Vitaly, orgoglioso, coraggioso e sempre pronto ad affrontare nuove sfide, svolse il numero del cerchio infuocato subì una forte ustione: questa è la ragione per la quale è così scontroso, ma Alex cambierà il suo carattere grazie ad un consiglio che gli dà (un balsamo per capelli, scivoloso e non infiammabile) per portare a buon fine il suo numero principale e salvare Marty dalla gabbia, dove oltrepassa la serratura come se niente fosse per ben due volte. Ama il borche e sta tutti i giorni a mangiarlo, per poi rinunciarvi alla fine.
  • Stefano: uno dei personaggi di Madagascar 3 - Ricercati in Europa, è un leone marino ammaestrato. Indossa un colletto come quello dei clown con i tricolori italiani, anche se non dimostra origini italiane. È molto simpatico, amichevole, socievole e gentile e sarà lui a spiegare ad Alex la ragione per cui Vitaly è così scontroso. Anche lui, come Gia, voleva ammettere i quattro animali nel circo, anche se si dispererà terribilmente quando scopre la verità. Ma scoprendo che loro sono in pericolo, va a salvarli esibendo il suo grande numero, che è quello di farsi sparare con il cannone, suo grande sogno rimasto divenuto realtà.
  • 'Già: una dei personaggi del circo di Madagascar 3 - Ricercati in Europa, è una femmina di giaguaro che si innamora di Alex durante il film. È bellissima, agile, sensibile e con un grande cuore. Convincerà Vitaly a far entrare Alex, Marty, Gloria e Melman nel loro circo. Vuole molto bene sia a Vitaly che a Stefano. Parla con un accento spagnolo (italiano nella versione originale) e ama molto il trapezio circense, sogno che si realizzerà facendo la trapezista insieme ad Alex. Si arrabbierà con Alex per averle mentito, ma poi lo perdonerà e lo salverà dalla freccetta letale di DuBois, l'accalappiatrice francese. La sua doppiatrice è Jessica Chastain e in italiano è Chiara Gioncardi.
  • Sonya: è una grande e spaventosa femmina di orso bruno circense di cui re Julien si invaghisce e che la ritiene una super model nonostante la sua ferocia da orso e il fatto che non parli. Prima non dà molta importanza alle avance di Julien, ad esempio, quando cadono dalla scalinata di Roma gli cade addosso. Alla fine Julien rinuncerà ad essere re per restare nel circo con Sonya, così si mettono insieme e Julien dedica a Sonya la sua canzone: "Mi piace se ti muovi!".
  • Gli altri animali del circo: sono Manu e Maya: due elefanti asiatici, Esmeralda, Esperanza e Ernestina: tre femmine di cavallo andaluso e un gruppo di sei piccoli cani.

Antagonisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Fossa: gli antagonisti principali del primo film. Sono un immenso branco di fossa particolarmente stupidi, ingenui e pavidi il cui scopo è uccidere Julien e mangiarsi tutti i lemuri. Alex li esilia grazie ai suoi ruggiti, che spaventano i fossa facendoli fuggire nel loro territorio (addirittura uccide il capo Ferox con una zampata). Essi somigliano molto a dei puma.
  • Makunga: l'antagonista principale del secondo film. È un leone subdolo e furbo che tiene molto all'aspetto della sua criniera (è quello con la criniera più folta), ed è il rivale per antonomasia di Zuba, perché desidera essere il leone alfa. Alla fine lo diventerà, ma in questo ruolo si rivelerà un incapace. Alla fine il leone alfa lo ridiventerà Zuba e lui verrà picchiato disgraziatamente da Nana, la vecchietta karateka, che lo accusa di averle rubato la sua borsetta. Verrà esiliato da Zuba e Alakay (Alex), poco prima di essere malmenato dalla vecchietta.
  • Captain Chantel DuBois: l'antagonista principale nel terzo film. È una donna francese dai capelli rossi, nonché il capo degli accalappiatori, che darà molto filo da torcere ai protagonisti, dandogli la caccia per tutto il film. È quasi sempre seguita dai suoi scagnozzi. Ha un olfatto molto sviluppato, con il quale riconosce l'odore degli animali e capisce in che direzione vanno. Nonostante sia molto corpulenta, è anche molto atletica, resistentissima ai danni fisici (non si fa mai un graffio quando sfonda vetrate, pareti e muri!) e straordinariamente competente. Di contro è anche pazza, perfida e testarda, tanto da volere la testa di Alex come trofeo di caccia! Nel suo ufficio (all'inizio del film) si notano le teste mozzate di tantissimi animali (tutti uccisi da lei) e ciò fa capire che Dubois è anche una sadica. Alla fine verrà atterrata da Alex e gli animali da circo, legata con del nastro isolante (per non scappare) e verrà spedita insieme ai suoi uomini su una nave da trasporti diretta in Madagascar.
  • Francis/Dottor Blowhole: è presente in tre episodi della serie I pinguini di Madagascar. È un folle tursiope, l'acerrimo nemico dei pinguini. Ha la pelle incredibilmente piacevole al tatto, perché non si scorda mai di idratarla. Essendo un delfino, detesta quando viene ritenuto un pesce anziché un mammifero. Nel primo episodio in cui compare, Marlene non crede nella sua esistenza, ma ne Il ritorno del dottor Blowhole: la vendetta dovrà ricredersi, anche se non dirà nessun commento al riguardo. Blowhole canta molto bene, infatti Soldato dice che «ha una voce celestiale». In una puntata si viene a sapere che Blowhole in realtà si chiama Francis.
  • Dave/Dottor Octavius Tentacoli: l'antagonista principale del film de I pinguini di Madagascar. È un polpo mascherato da uno scienziato umano malvagio, determinato a distruggere la razza dei pinguini, ma viene sconfitto dai pinguini e dagli agenti segreti del "Vento del nord".
Animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione