Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Personaggi de I Cavalieri dello zodiaco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Questa lista è suscettibile di variazioni e potrebbe non essere completa.
Atena e i suoi Cavalieri

In questa pagina sono elencati, in ordine alfabetico, tutti i personaggi del manga e anime I Cavalieri dello zodiaco e I Cavalieri dello zodiaco - Saint Seiya - Hades (la serie classica).

Per ogni tipologia di Cavalieri sono indicati il nome della edizione italiana nell'anime e, tra parentesi in corsivo, nel manga[1], mentre per ogni personaggio sono indicati i nomi dell'edizione italiana (nell'anime e nel manga[1]), il nome originale giapponese con la traslitterazione ed eventuali altre note caratteristiche (ad esempio la costellazione di riferimento).

Divinità[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Divinità de I Cavalieri dello zodiaco.

In questa sezione sono raggruppate tutte le divinità che compaiono nella serie (molte di queste sono comparse solamente nella serie animata o nei lungometraggi da essa tratta).

Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Divinità Apparizioni
Atena (Lady Isabel) Atena (Saori Kido) 城戸沙織(女神アテナ)
(Kido Saori (Megami Atena))
Dea della guerra e della sapienza Manga originale, serie animata, lungometraggi, OAV, Next Dimension
Nettuno (Julian Kedives) Poseidone (Julian Solo) 海王ポセイドン (Kaiō Poseidon)
ジュリアン・ソロ(Jurian soro)
Dio del mare Manga originale, serie animata
Ade Hades 冥王ハーデス (Meiō Hades) Dio degli inferi Manga originale, OAV, Next Dimension
Odino - オーディーン (Ōdīn) Padre e signore degli Aesir serie animata (solo voce fuori campo)
Hypnos Hypnos 眠りを司る神 ヒュプノス (Nemuri Otsukasadoru Kami Hyupunosu) Dio che governa il sonno
Thanatos Tanato 死を司る神 タナトス (Shi Otsukasadoru Kami Tanatosu) Dio responsabile della morte

Talvolta viene nominato Zeus (principalmente usando il nome romano, Giove), il quale però non è mai apparso né si è mai udita la sua voce. Nel primo capitolo del manga si fa anche riferimento al dio Ares. Nell'enciclopedia Taizen di Saint Seiya, vi è un disegno di Kurumada che raffigura Zeus.

Cavalieri di Atena (Saint di Atena)[modifica | modifica wikitesto]

Cavalieri d'oro (Gold Saint)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Cavalieri d'oro.

I Cavalieri d'oro sono la casta più elevata dei guerrieri della dea Atena. Le loro armature sono d'oro e si ispirano alle dodici costellazioni dello zodiaco.

Sono inclusi anche il Grande Sacerdote Shin (precedentemente Cavaliere dell'Ariete, comparso nella saga di Hades) e Kanon (fratello gemello di Gemini, generale di Poseidone e successivamente succeduto al fratello come Cavaliere di Gemini).

Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Costellazione
Shin Grande Sacerdote Sion 先代・牡羊座(アリエス)のシオン (Sendai- Ohitsujiza (Ariesu) no Shion) Ariete
Mur Mu dell'Ariete 牡羊座(アリエス)のムウ (Ohitsujiza (Ariesu) no Mū) Ariete
Toro Aldebaran del Toro 牡牛座(タウラス)のアルデバラン (Oushiza (Taurasu) no Arudebaran) Toro
Gemini Saga dei Gemelli 双子座(ジェミニ)のサガ (Futagoza (Jemini) no Saga) Gemelli
Kanon Kanon dei Gemelli 双子座(ジェミニ)のカノン (Futagoza (Jemini) no Kanon) Gemelli
Cancer Death Mask del Cancro 蟹座(キャンサー)のデスマスク (Kaniza (Kyansā) no Desu Masuku) Cancro
Ioria Aiolia del Leone 獅子座(レオ)のアイオリア (Shishiza (Reo) no Aioria) Leone
Virgo Shaka della Vergine 乙女座(バルゴ)のシャカ (Otomeza (Barugo) no Shaka) Vergine
Maestro dei Cinque Picchi (Doko) Doko della Bilancia 天秤座(ライブラ)の童虎 (Tenbinza (Raibura) no Doko) Bilancia
Scorpio Milo dello Scorpione 蠍座(スコーピオン)のミロ (Sasoriza (Sukōpion) no Miro) Scorpione
Micene di Sagitter[2] Aiolos del Sagittario 射手座(サジタリアス)のアイオロス (Iteza (Sajitariasu) no Aiorosu) Sagittario
Capricorn Shura del Capricorno 山羊座(カプリコーン)のシュラ (Yagiza (Kapurikōn) no Shura) Capricorno
Aquarius Camus dell'Acquario 水瓶座(アクエリアス)のカミュ (Mizugameza (Akueriasu) no Kamyu) Aquario
Fish Aphrodite dei Pesci 魚座(ピスケス)のアフロディーテ (Uoza (Pisukesu) no Afurodīte) Pesci

Cavalieri d'argento (Silver Saint)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Cavalieri d'argento.

I Cavalieri d'argento sono la casta intermedia dei guerrieri della dea Atena.

Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Traduzione letterale Costellazione
Castalia Marin dell'Aquila 鷲星座(イーゲル)の魔鈴 (Washiseiza (Īguru) no Marin) Marin dell'Aquila Aquila
Tisifone Shaina dell'Ofiuco 蛇遣い星座(オピュクス)のシャイナ (Hebidzukaiseiza (Opyukusu) no Shaina) Shaina del Serpentario Serpentario
Eris Misty della Lucertola 蜥蜴星座のミスティ (Tokage seiza no Misuti) Misty della Lucertola Lucertola
Babel Babel del Centauro ケンタウルス星座のバベル (Kentaurusu seiza no Baberu) Babel del Centauro Centauro
Moses Moses della Balena 白鯨星座のモーゼス (Hakugei seiza no Mōzesu) Moses della Balena Balena
Asterione Asterion del Cane da caccia 猟犬星座のアステリオン (Ryōken seiza no Asuterion) Asterion dei Cani da Caccia Cani da Caccia
Damian Jamian del Corvo 烏星座のジャミアン (Karasu seiza no Jamian) Jamian del Corvo Corvo
Vesta di Cerbero[3] Dante di Cerbero 地獄の番犬星座のダンテ (Jigoku no Banken seiza no Dante) Dante di Cerbero Cerbero (costellazione non più esistente)
Agape di Auriga[3] Capella dell'Auriga/Cocchiere 御者星座のカペラ (Gyosha seiza no Kapera) Capella dell'Auriga Auriga
Argor[4] di Perseo[3] Argor di Perseo ペルセウス星座のアルゴル (Peruseusu seiza no Arugoru) al-Gol di Perseo Perseo
Argetti Argeti di Eracle ヘラクレス星座のアルゲティ (Herakuresu seiza no Arugeti) al-Geti di Eracle Ercole
Dedalus Dio della Mosca 銀蝿星座のディオ (Ginhae seiza no Dio) Dio della Mosca Mosca
Orione Sirius del Cane maggiore 巨犬星座のシリウス (Ōinu seiza no Shiriusu) Sirio del Cane Maggiore Cane Maggiore
Betelgeuse Tramy della Freccia 矢星座のトレミー (Ya seiza no Toremī) Tolomeo della Freccia Freccia
Albione Daidaros di Cefeo manga: ケフェウス星座のダイダロス (Kefeusu seiza no Daidarosu)
anime: ケフェウス星座のアルビオレ (Kefeusu seiza no Arubiore)
Dedalo di Cefeo Cefeo
Orpheo Orfeo della Lira 琴星座(ライラ)のオルフェ (Koto seiza (Raira) no Orufe) Orfeo della Lira Lira

