Pensiero d'amore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pensiero d'amore
Titolo originalePensiero d'amore
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1969
Durata96 min
Generecommedia
RegiaMario Amendola
SoggettoBruno Corbucci, Mario Amendola
SceneggiaturaBruno Corbucci, Mario Amendola
Casa di produzioneExplorer Film 58
Distribuzione (Italia)Euro International Film
FotografiaFausto Rossi
MontaggioAntonietta Zita
MusicheMario Migliardi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Pensiero d'amore è un film musicarello del 1969 diretto da Mario Amendola.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Reg, un giovane appartenente all'aristocrazia britannica, contesta i privilegi della casta e si mette a viaggiare per l'Europa con mezzi di fortuna, senza bagaglio e senza denaro. Arrivato a Roma in autostop, viene ospitato a casa della contessa Varaldi e conosce Paola, figlia di un vetturino. Paola è già fidanzata con Leone, ma quest'ultimo, a causa di un impegno, manda proprio Reg a sostituirlo in un appuntamento con la ragazza. In un locale da ballo, Reg si improvvisa cantante unendosi alla band che intrattiene il pubblico e fra i due nasce l'amore che, dopo varie disavventure, sfocia nel matrimonio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema