Periegeta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il periegeta (dal greco antico περιηγητής, sostantivo derivato da περιηγέομαι «condurre intorno») presso gli antichi greci era la persona incaricata di guidare i forestieri nella visita di templi e monumenti.

La parola è stato poi usata come epiteto e per indicare l'autore di una periegesi (dal greco Περιήγησις) cioè quel filone storiografico, soprattutto di epoca ellenistica, che, intorno a un itinerario geografico, raccoglie notizie storiche su popoli, persone e località, verificate, per quanto possibile, dall'esperienza diretta.[1]

Letteratura periegetica[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Letteratura di viaggio.

Iniziatore del genere letterario può essere considerato lo storiografo e geografo greco Ecateo di Mileto [2], di cui rimangono pochi frammenti [3] ma che ebbe una grande importanza per la tradizione storiografica e geografica successiva. Ma l'esempio di Ecateo fu seguito da notevoli altri autori tra cui il più noto è Pausania, con la sua Periegesi della Grecia (Ἑλλάδος περιήγησις) [4]

Altri autori periegetici furono Polemone di Atene, di epoca ellenistica (II secolo a.C.) [5] e Dionigi il Periegeta, di età adrianea, la cui opera, molto popolare, fu in seguito tradotta in latino da Avieno [6]. Si può considerare comprensiva di una sezione di periegesi le Mirabilia del XII secolo [7], come la Mirabilia Urbis Romae di Benedetto canonico di San Pietro [8]

Non è considerata periegetica la Geografia di Strabone, per alcuni versi accostabile al genere [9].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vocabolario Treccani alla voce corrispondente
  2. ^ A. Momigliano, «Il razionalismo di Ecateo di Mileto», in Terzo contributo alla storia degli studi classici e del mondo, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 1966
  3. ^ FGrHist 1, F 1-35 J.
  4. ^ Giorgio Pasquali, Pausania, Enciclopedia Italiana Treccani (1935)
  5. ^ P. E. Arias in Enciclopedia dell'Arte Antica (1965) alla voce "Periegeti"
  6. ^ E. H. Bunbury, A history of ancient geography among the Greeks and Romans from the earliest ages till the fall of the Roman Empire, London 1879, vol. 2, p. 480, lo pone tra Nerone (54-68) e Traiano (98-117).
  7. ^ Mirabilia, Vocabolario Treccani, Istituto dell'Enciclopedia italiana
  8. ^ Mirabilia Romae, Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani
  9. ^ Plinio Fraccaro, Strabone, Enciclopedia Italiana Treccani (1936)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]