Cavalieri di bronzo minori (Bronze Saint)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Cavalieri di bronzo.

I Cavalieri di bronzo sono la casta più bassa dei guerrieri della dea Atena. Tra questi i più coraggiosi e valenti sono i cinque protagonisti dell'intera saga. Nei capitoli finali le loro semplici armature di bronzo (Bronze Cloth) si trasformeranno in armature divine (God Cloth), confermando che il loro valore è addirittura superiore a quello dei Cavalieri d'Oro.

Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Costellazione
Pegasus Seiya di Pegasus 天馬星座(ペガサス)の星矢 (Tenmaseiza (Pegasasu) no Seiya) Pegaso
Sirio il Dragone Shiryu di Dragon 龍星座(ドラゴン)の紫龍 (Ryūseiza (Doragon) no Shiryū) Dragone
Cristal il Cigno Hyoga di Cygnus 白鳥星座(キグナス)の氷河 (Shiratoriseiza (Kigunasu) no Hyōga) Cigno
Andromeda Shun di Andromeda 仙女星座(アンドロメダ)の瞬 (Sennyoseiza (Andoromeda) no Shun) Andromeda
Phoenix Ikki di Phoenix 鳳凰星座(フエニックス)の一輝 (Hōōseiza (Fenikkusu) no Ikki) Fenice
Asher Jabu dell'Unicorno 一角獣星座(ユニコーン)の邪武 (Ikkakujūseiza (Yunikōn) no Yabu) Unicorno
Aspides Ichi dell'Idra 海ヘビ星座(ヒドラ)の市 (Umihebiseiza (Hidora) no Ichi) Idra
Ban Ban di Lionet 子獅子星座の蛮 (Kojishi seiza no Ban) Leone Minore
Black il Lupo Nachi del Lupo 狼星座の那智 (Ōkami seiza no Nachi) Lupo
Gerki Geki dell'Orsa 大熊星座の檄 (Ōkuma seiza no Geki) Orsa Maggiore
Nemes June del Camaleonte カメレオン星座のジュネ (Kamereon seiza no June) Camaleonte

Cavalieri introdotti solo nella serie animata[modifica | modifica wikitesto]

In questa sezione sono elencati tutti gli altri Cavalieri introdotti solo nella serie animata. Alcuni non appartengono ad alcuna casta o non fanno riferimento ad alcuna costellazione, difatti vengono indicati come Other Saint. Da essi vanno tuttavia tenuti distinti i tre Cavalieri d'acciaio che combattono al fianco dei Cavalieri di Bronzo utilizzando delle armature tecnologiche costruite dal professor Rigel. Ad ogni armatura è associato un elemento.

Nome nell'anime
Italia
Nome originale
Giappone
Casta Costellazione
Aracne 蜘蛛星座のアラクネ (Kumo seiza no Arakune) (sconosciuta)[5] (sconosciuta)[6]
Cavaliere della Fiamma 炎熱 聖闘士 (Ennetsu Seinto) (sconosciuta) Fornace
Docrates ドクラテス (Dokuratesu) (sconosciuta) Idra Maschio
Loto 蓮星座のアゴラ (Hasu seiza no Agora) (sconosciuta) (sconosciuta)
Maestro dei ghiacci クリスタルセイント (Kurisutaru Seinto) (sconosciuta) (sconosciuta)
Pavone 孔雀星座のシヴァ (Kujaku seiza no Shivua) Cavaliere di Bronzo Pavone
Reda レダ (Reda) (sconosciuta) Reda, stella nella costellazione dell'Aquila
Salzius スピカ (Supika) (sconosciuta) Spica, stella nella costellazione della Vergine
Virnam[7] スパルタン (Suparutan) Non classificato[8] (sconosciuta)

Cavalieri di Asgard (God Warriors)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Cavalieri di Asgard.

I Cavalieri di Asgard sono i guerrieri devoti al dio nordico Odino e obbedienti alla sacerdotessa Ilda di Polaris. L'intera saga di Asgard è un'invenzione degli autori televisivi: nel manga ve n'è traccia solo in un episodio speciale di 20 pagine che vede Hyoga come protagonista. Ambientata dopo la saga del Santuario e prima di Nettuno.

A ciascuna delle sette armature corrisponde una delle sette stelle della costellazione dell'Orsa Maggiore, mentre alla sacerdotessa Hilda corrisponde la Stella Polare ("Polaris" in inglese). Inoltre, ciascuno di essi porta incastonato nella propria armarura (God Robe) uno dei sette zaffiri di Odino.

Nome nell'anime
Italia
Nome originale
Giappone
Traduzione letterale Stella dell'Orsa Maggiore Simbolo
Orion α(アルファ)星ドゥベのジークフリート (α(Arufa)Hoshi Doube no Jīkufurīto) Siegfried della stella Alfa Dubhe Dubhe Fáfnir
Artax β(ベータ)星メラクのハーゲン (β(Bēta)Hoshi Meraku no Hāgen) Hagen della stella Beta Merak Merak Sleipnir
Thor γ(ガンマ)星フェクダのトール (γ(Ganma)Hoshi Fekuda no Tōru) Thor della stella Gamma Phecda Phecda Miðgarðsormr
Megres δ(デルタ)星メグレスのアルベリッヒ (δ(Deruta)Hoshi Meguresu no Aruberihhi) Alberich della stella Delta Megrez Megrez Ametista[9]
Luxor ε(イプシロン)星アリオトのフェンリル (ε(Ipushiron)Hoshi Arioto no Fenriru) Fenrir della stella Epsilon Alioth Alioth Fenrir
Mizar ζ(ゼータ)星ミザールのシド (ζ(Zēta)Mizāru no Shido) Syd della stella Theta Mizar Mizar Tigre dai denti a sciabola
Mime η(エータ)星ベネトナーシュのミーメ (η(Ēta)Benetonāshu no Mīme) Mime della stella Eta Benetnasch Alkaid Arpa

Cavalieri di Nettuno (Guerrieri dei mari)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Cavalieri di Nettuno.

Generali degli abissi (Generali dei mari)[modifica | modifica wikitesto]

I Generali degli abissi o Cavalieri di Nettuno sono i guerrieri più forti del dio Nettuno. Le loro armature si ispirano a mostri marini sia della mitologia Greca sia da quella Nordica.

Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Traduzione letterale Colonna presieduta
Cavallo del mare Baian di Sea Horse 海馬(シーホース)のバイアン (Kaiba (shī hōsu) no Baian) Baian del Cavallo Marino Oceano Pacifico settentrionale
Kira Io di Scilla スキュラのイオ(Sukyura no Io) Io di Scilla Oceano Pacifico meridionale
Crisaore Krishna di Crisaore クリュサオルのクリシュナ (Kuryusaoru no Kurishuna) Krishna di Crisaore Oceano Indiano
Lemuri Kaysa di Lymnades リュムナデスのカーサ (Ryumunadesu no Kāsa) Kaysa della Limniade Oceano Antartico
Abadir Isaac di Kraken クラーケンのアイザック (Kurāken no Aizakku) Isaac del Kraken Mare Glaciale Artico
Sirya Sorrento di Siren 海魔女(セイレーン)のソレント (Umi majo (seirēn) no Sorento) Sorrento della Sirena Oceano Atlantico meridionale
Dragone del mare (Kanon) Kanon di Sea Dragon 海龍(シードラゴン)のカノン (Umi ryū (shī doragon) no Kanon) Kanon del Drago marino Oceano Atlantico settentrionale

Cavalieri sirena[modifica | modifica wikitesto]

I guerrieri di Nettuno sono i guerrieri del dio del mare. Prevalentemente sono composti da soldati semplici dotati di armature squamate. Oltre a loro c'è dato conoscere un guerriero a loro superiore con la corazza a forma di sirenetta. Non ci è dato sapere se ne esistano degli altri.

Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Traduzione letterale
Titis Tetis di Mermaid 人魚姫(マーメイド)のテティス (Ningyo hime (māmeido) no Tetisu) Tetide della Sirenetta

Specter di Ade[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Specter.

Gli specter di Hades sono i guerrieri devoti al dio Ade dalla forza simile a quella dei Cavalieri di Atena. Le loro armature corrispondono ciascuna a una delle 108 stelle malefiche della religione buddista corrispondenti ai desideri negativi degli uomini.

Sacerdotesse di Ade[modifica | modifica wikitesto]

Hypnos, Thanatos e Pandora sono tre personaggi del manga classico di Saint Seiya serie di Hades, è della serie di OAV ad esso dedicata. Hypnos e Thanatos sono due dei gemelli, Pandora è la sacerdotessa di Hades.

Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Note
Pandora Pandora パンドラ (Pandora) Sacerdotessa di Ade

Giganti degli inferi[modifica | modifica wikitesto]

I Giganti degli inferi ("Giganti del mondo dei morti" nel manga) sono i tre guerrieri più forti di Ade e il loro potere pare essere persino superiore a quello dei Cavalieri d'oro. Sono tra i pochi Specter ammessi al cospetto di Ade e tra loro c'è un rapporto di rivalità e competizione che li porta spesso ad ostacolarsi a vicenda[senza fonte]. Tutti gli altri Specter sono suddivisi equamente sotto il loro comando e la loro autorità è rispettata da tutto l'esercito di Ade forse sia per riverenza che per timore della loro potenza superiore.

Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Traduzione letterale Stella
Eaco Aiacos di Garuda 天雄星ガルーダのアイアコス (Tenyū sei garūda no Aiakosu) Eaco del Garuda Tenyo Sei (Stella del Cielo degli Eroi)
Minosse Minos di Grifon 天貴星グリフォンのミーノス (Tenki sei gurifon no Mīnosu) Minosse del Grifone Tenki Sei (Stella del Cielo Nobile)
Rhadamante Radamantis di Wyvern 天猛星ワイバーンのラダマンティス (Tenmō sei waibān no Radamantisu) Radamanto della Viverna Tenmo Sei (Stella del Cielo Furioso)

Guardiani dei Nove Cerchi Infernali[modifica | modifica wikitesto]

Sono i guerrieri di Ade che solitamente si collocano nelle posizioni più elevate. Hanno compiti importanti come difendere una delle nove Prigioni o fare da scorta ad Ade, a Pandora o ad uno dei tre Giganti.

Le Prigioni Infernali sono ispirate ai nove Cerchi dell'Inferno di Dante Alighieri, ma con alcune differenze (per esempio non esiste il Limbo ma solo il tribunale delle anime dei defunti). Sebbene venga esplicitamente detto che le prigioni sono otto, soltanto cinque guardiani compaiono nel manga.

Prigione Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Traduzione letterale Stella
1. Tribunale Lune Rune di Balron 天英星バルロンのルネ (Tenei sei baruron no Rune) René del Balrog Ten-ei Sei (Stella del Cielo Eccellente)
2. Lussuriosi[10] (ignoto)
3. Golosi Pharao Pharao della Sfinge 天獣星スフィンクスのファラオ (Tenjū sei sufinkusu no Farao) Pharaoh della Sfinge Ten-jyu Sei (Stella del Cielo degli Animali)
4. Avari e prodighi Rock Rock di Golem 天角星ゴーレムのロック (Tenkaku sei gōremu no Rokku) Rock del Golem Ten-kaku Sei (Stella del Cielo ad Angolo)
5. Iracondi e accidiosi Flegiàs Flegiàs di Lycaon 天罪星リュカオンのフレギアス (Tenzai sei ryukaon no Furegiasu) Flegias del Licaone Ten-zai Sei (Stella del Cielo del Crimine)
6. Eretici - Stand di Deadly Beetle 天醜星デッドリービートルのスタンド (Tenshū sei deddorī bītoru no Sutando) Stand dello Scarafaggio Ten-shu Sei (Stella del Cielo Tempestoso)
7. Violenti (ignoto)
8. Fraudolenti (ignoto)
9. Traditori (ignoto)

Specter delle Stelle Malefiche del Cielo[modifica | modifica wikitesto]

Sono i guerrieri di Ade che solitamente si collocano nelle posizioni più elevate. Hanno compiti importanti come difendere una delle nove Prigioni o fare da scorta ad Ade, a Pandora o ad uno dei tre Giganti.

Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Traduzione letterale Stella
Caronte Caron di Acheronte 天間星アケローンのカロン (Tenkan sei akerōn no Karon) Caronte dell'Acheronte Ten-kan Sei (Stella del Cielo di Mezzo)
- Gordon di Minotaurus 天牢星ミノタウロスのゴードン (Tenrō sei minotaurosu no Gōdon) Gordon del Minotauro Ten-ro Sei (Stella del Cielo Prigioniero)
Ivan Ivan di Troll 天敗星トロルのイワン (Tenpai sei tororu no Iwan) Ivan del Troll Ten-pai Sei (Stella del Cielo Perdente)
- Queen di Alraune 天魔星アルラウネのクィーン (Tenma sei aruraune no Kuīn) Queen della Mandragola Ten-ma Sei (Stella del Cielo Demoniaco)
- Shilfield di Basilisk 天捷星バジリスクのシルフィード (Tenshō sei bajirisuku no Shirufīdo) Silfide del Basilisco Ten-sho Sei (Stella del Cielo Agile)
Valentine Valentine di Harpy 天哭星ハーピーのバレンタイン (Tenkokusei hāpī no Barentain) Valentine dell'Arpia Ten-koku Sei (Stella del Cielo del Pianto)

Specter delle Stelle Malefiche della Terra[modifica | modifica wikitesto]

Sono i guerrieri di Ade che solitamente occupano i ranghi più bassi e hanno ruoli quasi sempre di semplici truppe da combattimento.

Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Traduzione letterale Stella
Niobe Niobe di Deep 地暗星ディープのニオベ (Chian sei dīpu no Niobe) Niobe della Profondità Chian Sei (Stella della Terra Oscura)
Papillon Myu di Papillon 地妖星パピヨンのミュー (Chiyō sei papiyon no Myū) Myu della Farfalla Chiyo Sei (Stella della Terra Misteriosa)
Raimi Laimi di Worm 地伏星ワームのライミ (Chifuku sei wāmu no Raimi) Laimi del Verme Chifuku Sei (Stella della Terra Latente)
Giganto Gigant di Cyclops 地暴星サイクロプスのギガント (Chibō sei saikuropusu no Giganto) Gigant del Ciclope Chibo Sei (Stella della Terra Atroce)
Cube Cube di Durahan 地隠星デュラハンのキューブ (Chiin sei deyurahan no Kyūbu) Cube del Decapitato Chiin Sei (Stella della Terra Buia)
Mil Miles di Elf 地劣星エルフのミルズ (Chiretsu sei Erufu no miruzu) Miles dell'Elfo Chiretsu Sei (Stella della Terra Inferiore)
Ox Ox di Gorgon 地走星ゴーゴンのオクス (Chisōsei gōgon no Okusu) Ox della Gorgone Chiso Sei (Stella della Terra Corsara)
Zelos Zellos di Frog 地奇星フログのゼーロス (Chikisei furogu no Zērosu) Zellos della Rana Chiki Sei (Stella della Terra Sinistra)

Altri seguaci di Ade[modifica | modifica wikitesto]

I soldati semplici Skeleton sono la casta più bassa dei guerrieri del dio Ade; ne è noto un solo rappresentante.

Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Note
Markin Marchino 雑兵スケルトンのマルキーノ(Zōhyō Sukeruton no Marukīno) Soldato semplice (Skeleton) e guardia della Prima Prigione

Altri guerrieri[modifica | modifica wikitesto]

Cavalieri neri (Black Saint)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Cavalieri neri (I Cavalieri dello zodiaco).

I Cavalieri neri sono dei Cavalieri che hanno abbandonato la via della giustizia di Atena e combattono unicamente per soddisfare i propri desideri personali.

Nome nell'anime
Italia
Nome nel manga
Italia
Nome originale
Giappone
Costellazione
Phoenix Nero Black Phoenix 暗黒鳳凰星座 (Ankoku hōō seiza) Fenice
Cigno Nero Black Swan 暗黒白鳥星座 (Ankoku shiratori seiza) Cigno
Andromeda Nero Black Andromeda 暗黒アンドロメダ星座 (Ankoku andoromeda seiza) Andromeda
Pegasus Nero Black Pegasus 暗黒天馬星座 (Ankoku tenba seiza) Pegaso
Dragone Nero Black Dragon 暗黒龍星座 (Ankoku ryū seiza) Dragone
- Drago nascosto 伏龙 (Fukuryu) Drago, fratello di Dragone Nero
Maestro di Phoenix Guilty[11] ギルティー (Giruti) sconosciuta
Jango Jango ジャンゴ (Jango) sconosciuta

Cavalieri di Morgana (Ghost Saint)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Cavalieri di Morgana.

I Cavalieri di Morgana sono tre guerrieri che erano stati esiliati dal Grande Sacerdote Shin insieme alla loro Regina su un'isola dei Caraibi, ma vengono richiamati dal nuovo Grande Sacerdote (Arles) per sconfiggere i Cavalieri di bronzo.

Appaiono solamente nella serie animata e non hanno costellazioni di appartenenza.

Nome nell'anime
Italia
Nome originale
Giappone
Delfino ドルフィン (Dorufin)
Medusa クラッグ (Kuraggu)
Morgana ガイスト (Gaisuto)
Serpente di mare シーサーペント (Shī sāpento)

Cavalieri d'acciaio (Steel Saints)[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Cavalieri d'acciaio.
Nome nell'anime
Italia
Nome originale
Giappone
Casta Costellazione
Benam 大地 (Daichi) Cavaliere d'Acciaio Volpetta / Terra
Lear 潮 (Shio) Cavaliere d'Acciaio Pesce Spada / Acqua
Shadìr 翔 (Shō) Cavaliere d'Acciaio Tucano / Aria

Blue Warriors[modifica | modifica wikitesto]

I Blue Warriors sono una stirpe di guerrieri che vivono in una città vicina al Polo Nord chiamata Blue Grado.

Appaiono solamente nel manga, nella storia Natassia del paese di ghiaccio (The Cygnus Story), e si sa il nome solamente del loro capo, Alexer (Aleksej).

Un giorno cercano di convincere Cristal a passare dalla loro parte per sconfiggere Atena ed estendere il loro dominio ai territori meridionali. Cristal rifiuta e viene così fatto prigioniero dopo essere stato sconfitto da Alexer (capo dei Blue Warriors) con un colpo chiamato Blue Impulse, simile ma più potente della Diamond Dust. Successivamente Jacob, un ragazzino amico di Cristal, riesce a passargli attraverso le sbarre della cella l'armatura del Cigno. Cristal riesce così a liberarsi e a sconfiggere i Blue Warriors, tra cui anche Alexer, che però non viene ucciso. Alexer, pentito per aver ucciso suo padre e aver cercato di conquistare con la forza altri territori, decide di vivere in pace con la sorella Natassia.

Alexer

Alexer (Aleksej) è il leader della casta dei Blue Warriors. Il suo aspetto fisico è ispirato al personaggio di Freyr che compare nel secondo film L'ardente scontro degli dei[12].

Alexer è il figlio di Piotr, il vecchio e saggio sovrano della città di Blue Grado, una città situata in Siberia Orientale. Rispetto al genitore (uomo pacifico e contrario alla violenza), Alexer è un ragazzo più propenso alla battaglia e ha come desiderio quello di conquistare le terre del sud e sottometterne la popolazione, in modo da espandere il dominio di Blue Grado e dare ai suoi abitanti una nuova patria in cui il clima sia più favorevole. Scoperto il piano del figlio, Piotr decide di esiliare Alexer da Blue Grado[13] Cinque anni dopo, a capo di alcuni Blue Warriors, Alexer ritorna a Blue Grado con l'intenzione di uccidere il padre e dare inizio al suo piano[13]. Contemporaneamente Alexer tenta di convincere Hyoga ad unirsi a lui per la sua causa. Il Cavaliere di Atena rifiuta e, dopo un breve combattimento, viene sconfitto dal Blue Impulse di Alexer e imprigionato nella prigione di Blue Grado. A Blue Grado, Alexer uccide Piotr e prende il controllo della città di Blue Grado. Hyoga, curato da Natassia, si libera dalla prigione in cui era stato rinchiuso e, indossando le sue vestigia, affronta ancora una volta Alexer, riuscendo stavolta a sconfiggerlo. I due nemici vengono interrotti da Jacob, amico di Hyoga, che rivela ai presenti della fuga di Natassia che, venuta a sapere dell'assassinio del padre per mano del fratello, aveva deciso di suicidarsi ed era uscita da sola nella tempesta di neve. Alexer si precipita fuori dal palazzo e trova Natassia completamente imprigionata in un blocco di ghiaccio. Hyoga riesce a liberare la ragazza dal ghiaccio e, prima di andarsene da Blue Grado, decide di risparmiare Alexer per non arrecare altro dolore a Natassia. Nell'epilogo della storia Alexer si pente delle sue azioni e chiede perdono alla sorella.

Kurumada non ha mai rivelato il materiale di cui è composta l'armatura di Alexer e neanche la costellazione di appartenenza. In un'immagine a colore pubblicata sull'artbook Cosmo Special si vede che l'armatura di Alexer è di colore blu scuro[14].

La sua tecnica d'attacco è Blue Impulse: Alexer con una mano crea una violenta corrente di aria ghiacciata che travolge l'avversario[15].

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Sono qui riportati i personaggi che non sono guerrieri.

Alman di Thule[modifica | modifica wikitesto]

Alman di Thule (城戸光政, Kido Mitsumasa?), doppiato da Kohei Miyauchi (originale) e da Enrico Carabelli[16] e Natale Ciravolo[17] (in italiano). È il nonno adottivo di Lady Isabel, e nel manga è anche il padre dei cinque protagonisti e dei Cavalieri di bronzo minori (Asher, Geki, Ban e Black), nonché di tutti gli altri 90 orfani, mandati in giro per il mondo per diventare Cavalieri.

Alman è un milionario, fondatore e proprietario della "Fondazione Thule" (in originale Fondazione Grado) e risiedente a Nuova Luxor (Tokyo in originale) che detiene (almeno nella versione italiana) il titolo di Duca. Come specificato nel manga, la Fondazione Grado è una delle fondazioni più ricche di tutto l'oriente. Un giorno, in un viaggio ad Atene incontrò Micene di Sagitter che in punto di morte gli affidò una neonata chiedendogli di proteggerla in quanto reincarnazione della dea Atena, insieme allo scrigno contenente la sua armatura d'oro. La chiamò Isabel e la trattò come sua figlia adottiva; affidò quindi al professor Rigel il compito di costruire delle armature meccaniche, in caso di necessità (erano le armature per i futuri Cavalieri d'acciaio), per proteggere Isabel. Venuto poi a conoscenza dell'esistenza dei Cavalieri di Atena e delle armature sparse in giro per il mondo, raccolse un gran numero di orfani nel collegio St. Charles di Nuova Luxor e successivamente nella sua villa per addestrarli fisicamente. In quell'occasione fece rapire Patricia, sorella di uno degli orfani, Pegasus, per convincerlo con la forza ad accettare l'addestramento. Successivamente spedì i bambini in giro per il mondo nei luoghi di addestramento per diventare Cavalieri e proteggere così Atena in futuro. Una volta che i ragazzi ebbero conquistato le armature, Alman decise di organizzare un grande torneo fra di loro, la Guerra Galattica (Galaxian Wars), da combattersi nel Palazzo dei Tornei. Raccontò poi la storia dei Cavalieri a Isabel, senza però rivelarle la sua vera natura di reincarnazione della dea Atena (questo nell'anime, nel manga rivela ad Isabel la verità in punto di morte). Un anno dopo morì, prima dell'inizio del torneo, ma il suo spirito è comparso successivamente a Isabel per guidarla nelle sue azioni e spiegarle il senso di alcune situazioni.

Nel manga si scopre che tutti e cento gli orfani andati in giro per il mondo al fine di diventare Cavalieri altro non sono che cento figli maschi avuti da Alman con donne diverse (tra cui Natassia, madre di Crystal e la madre di Ikki e Shun, il cui nome è sconosciuto). Questo ha accresciuto maggiormente l'odio che i protagonisti provavano già nei confronti dell'uomo che aveva fatto subire loro cinque anni di esperienze infernali che avevano portato alla morte la maggior parte di loro. A loro inspauta, però, Alman ha sofferto molto al pensiero di dover sacrificare (e successivamente di aver sacrificato) i suoi figli ad Atena e di aver fatto nascere in loro un sentimento di odio nei suoi confronti. Saori spiega che questa scelta è stata fatta perché era ciò che il destino aveva in serbo per Alman.

Cassios[modifica | modifica wikitesto]

Cassios (カシオス Cassius?), doppiato da Banjo Ginga (originale) e da Tony Fuochi[18], Marco Pagani[19] e Maurizio Scattorin[20] (in italiano). È un apprendista Cavaliere che ha combattuto contro Pegasus per aggiudicarsi l'armatura di Pegaso.

Cassios è il primo avversario di Pegasus nella serie. Entrambi apprendisti Cavalieri al Grande Tempio, Pegasus è stato allenato da Castalia mentre Cassios da Tisifone, e ha dimostrato durante gli allenamenti di essere sempre più forte fisicamente di tutti gli altri allievi. Nel manga viene rivelato che Cassios aveva una forza tale da tagliare la testa ai suoi avversari con un solo colpo.[21] Durante lo scontro decisivo per aggiudicarsi l'armatura di bronzo di Pegaso, però, Pegasus riesce ad esplodere il suo cosmo e a sconfiggere Cassios, prima staccandogli l'orecchio sinistro e poi scatenandogli contro il Fulmine di Pegasus. Successivamente, durante la corsa alle Dodici Case, impedisce a Tisifone di accorrere in aiuto di Pegasus contro Ioria (manipolato dal Grande Sacerdote). Il suo amore per lei infatti lo spinge a sacrificarsi al suo posto e così la stordisce con un pugno per recarsi lui stesso alla Quinta Casa. Al cospetto del Cavaliere d'oro cerca dapprima di farlo rinsavire e poi viene ucciso con il colpo Per il Sacro Leo cercando di proteggere Pegasus il quale, infuriato, manda al tappeto il nemico (nel manga invece Cassios si suicida davanti a Ioria trafiggendosi lo stomaco con i pugni). In questo modo Ioria si libera dall'influsso di Arles ed insieme a Pegasus piange il valore di Cassios, sacrificatosi per la sua amata e per la dea Atena.

Fiore di Luna[modifica | modifica wikitesto]

Fiore di Luna (春麗 Shunrei?), nella traduzione del manga Shunrei, doppiata da Yumiko Shibata[16] Eriko Satō[22] e Ai Bandō[23] (originale) e da Anna Bonel[16], Emanuela Pacotto[24] e Domitilla D'Amico[25] (in italiano).

Fiore di Luna è un'orfana abbandonata dai genitori ai Cinque Picchi e cresciuta successivamente dal Maestro dei Cinque Picchi che la fa vivere con sé. A sua volta, divenuta maggiorenne, Fiore di Luna si prende cura dell'anziano maestro aiutandolo nelle difficoltà della vecchiaia e svolgendo mansioni di casa. È già col maestro, come si viene a sapere in un flashback di Dragone durante lo scontro con Cancer, quando Sirio giunge in Cina ancora bambino per iniziare l'addestramento. È lo stesso Dokho a presentargliela auspicando tra loro una buona amicizia mentre la ragazzina si nasconde ridendo dietro un albero. Stando a quanto dice Sirio, Fiore di Luna si rivela presto una compagna molto importante, che lo sostiene ed aiuta per tutto l'addestramento fino alla prova finale. Nella saga fa la sua prima apparizione nella Guerra Galattica, dove dice improvvisamente a Sirio impegnato sul ring che il maestro è gravemente malato. Dopo lo scontro dove il Dragone rischia di morire, prega incessantemente Pegasus, anch'egli gravemente ferito ed in barella, di salvare Sirio nonostante i medici cerchino di allontarla, riuscendo nel suo intento e facendo alzare il cavaliere. Successivamente ritorna con il Cavaliere del Dragone in Cina poco prima lo scontro con i Cavalieri neri, dove si scopre che Fiore di Luna aveva detto che il maestro era malato sotto tassativo ordine di quest'ultimo per testare l'autocontrollo di Sirio. Ricompare dopo che Sirio ha perso la vista e lo assiste in maniera amorevole e premurosa per tutta la sua convalescenza, soffrendo per lui in maniera evidente. Durante questo periodo, viene salvata mentre fa il bagno nuda nel fiume in Cina dal nemico di Sirio, Demetrios, che la riveste ed è fondamentale nel salvare il Dragone dalla furia di quest'ultimo perché risvegliandosi urla di cessare il combattimento essendo Sirio cieco, invito che Demetrios raccoglie. L'intervento più importante di Fiore di Luna avviene durante lo scontro alle 12 case tra Sirio e Cancer: presagendo un pericolo per il suo amato, Fiore di Luna inizia a pregare davanti alla cascata dei Cinque Picchi incessantemente. Quest'azione infastidisce più volte Cancer, che basa i suoi colpi sull'oblio, sulla morte e sul limbo. Oltre ad infastidire il cavaliere d'oro, riesce a farsi sentire anche da Sirio che trae più volte forza dalle sue preghiere. Cancer, più per ripicca che per effettiva necessità, getta la ragazza nella cascata, condannandola a morte e provocando la furiosa reazione di Sirio, che comincerà, da quel momento, ad acquisire il settimo senso, finendo per sconfiggere il terribile rivale. Fiore di Luna sarà in ogni caso salvata dalla caduta dall'intervento del Maestro dei Cinque Picchi. Successivamente fa delle comparse più brevi: è molto preoccupata per la sorte di Sirio quando questi è in Ade, quando utilizza la Pienezza del Dragone, e quando Sirio se ne va per andare ad affrontare Nettuno. Nella serie di Ade non riesce a impedire a Sirio di andare al Grande Tempio. Verrà mostrata mentre prega per tutta l'avventura del Cavaliere, per poi sorridere di gioia quando vede l'eclissi sparire e il sole tornare, a indicare la vittoria di Sirio e dei suoi compagni.

Nel manga seguito della serie classica Next Dimension, ambientato poco dopo la saga di Hades, Shunrei e Shiryu hanno adottato un bambino orfano di nome Shoryu e vivono insieme ai cinque picchi.[26]

In Saint Seiya Omega ambientata molti anni dopo la saga di Hades, Fiore di Luna e Sirio hanno avuto un figlio il cui nome è Ryuhou, il quale è stato addestrato al combattimento personalmente dal padre.

Kiki[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Kiki (I Cavalieri dello zodiaco).

Kiki (貴鬼, Kiki) è l'allievo di Mur (e suo fratello nell'adattamento italiano).

Ilda di Polaris[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Ilda di Polaris.

Ilda di Polaris (ポラリスのヒルダ, Porarisu no Hiruda) è la sacerdotessa di Odino. Compare nella saga di Asgard dell'anime.

Mylock[modifica | modifica wikitesto]

Mylock, nella traduzione del manga Takumaru Tatsumi (辰巳 徳丸?), doppiato da Kazuyuki Sogabe[16] e Yukitoshi Hori[27] (originale) e da Sante Calogero,[28] Maurizio Scattorin,[29] Pietro Ubaldi[30] ed Enrico Bertorelli[27] (in italiano).

Era uno dei più fidati collaboratori di Alman di Thule e l'ha aiutato nella riunione dei 100 bambini destinati a diventare Cavalieri. È stato anche il loro istruttore, trattandoli con grande severità, arrivando addirtura alle punizioni corporali. Fisicamente è pelato, robusto e dalla carnagione scura; di carattere burbero, è molto affezionato a Lady Isabel fin da quando era piccola in quanto erede di Alman. Questi elementi, uniti al suo carattere autoritario, l'hanno portato ad essere una persona molto odiata dai cavalieri, in particolar modo da Phoenix, che punì severamente per aver tentato di scappare prima di partire per l'Isola della Regina Nera.

Appare anche nella serie di Hades, mentre tenta d'impedire ad Andromeda di partire per la Grecia. Nel manga arriva semplicemente in camera del ragazzo spiegandogli perché non può andare per via dell'ordine di Isabel, mentre nel cartone lo affronta sulla soglia della villa in tenuta da kendo.

Successivamente lo si rivede in Omega sempre nel ruolo di maggiordomo di Saori, palesemente invecchiato tenta di difendere Saori attaccando Mars con la sua spada da kendo ma viene fermato da Tisifone, successivamente porta Koga fuori dall'isola per cercare Saori.

Nel manga classico di Saint Seiya Tatsumi rivela che egli è un praticante di Kendo al 3º Dan.

Patricia[modifica | modifica wikitesto]

Patricia (星華 Seika?), nella traduzione del manga Seika, doppiata da Yuriko Yamamoto[16] e Satsuki Yukino[27] (originale) e Marina Massironi[16] (in italiano). È la sorella maggiore di Pegasus, da cui è stato portato via quand'era molto piccolo perché il fratellino fu adottato dalla Fondazione Grado per farne un Saint. Inizialmente, Pegasus voleva diventare Cavaliere perché la Fondazione gli aveva promesso che, se lo fosse diventato, gli avrebbe ridato la sorella orfana, poi scomparsa misteriosamente. Il ragazzo diventa quindi Cavaliere di Pegaso, per tornare dalla sorella, ma lei è scappata nel periodo del suo apprendistato ad Atene, per cercarlo. Pegasus decide quindi di partecipare alla Guerra Galattica (Galaxian Wars) per farsi notare dalla sorella, ovunque fosse nel mondo, e farle capire che era vivo e stava bene. Successivamente, Pegasus accantona la priorità di ritrovare la sorella per affrontare la miriade di sfide che il fato gli metterà davanti e proteggere Atena, credendo però vagamente che la sua maestra Castalia possa essere sua sorella, in quanto affermato dallo stesso Asterione prima del loro scontro. Anche Lemuri, nella saga di Nettuno, accentua i sospetti del Cavaliere, ingannandolo, si trasforma infatti in Castalia, per poi fargli credere di essere proprio sua sorella Patricia. Patricia verrà ritrovata verso la fine della saga di Hades quando, mentre Pegasus e compagni si trovano nei Campi Elisi. Castalia arriva al Grande Tempio di Atene con una ragazza, proprio Patricia, che aveva cercato personalmente nella zona circostante. La ragazza infatti, aveva perso la memoria subito dopo esser giunta in Grecia, seguendo le tracce del fratello, cadendo in un burrone. Era poi stata accudita da un contadino locale finché Castalia non l'ebbe ritrovata. Dopo aver ritrovato la memoria grazie ad un grido lanciatole da Pegasus attraverso lo spazio-tempo, sarà proprio grazie alle sue preghiere che l'armatura di Pegaso, grazie al sangue di Atena, si trasformerà in una God Cloth che gli permetterà di vincere il Dio della Morte, Thanatos.

Altri[modifica | modifica wikitesto]

  • Cerbero (地獄の番犬 ケルベロス, Jigoku no Banken Keruberosu): cane a tre teste a guardia della seconda prigione negli inferi.
  • Demetrios (王虎 Ohko?), doppiato da Kazuhiko Inoue (originale) e da Massimiliano Lotti e Davide Garbolino[31] (in italiano). È un vecchio compagno d'addestramento di Sirio, con cui ha una forte rivalità. Il suo simbolo è infatti la tigre, bestia avversaria del drago (simbolo di Sirio) nella tradizione cinese. Compare soltanto nella serie animata. Shingo Araki disegnò l'aspetto del personaggio. Lo stesso Araki, inoltre, aveva disegnato anche l'intera famiglia di Demetrios (madre, padre, fratello maggiore e sorella) in uno schizzo facente parte dei settei, o disegni preparatori, che sarebbe dovuta comparire in un flashback del personaggio. La famiglia di Demetrios, però, non fu poi inclusa nell'anime.[32] Non si conosce molto riguardo alla vita di Demetrios. La sua famiglia viene trucidata sotto i suoi occhi da alcuni malviventi e ciò lascia dentro Demetrios, all'epoca solo un bambino, un segno indelebile nella sua mente. Il ragazzo, desideroso di vendetta e di aumentare la sua forza combattiva, decide di recarsi in Cina, ai Cinque Picchi, per poter diventare Cavaliere del Dragone. Qui, viene allenato personalmente dal Maestro dei Cinque Picchi insieme a Sirio, giunto in un secondo momento rispetto a lui. Nonostante durante il periodo di formazione da cavaliere dimostri spesso di essere il più forte ed abile, il Maestro dei Cinque Picchi comincia dopo poco tempo a preferire Sirio. Consapevole di questa situazione, Demetrios diventa sempre più rabbioso e indisciplinato, non capendo che l'anziano maestro lo sta allontanando proprio paradossalmente perché non riesce a controllare l'ira dentro di lui. Alla fine Demetrios lascia il luogo d'addestramento serbando odio e rancore verso Sirio ed il Maestro e vagando solitario per i vari villaggi innescando spesso risse nelle quali riversa il suo odio e la sua rabbia.[33] Anni dopo dal suo allontanamento, Demetrios decide di tornare ai Cinque Picchi. In questa occasione, quasi per caso, salva Fiore di Luna che rischiava di annegare nel fiume vicino la cascata e, poco dopo, si imbatte in Sirio, divenuto cieco dopo lo scontro con Argor, Cavaliere d'Argento della costellazione di Perseo. Demetrios comincia inizialmente a malmenare Sirio con veemenza e rabbia, fino a che Fiore di Luna lo prega di smettere, facendogli notare che il suo avversario è cieco.[33] Per combattere alla pari e dimostrare definitivamente di essere il più forte e l'unico meritevole dell'armatura del Dragone, Demetrios si benda gli occhi. È proprio nell'affrontare l'antico compagno di addestramento che il Dragone riesce a ritrovare se stesso ed il suo smarrito spirito guerriero, l'unica via per trovare la vittoria. In punto di morte, l'odio di Demetrios per colui che gli aveva impedito di diventare cavaliere scompare, e resta l'affetto per colui che per lunghi anni era stato per lui un fratello.[34] La sua tecnica d'attacco è il Vortice della tigre (猛虎烈風紫電拳 Mōko Reppū Shiden Ken?, lett.Colpo del Vortice Lampo della Tigre Furiosa): Demetrios crea un vortice d'aria che scaglia l'avversario in aria, e a quel punto lo colpisce con le sue unghie, simili ad artigli affilati. Nella serie Omega si scopre che c'era un altro allievo di Dhoko, Gembu, che è diventato il successivo Cavaliere della Bilancia.
  • Elena (エレーネ, Erēne): ragazza dell'Isola del Riposo. Compare solo nell'anime.
  • Esmeralda: amica di Phoenix sull'Isola della Regina Nera.
  • Euridice: fidanzata di Orpheo.
  • Flare (フレア Freja?), doppiata da Maria Kawamura (originale) e Marina Massironi (in italiano). Il suo nome originale è Freja, ispirato alla dea nordica della fertilità e della terra. Ragazza dal carattere dolce e determinato, Flare è la sorella minore di Ilda di Polaris, sacerdotessa di Odino e regina della città. Vivendo accanto alla sorella, Flare è la prima ad accorgersi del suo cambiamento dovuto all'anello del Nibelungo, difatti libera Crystal dalla cella in cui era stato imprigionato ed è lei a chiedere aiuto ad Atena per far tornare in sé sua sorella. È bene notare che quasi tutti i Cavalieri di Asgard non s'accorgono del cambiamento di Ilda e credono che Flare sia stata plagiata dai Cavalieri dello zodiaco. A pensare ciò è soprattutto Artax, suo amico d'infanzia, il quale crede che la colpa di ciò sia soprattutto di Crystal, per cui nutre una profonda gelosia. Essendo nativa di Asgard, Flare possiede una buona conoscenza della storia della sua patria e dei cavalieri di Asgard che sarà utile più volte ai Cavalieri di Atena, come nello scontro contro Mizar e Alcor.
  • Gigars (ギガース, Gigāsu): consigliere di Arles. Compare solo nell'anime.
  • Jacob: bambino amico di Cristal.
  • Lamia (美穂, Miho): amica d'infanzia Pegasus e sua sorella Patricia. Lavora in un orfanotrofio dove ci sono diversi bambini, tra cui Sancho (アキラ, Akira), Smarty (マコト, Makoto), Mimiko (ミミ子)[35] e Tatsuya (タツヤ).
  • Natassia: madre di Cristal. Il suo nome non viene rivelato nell'anime ma solo nella storia speciale del manga Natassia nel paese di ghiaccio.
  • Natassia: sorella di Alexer dei Blue Warriors.
  • Phaeton (パエトン, Paeton): capo delle guardie del Santuario. Compare solo nell'anime.
  • Piotr: governatore di Bluegrado e padre di Natassia e Alexer.
  • Prof. Rigel (Asamori haase): ideatore delle armature dei Cavalieri d'acciaio. Compare solo nell'anime.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b si fa riferimento all'edizione Star Comics del manga
  2. ^ nella sua prima apparizione viene chiamato col nome originale, Aiolos
  3. ^ a b c I nomi delle costellazioni dei 3 Cavalieri sono stati ripristinati nel secondo OAV della serie di Hades
  4. ^ Talvolta nel doppiaggio italiano il personaggio viene chiamato Argo
  5. ^ Secondo l'Outer Saint file pubblicato sul numero 17 dell'edizione Star Comics del manga Aracne si è dato da solo il titolo di Silver Saint
  6. ^ Non esiste la costellazione della Tarantola, esiste però la Nebulosa Tarantola ed è esistita una costellazione del Ragno
  7. ^ Talvolta il nome italiano viene scritto Birnam. La precisazione che il nome del Cavaliere di Virnam deriva dall'Outer Saint File, pubblicato sul numero 17 dell'edizione italiana del manga edita dalla Star Comics
  8. ^ Notizia derivata dall'Outer Saint File pubblicato sul numero 17 dell'edizione italiana del manga edita dalla Star Comics
  9. ^ Nell'episodio 74, Ilda di Polaris chiama a sé il guerriero dicendo "forte della virtù dell'ametista, lode a te Megres Cavaliere di Asgard".
  10. ^ Chiamata "valle del vento impetuoso" nel manga.
  11. ^ Il suo nome non viene rivelato nella storia, ma solo nelle schede dei personaggi al termine del volume 13
  12. ^ 1988, icavalieridellozodiaco.net.
  13. ^ a b I Cavalieri dello Zodiaco - Saint Seiya Volume 10,  pag. 187
  14. ^ Saint Seiya: Cosmo Special, p. 29
  15. ^ I Cavalieri dello Zodiaco - Saint Seiya Volume 10,  pag. 184
  16. ^ a b c d e f serie classica
  17. ^ La leggenda del Grande Tempio
  18. ^ serie classica, ep. 1
  19. ^ serie classica, ep. 16
  20. ^ serie classica, epp. 51-53
  21. ^ Saint Seiya manga classico volume 1, capitolo 1
  22. ^ OAV di Hades, Sanctuary
  23. ^ OAV di Hades, Elysion
  24. ^ serie classica, ep. 48
  25. ^ film edizione DVD 2007 Yamato
  26. ^ Saint Seiya Next Dimension Volume 7 Jpop
  27. ^ a b c OAV di Hades
  28. ^ serie classica, epp. 2-74
  29. ^ serie classica, ep. 25
  30. ^ serie classica, ep. 100
  31. ^ bambino
  32. ^ Settei presente sulla prima edizione di Shueisha Jump Remix a pag. 76.
  33. ^ a b I Cavalieri dello zodiaco, ep 33
  34. ^ I Cavalieri dello zodiaco, ep 34
  35. ^ Apparsa per la prima volta nel primo film e ripresa poi anche nella serie TV

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga